Brixia Meeting: Simona Bertini 1° posto nella marcia

20 Maggio 2018

Una vittoria per la rappresentativa della Emilia Romagna con Simona Bertini nella marcia 5000 metri. Nella classifica per rappresentative 7° posto per la nostra formazione.


 

---

La rappresentativa della Emilia Romagna si piazza al 7° posto nella classifica complessiva del Brixia Meeting, che si è disputato oggi a Bressanone. Va meglio la squadra maschile che si piazza al 6° posto, mentre quella femminile è all'8° posto, ma coglie una vittoria assoluta con Simona Bertini (Francesco Francia) nella marcia 5000 metri.

E' la Lombardia a vincere tutte 3 le classifiche (maschile, femminile, complessiva) per rappresentative, davanti alla tedesca Bayern e al Veneto. Anche la classifica maschile presenta lo stesso piazzamento nei primi 3 posti, mentre in quella femminile, dopo la Lombardia, si piazzano la tedesca Baden Wuertemberg e Piemonte.

Lo scorso anno la nostra rappresentativa si piazzò al 4° posto nella classifica maschile, al 9° in quella femminile e al 7° nella complessiva.

Questi i piazzamenti dei nostri atleti nelle classifiche complete delle gare.

1° posto nella marcia 5000 metri per Simona Bertini con il tempo di 24.51.25, a un paio di secondi dal primato personale. La bolognese si conferma ai massimi livelli nazionali, dopo il 2° posto nei Campionati Italiani Indoor sui 3000 metri e il 1° e 3° nelle prove nazionali del C.d.S. di Marcia. La pugliese Ida Mastrangelo, che gareggiava per la selezione Italia Team e che detiene il miglior tempo 2018 in Italia con 24.22.41 è incappata nella squalifica intorno al 3° km.

2° posto nei 400 hs per Alberto Montanari con 54.56, che migliora il recente primato personale di 55.38, ottenuto al debutto in questa specialità e si inserisce al 9° posto nella graduatoria regionale all time, guidata da Davide Piccolo con 53.68, che risale al 2008.

3° posto di Enrico Benuzzi nei 110 hs col nuovo PB di 14"38.

3° posto nei 1500 metri per Martina Cornia con 4.41.18, che migliora il personale di oltre 1 secondo, facendo una corsa di testa per buona parte della gara.

3° posto nel peso (e 1° come classifica per rappresentative regionali) per Simon Zeudjio Tchiofo con 15,96.

4° posto nel peso per Anita Bartolini con 14,00.

4° posto nei 100 metri per Blekand Yann N'Doli con 11.21 (+0,1).

4° posto nell'alto per Nasko Stamenov con 1,90.

4° posto nel triplo per Enrico Montanari con 14,29 (-1,3), stessa misura del 3° classificato, primato personale outdoor e a 7 cm dal p.b. assoluto.

5° posto negli 800 metri per Jacopo Curti con 1.57.05.

6° posto nei 2000 siepi per Pietro Ofidiani con 6.22.36.

6° posto nel lungo per Matteo Giovannini con 6,61 (+0,7).

6° posto nel disco per Simon Zeudjio Tchiofo con 47,05.

6° posto nel giavellotto per Giovanni Frattini con 57,98.

7° posto nei 400 metri per Sara Balordi con 57.69.

7° posto nei 400 hs per Chiara Simonazzi con 1.06.78.

7° posto nell'asta per Martha Codeluppi con 3,45.

7° posto nel martello per Giada Ceccarelli con 50,46.

8° posto nei 200 metri per Anna Vernarelli con 24.87 (+0,7), che migliora il primato personale (ex 25.38).

8° posto nei 100 hs per Giulia Guarriello con 14.30 (+0,2).

8° posto nel disco per Vittoria Bacchini con 34,98.

8° posto nel martello per Michele Babini con 56,82, primato personale.

9° posto nei 100 metri per Irene Pini con 12.41 (+0,6).

9° posto nella 4x100 per la formazione composta da Eleonora Coluccini, Irene Pini, Anna Vernarelli e Giulia Guarriello.

9° posto nei 200 metri per Gabriele Zonarelli con 22.72 (+0,1), primato personale.

9° posto nei 1500 metri per Jose Catelani con 4.17.16.

11° posto nel lungo per Alice Manuzzi con 5,18 (-0,6).

11° posto nel triplo per Laura Piccaglia con 10,99 (+0,1).

11° posto nel giavellotto per Olivia Maltoni con 33,88.

11° posto nei 400 metri per Francesco Nicoli con 51.79.

12° posto nell'alto per Faye Tiddy con 1,56.

13° posto nell'asta per Massimo Barbieri con 3,20.

13° posto nella marcia per Alessandro Zacchino, in una gara che era prevista sui 5000 metri ma che invece, per un errore da parte dei giudici, porta gli atleti a percorrere un giro di pista in più e quindi non sono stati forniti i rilievi cronometrici.

14° posto negli 800 metri per Francesca Vercalli con 2.25.41.

14° posto nei 2000 siepi per Serena Cerfogli con 7.58.13.

15° posto nei 110 hs per Francesco Cavina con 15.97.

DNF la formazione emiliana nella 4x100 maschile, composta da Enrico Benuzzi, Blekand Yann N'Doli, Gabriele Zonarelli e Riccardo Valentini.

Nella serie extra dei 100 metri 12.51 (0,0) per Eleonora Coluccini e 11.52 (+0,9) per Riccardo Valentini.

Diretta streaming

Risultati

Tutti i vincitori (da fidal.it): 
Allievi. 100: Federico Manini (Lombardia) 10.80 (+0.1); 200: Federico Guglielmi (Veneto) 21.49 (+0.4); 400: Lorenzo Benati (Lazio) 47.26; 800: Andrea Sambruna (Lombardia) 1:55.64; 1500: Paul Feurer (Baviera) 4:09.51, 2. Nicolò Bedini (Veneto) 4:09.54; 2000st: Carmelo Cannizzaro (Italia Team) 6:04.04; 110hs: Giuseppe Filpi (Italia Team) 13.99 (+0.6); 400hs: Domen Oroz (Slovenia) 54.29, 2. Alberto Montanari (Emilia-Romagna) 54.56; alto: Francesco Pavoni (Lazio) 1,95; asta: Simone Di Cerbo (Italia Team) 4,90; lungo: Lorenzo Pusceddu (Piemonte) 6,97 (-0.7); triplo: Davide Favro (Piemonte) 14,43 (0.0); peso: Carmelo Musci (Italia Team) 19,36; disco: Alexander Schaller (Baviera) 50,49, 3. Luca Marchiori (Veneto) 47,44; martello: Merlin Hummel (Baviera) 65,21, 2. Davide Costa (Liguria) 62,85; giavellotto: Alessandro Ferro (Veneto) 63,41; marcia 5000: Davide Finocchietti (Toscana); 4x100: Veneto (Ling Wei Lei, Enrico Balsemin, Milan Zivojinovic, Federico Guglielmi) 41.87.
Allieve. 100: Rebecca Menchini (Piemonte) 11.91 (-0.7); 200: Dalia Kaddari (Italia Team) 23.94 (+0.7); 400: Mona Mayer (Baviera) 54.90, 2. Angelica Ghergo (Marche) 56.09; 800: Alisia Freitag (Baden-Württemberg) 2:16.38, 3. Alice Narciso (Lombardia) 2:18.02; 1500: Melissa Fracassini (Umbria) 4:40.88; 2000st: Assia El Maazi (Piemonte) 7:08.48; 100hs: Veronica Besana (Lombardia) 13.46 (+0.2); 400hs: Emma Silvestri (Marche) 1:01.74; alto: Luisa Tremel (Baviera) 1,74, 2. Idea Pieroni (Toscana) 1,74; asta: Nathalie Kofler (Alto Adige) 3,80; lungo: Larissa Iapichino (Toscana) 6,20 (-0.6); triplo: Veronica Zanon (Veneto) 12,92 (+0.5); peso: Cassandra Bailey (Baviera) 15,59, 3. Sara Verteramo (Piemonte) 14,93; disco: Diletta Fortuna (Veneto) 45,17; martello: Sara Zuccaro (Marche) 58,33; giavellotto: Federica Botter (Friuli-Venezia Giulia) 50,69; marcia 5000: Simona Bertini (Emilia-Romagna) 24:51.25; 4x100: Veneto (Hope Esekheigbe, Elisa Visentin, Martina Guizzon, Ilenia Carraro) 46.62.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: