Brixia Meeting: anteprima mondiale




 

Si avvicina a grandi passi l'appuntamento con i Mondiali Allievi Sudtirol 2009. Bressanone, intanto, già il prossimo week-end farà le prove generali della rassegna iridata under 18 che si diputerà in Alto Adige dall'8 al 12 luglio. L'appuntamento, sabato e domenica, è infatti con l'edizione numero 28 del Brixia Meeting che quest'anno diverrà a tutti gli effetti anche il test-event dei Mondiali. Pista e stadio rinnovati e tirati a lucido per accogliere al meglio le 17 rappresentative giovanili che oltre alle squadre di Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Trentino, Umbria, Veneto e Alto Adige, comprendono i team tedeschi di Baden/Württemberg, Bayern, Türingen, insieme a quelli di Slovenia, Ticino (SUI) e a due selezioni nazionali di Italia e Austria. Inutile dire che la due giorni di gare sarà un'ottima occasione di confronto internazionale per tutti gli atleti in gara e un treno da non perdere per cercare di ottenere il minimo per i Mondiali, magari sognando di tornare a Bressanone a luglio "in azzurro". Intanto, alla data odierna, sono diversi gli under 18 italiani che hanno già conseguito una prestazione in linea con il minimo FIDAL e che rivedremo in azione al Brixia Meeting, impegnati in interessanti scontri diretti.

Nei 100 missione già compiuta per Matteo Didioni (10.86), Giovanni Galbieri (10.72) e Anna Bongiorni (11.92), con Francesca Romana Cattaneo che, invece, ha attualmente al suo attivo un 24.39 indoor sui 200. Nei 400, minimo in tasca per Marco Lorenzi (48.99) e Josè Bencosme De Leon (48.68), con il piemontese di origine domenicana che anche sul giro di pista con barriere nel 2008 ha corso in 53.38, stesso crono, sotto il minimo FIDAL di 54.00, che lo scorso 3 maggio Lorenzo Veroli ha stabilito sui 400hs. Sulle barriere alte, invece, il toscano Ivan Mach Di Palmestein ha già corso in 13.91, ben al di sotto del 14.10 del minimo, obiettivo sfiorato da Silvia Zuin sui 100hs, 13.99 nel 2008 e 14.05 il 2 maggio scorso a Mestre. Passando al mezzofondo ok negli 800 per Beatrice Mazzer (2:11.80) e Mattia Moretti (1:53:45) che il minimo ce l'ha anche sui 1500 (3:55.23) insieme a Marco Salvi (3:57.58) e Leonardo Bidogia (3:54.54), accreditato pure sui 3000 in 8:41.19. Nei salti, Alessia Trost con il suo 1,88 è ampiamente volata 10 cm sopra l'1,78 del minimo nell'alto, dove Alessandro Di Pasquali si è già espresso a quota 2,08 (indoor) e 2,06 all'aperto. Due nomi nell'asta maschile: Davide Buldini e Simone Fusiani, rispettivamente 4,80 e 4,70 al coperto. Nei salti in estensione, invece, 7,04 per Francesco Turatello nel lungo, con i triplisti Leonardo Pasquale Bruno e Martina Biello, già atterrati a 14,88 e 12,45. Lanci: nel peso Daniele Secci ha dalla sua il 19,36 lanciato a gennaio a Rieti, mentre Salvatore Iarapoli conserva un 17,80 e un 54,83 nel disco che risalgono, però, allo scorso anno. 65,54 e 51,07 m nel 2009 per gli specialisti del martello Claudio Salvaggio e Francesca Massobrio. Sono ben cinque invece le discobole candidate ad un posto in Nazionale per i Mondiali: Elisa Boaro (44,09), Carolina Vita (45,63), Martina Casarin (44,56), Natalina Capoferri (44,49) e Valentina D'Urzo (43,93). Due le giavellottiste: Roberta Molardi (46,06) e Martina Clean (45,37). Ben nutrita la schiera della marcia che vede al maschile (10km) Leonardo Dei Tos (45:22.87), Massimo Stano (44:18.05), Luca Ferrari (44:15.10) e Ciro Somma (45:18/strada) e al femminile (5km) Sara Loparco (24:41.91/2008), Federica Curiazzi (23:46.81) e Tatiana Nelie Dolci (24:44.98).

Dal Brixia Meeting 2009 potranno, quindi, emergere nuove indicazioni per il settore tecnico nazionale e sicuramente altri atleti avranno l'opportunità di mettersi in luce e aggiungersi così alla lista dei potenziali azzurrini "mondiali". A Bressanone anche una selezione nazionale juniores in gara nella 4x100 e che vede convocati gli atleti Francesco Basciani, Emanuele Gelmi, Diego Marani, Valerio Rosichini, Delmas Obou, Micael Tumi, Edoardo Baini, Alessandro Pedrazzoli e Lorenzo Valentini. 

a.g

File allegati:
- Il sito della manifestazione
- I minimi FIDAL



Condividi con
Seguici su: