CDS Cadetti su pista a Safatletica e CUS Torino

14 Maggio 2017

Due giorni di gara con protagonisti gli under 16 a Biella. I verdetti delle classifiche di società vedono CUS Torino primo tra le femmine e Safatletica al comando al maschile. Bene Federica Pagliassotto.


 

A Biella protagonisti nel fine settimana i cadetti/e con il Campionato Regionale di Società su Pista. 1061 atleti gara per la manifestazione più importante in pista per gli under 16 in questa prima parte di stagione.

CADETTE. Su tutte brilla nel mezzofondo Federica Pagliassotto (Runner Team) che fa doppietta aggiudicandosi i 1000m in 3:00.23 e i 1200 siepi in 3:55.92, entrambe attualmente migliori prestazioni nazionali stagionali di categoria. Alle sue spalle sui 1000m ben si comporta Noemi Bouchard (Atl. Valpellice) con 3:05.60 mentre sui 1200 siepi Sveva Musso (ASD Dragonero) chiude in 3:57.73 proprio davanti a Bouchard (3:59.97). Restando al mezzofondo, 7:08.10 è il tempo di Elisabetta Galliano (Atl. Saluzzo), vincitrice dei 2000m.
Nella velocità, Harriet Ebagua (Safatletica) si aggiudica gli 80m in 10.35 (-0.9) mentre i 300m vanno a Martina Canazza (Team Atl. Mercurio Novara) con 42.68. Sugli ostacoli Simona Lucchino (Atl. Mondovì) si aggiudica gli 80hs in 12.98 (-1.3) mentre sui 300hs Tiziana Traverso (Atl. Alessandria) è nettamente la più veloce in 48.50 (unica sotto il muro dei 50 secondi).
Nei salti Ilary Borello (Atl. Ivrea) si aggiudica il salto in alto con 1,53m a pari misura con Matilde Bacco (Splendor Cossato); nel lungo però è la stessa Bacco a prendersi la rivincita aggiudicandosi la gara con 5,06m (-0.9). Nel triplo una spanna sopra tutte Carolina Viazzo (Splendor Cossato), prima con 10,68m (+1.9), unica sopra i 10 metri; nell’asta ancora vittoria per Ilary Borello con 3,00m.
Nei lanci Sara Verteramo (CUS Torino) si aggiudica il peso come da pronostico, con 11,87m, davanti a Angel Osakue (Sisport) con 9,95m; per Verteramo arriva poi la doppietta con la vittoria nel disco con 32,82m. Nel martello tutto facile per Sasha Murru (Safatletica) che vince con 36,51m così come nel giavellotto bel lancio di Emanuela Furesi (Safatletica) a 36,88m.
Sui 3000m di marcia vittoria di Alessia Titone (Safaltetica) con 16:28.87 davanti a Elisa Giuliani (CUS Torino) con 16:51.28.
La staffetta 4x100 vede il successo della Splendor Cossato (Celoria, Bacco, Bruschi, Viazzo) con 51.75.

CADETTI. Sui 1000m torna la lotta tra i protagonisti della stagione di cross, Teshale Zanchetta (Vittorio Alfieri Asti) e Widly Nocenti (Derthona). Zanchetta ha la meglio con 2:45.41 mentre Nocenti segue da vicino con 2:47.22; in scia anche Fabio Tagliente (Safatletica) con 2:50.29 e Marco Fila Robattino (Atl. Stronese) con 2:50.64. Sui 1200 siepi Nocenti si prende però la rivincita, vincendo in 3:36.37 davanti a Tagliente (3:41.00). Sui 2000m dominio dell’Atl. Saluzzo con Stefano Bersia primo in 6:29.69 e Stefano Zanini secondo in 6:32.64.
Nello sprint Matteo Carrettoni (Junioratletica) come da pronostico non ha problemi ad aggiudicarsi gli 80m: 9.32 (-0.7) per lui e primato personale. Sui 300m vince Valentino Oldano (Vittorio Alfieri Asti) con 39.21 seguito da Raffaele Leone (Atl. Rivarolo) con 39.38.
Sugli ostacoli Nello Conza (Atl. Alessandria) vince al fotofinish su Mattia Jason Ndongala (Sisport): 14.39 (+0.3) per entrambi. Sui 300hs Ndongala è secondo in 43.66 ma la gara viene vinta da Leonardo Focato (CUS Torino) con 41.54.
Nei salti brilla Alessandro Massa (Roata Chiusani) che sale fino a 1,90m, seconda miglior misura attualmente in Italia. Nell’asta Francesco Goia (Safatletica) vince con 3,20m davanti a Gabriele Burzio (Vittorio Alfieri Asti) con 3,10m. Nel lungo Federico Scarselli (Novatl. Chieri) atterra a 5,78m (-0.7) mentre nel triplo Christian Marino (Atl. Castell’Alfero) si aggiudica la gara con 12,37m davanti a Dejan Travar (Zegna) con 12,21m.
Nei lanci doppietta del primatista italiano di prove multiple Alessandro Sion (Safatletica) che vince il disco con 36,31m e il giavellotto con 46,61m. Il peso va a Luca Miglio (Libertas Oleggio) con 12,16m davanti a Leonardo Gariazzo (Atl. Ivrea) con 12,04m mentre il martello viene vinto da Giacomo Mattei (Atl. Ivrea) con 39,60m.
Nella marcia successo di Matteo Mandarino (Atl. Team Carignano) con 29:49.46.
La staffetta 4x100 va a CUS Torino (Luly, Giachino, Focato, Wallace) con 46.40.

CLASSIFICA DI SOCIETA’. La classifica CADETTE vede il successo del CUS Torino (363 punti) davanti a Safatletica (355 punti) e a Splendor Cossato (352 punti); seguono Atl. Alessandria (351 punti), Sisport (324 punti) e Settimese (323 punti). Nella classifica CADETTI vince Safatletica (382 punti) davanti a Vittorio Alfieri Asti (340 punti) e Sisport (333 punti); seguono CUS Torino (330 punti) e Atl. Alessandria (296 punti).

RISULTATI


Il podio CDS Cadette


Condividi con
Seguici su: