CNU: settima doppietta Cus Milano

20 Maggio 2018

A Isernia si conferma la squadra lombarda in entrambe le classifiche. Nella seconda giornata 7,83 ventoso (+4.4) per Cerro sulla pedana del lungo.


 

Anche quest’anno il Cus Milano festeggia un doppio successo nelle classifiche finali dei Campionati Nazionali Universitari di atletica. A Isernia la squadra del capoluogo lombardo conquista nettamente il primo posto sia al maschile che al femminile, per mettere a segno il settimo “en plein” consecutivo. In chiave individuale, nella seconda e conclusiva giornata allo stadio Lancellotta, spicca un altro balzo del 23enne Samuele Cerro (Cus Cassino/Studentesca Rieti Milardi): oggi stampa un 7,83 nella sabbia del lungo con forte vento a favore (+4.4), dopo il 16,24 (+2.3) di ieri nel triplo. Alle sue spalle 19 centimetri di miglioramento del pugliese Angelo Marvulli (Cus Sassari/Atl. Biotekna Marcon) che atterra a 7,68 (-0.4) e anche Gabriele Parisi (Cus Milano/Safatletica Piemonte) firma il personale con 7,44 (+1.8). Per il team campione, vittoria individuale della valdostana Eleonora Marchiando (Cus Milano/Atl. Sandro Calvesi) in 58.86 sui 400 ostacoli, seguita da Anna Gresta (Cus Roma/Atl. Roma Acquacetosa, 59.53) e Ilaria Verderio (Cus Milano/Fiamme Gialle, 59.62).

Protagoniste le tre gemelle Troiani (Cus Milano/Cus Pro Patria Milano) che questo pomeriggio salgono tutte sul gradino più alto del podio: Virginia sui 200 in 24.16 (+3.6) replica l’affermazione nei 400 della giornata inaugurale, mentre Serena riesce a imporsi in una combattuta gara degli 800 con 2:10.83. Poi insieme ad Alexandra si aggiudicano la 4x400 lanciata da Ilaria Burattin (3:46.92). Al maschile, nella manifestazione organizzata dal Cus Molise, sui 200 metri Thomas Manfredi (Cus Foro Italico/Acsi Campidoglio Palatino) in 21.37 (-0.6) precede l’azzurro Simone Tanzilli (Cus Milano/Atl. Riccardi Milano 1946), secondo con 21.45 al debutto stagionale, invece Enrico Brazzale (Cus Padova/Atl. Vicentina) prevale in 1:49.36 sul doppio giro di pista nei confronti di Gabriele Bizzotto (Cus Parma), 1:49.62. Ma la sfida più incerta è probabilmente quella del lungo femminile: Elisa Naldi (Cus Pisa/Atl. Virtus Cr Lucca) con 6,04 (-0.3) supera per la prima volta la barriera dei 6 metri e viene pareggiata da Francesca Bianco (Cus Padova/Assindustria Sport Padova) che salta 6,04 (+2.3) e anche la seconda misura (6,03) è identica per entrambe. Allora per risolvere la questione conta addirittura il terzo risultato di giornata: 5,95 contro 5,92.

l.c.

Campionati Nazionali Universitari 2018
Isernia, 19-20 maggio
I CAMPIONI DELLA SECONDA GIORNATA

UOMINI
200: Thomas Manfredi (Cus Foro Italico/Acsi Campidoglio Palatino) 21.37 (-0.6)
800: Enrico Brazzale (Cus Padova/Atl. Vicentina) 1:49.36
5000: Iacopo Brasi (Cus Verona/Atl. Rodengo Saiano Mico) 14:53.18
400hs: Tommaso Tanagli (Cus Brescia/Brixia Atletica 2014) 52.34
alto: Nicholas Nava (Cus Bergamo/Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 2,13
lungo: Samuele Cerro (Cus Cassino/Studentesca Rieti Milardi) 7,83 (+4.4)
disco: Michele Caporrella (Cus Chieti/Nuova Atl. Lanciano) 48,35
giavellotto: Roberto Orlando (Cus Salerno/Atl. Virtus Cr Lucca) 69,53
4x400: Cus Torino (Stefano Carena, Jean-Marie Robbin, Mouhamadou Bamba Niang, Eugenio Staccione) 3:14.63

DONNE
200: Virginia Troiani (Cus Milano/Cus Pro Patria Milano) 24.16 (+3.6)
800: Serena Troiani (Cus Milano/Cus Pro Patria Milano) 2:10.83
5000: Rebecca Lonedo (Cus Padova/Atl. Vicentina) 17:25.11
400hs: Eleonora Marchiando (Cus Milano/Atl. Sandro Calvesi) 58.86
asta: Bianca Falcone (Cus Milano/Cus Pro Patria Milano) 3,80
lungo: Elisa Naldi (Cus Pisa/Atl. Virtus Cr Lucca) 6,04 (-0.3)
peso: Danielle Madam (Cus Pavia/Bracco Atletica) 12,93
martello: Francesca Massobrio (Cus Torino/Fiamme Oro) 56,79
4x400: Cus Milano (Ilaria Burattin, Virginia Troiani, Serena Troiani, Alexandra Troiani) 3:46.92

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results

La premiazione finale a Isernia


Condividi con
Seguici su: