C.d.S. Multiple Giovanili a Cesena

16 Giugno 2019

Titoli regionali di società nelle multiple giovanili per Atletica 75 Cattolica, Cus Parma, Atletica Parma Sprint e Endas Cesena.


 

Cesena ha ospitato i C.d.S. Regionali di Prove Multiple Cadetti e Ragazzi, manifestazione organizzata dalla Endas Cesena.

I titoli di società sono stati vinti nei cadetti dalla Atl. 75 Cattolica, che ha preceduto Pontevecchio Bologna e Fratellanza 1874 Modena. Nelle cadette successo per Cus Parma, davanti a Cus Ferrara e Atl. 85 Faenza. Nei ragazzi vittoria per Atletica Parma Sprint davanti ad Atl. Lugo e Atl. Ravenna. Nelle ragazze 1° posto per Endas Cesena, su Coop Parma 1964 e Cus Parma.

A livello individuale i vincitori sono stati.

Nell'esathlon cadetti Michael Barbiani (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) con 3451, molto meglio della precedente gara 2019 in cui aveva totalizzato 2908 punti e del primato personale che risaliva allo scorso anno con 2958. In dettaglio Barbiani ha fatto 15.53 (+0,9) nei 100 hs, 1,71 nell'alto, 30,81 nel giavellotto, 5,67 (+1,6) nel lungo, 18,98 nel disco, 3.03.34 nei 1000. Prima dei 1000 metri finali era in testa Davide Pinelli (Atl. Castelnovo Monti) con 2928, poi Daniele Cimmino (Atl. 75 Cattolica) 2926 punti, Michael Barbiani 2918, Tommaso Arduini (Atl. 75 Cattolica) 2891, Gabriele Borellini (Fratellanza 1874 Modena) 2869, Davide Rondanini (Atl.

Castelnovo Monti) 2837, Emanuele Pancaldi (Pontevecchio Bologna) 2814. Nella prova finale Barbiani ribaltava la classifica, con Pinelli, Cimmino, Arduini e Borellini che perdevano posizioni a scapito anche di Rondanini e Pancaldi, che si portavano al 2° e 3° posto in classifica con 3292 e 3296 punti.

Nel pentathlon cadette si definisce la classifica con 4 soli punti di vantaggio per Matilde Dini (Atl. Ravenna) che vince con 3316 punti, contro i 3312 di Habiba Faissal (Cus Parma), che prova a rimontare nei 600 metri finali, ma il recupero è "solo" di 97 punti contro i 101 necessari per portarsi al 1° posto. Per la Dini un dettaglio di 14.98 (-0,1) negli 80 hs, 1,41 nell'alto 27,90 nel giavellotto, 5,10 (0,0) nel lungo, 1.52.85 nei 600 metri. Al 3° posto si piazza Cecilia Ferraro (Cus Ferrara) con 3204, poi Aurora Bacchini (Atl. 85 Faenza) con 3189 e Claudia Coppi (Fratellanza 1874 Modena) con 3099, che perde diverse posizioni nell'ultima prova, come Valentina Casadei (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) che nei 600 metri finale non aggiunge altri punti ai 2821 delle prime 4 prove che la ponevano al comando della classifica.

Nel tetrathlon A ragazzi 1° posto per Enrico Ricci (Atl.

Ravenna) con 2535 punti (60 metri 8.55; alto 1,44; peso 10,87; 600 metri 1.41.70), che precede 2 ragazzi Atletica Parma Sprint. Diego Stellari con 2224 punti, che era in testa prima dei 600 metri finali e Gabriele Borromei con 2203.

Nel tetrathlon A ragazze successo per Sofia Bonafe (Atl. Molinella) con 2838 (60 metri 9.03; alto 1,47; peso 10,81; 600 metri 1.56.18), davanti a Carlotta Marenzoni (Cus Parma) con 2545 e un 600 metri, prova finale, in 1.48.54 e Elena Broglia (Pol. Castelfranco Emilia) con 2521.

Nel tetrathlon B ragazzi erano praticamente a pari punti prima dei 600 metri finali Riccardo Mosconi (Cus Parma) con 2122 e Dario Collura (Edera Forlì) con 2124; la gara finale premia Mosconi con un buon 1.39.96, che si aggiunge a 9.59 nei 60 hs, 4,61 nel lungo e 47,34 nel vortex, per un totale di 2873; Collura arriva a 2787, mentre per il 3° posto prevale Riccardo Budini (Polisportiva Progresso) con 2486 punti.

Nel tetrathlon B ragazze è invece netta la vittoria di Giulia Senni (Endas Cesena) con 2956 punti, con 9,73 nei 60 hs, 4,88 nel lungo, 34,69 nel vortex e 2.01.51 nei 600 metri. Al 2° posto è la sua compagna di club Chiara Facchini con 2540, che precede Beatrice Tomei (Pol. Castelfranco Emilia) con 2537.

Risultati

Giorgio Rizzoli


I giovani della Atl. Castiglione


Condividi con
Seguici su: