Bogliolo vince al Trofeo Calvesi

25 Agosto 2018

L’azzurra si aggiudica i 100 ostacoli in 13.55 (-1.8) a Saint-Christophe (Aosta), sulla stessa distanza Pennella rientra dopo oltre due anni con 13.84 (-1.1) a Bergamo


 

Si rinnova la tradizione del Trofeo Sandro Calvesi - Sprint & Hurdles sulla pista di Saint-Christophe (Aosta). Per la prima volta il classico appuntamento giovanile, nell’edizione numero 14, apre alla categoria senior in vista dei Campionati Italiani Assoluti di Pescara (7-9 settembre). Nei 100 ostacoli l’azzurra Luminosa Bogliolo (Cus Genova), semifinalista quest’anno agli Europei di Berlino, si aggiudica nettamente il successo in 13.55 controvento (-1.8). La 23enne ligure conquista il trofeo intitolato a Marco Acerbi, lasciandosi alle spalle Nicla Mosetti (Bracco Atletica, 14.21) ed Elena Marini (Team Treviso, 14.39). La campionessa europea under 18 di staffetta Rebecca Menchini (Atl. Stronese) conquista invece il premio che ricorda Nicola Placanica con l’affermazione nei 100 metri in 12.60 (-2.8), bissata poi sulla doppia distanza in 25.66 (-2.8), mentre nei 100 uomini lo junior Nicolò Fasulo (Atl. Pont Donnas) riceve quello alla memoria di Silvano Pierucci con 11.54 (-2.8). Sui 400 ostacoli in palio il trofeo Sandro Calvesi al maschile, vinto da Giacomo Mirarchi (Atl. Riccardi Milano 1946) in 1:00.53, e il premio dedicato a Gabre Gabric per la gara femminile che va a Hélène Bringhen (Atl. Sandro Calvesi, 1:12.52). [RISULTATI/Results]

BERGAMO - Ritorno alle gare per Giulia Pennella, dopo oltre due anni di assenza. A Bergamo la 28enne toscana dell’Esercito chiude sui 100 ostacoli nel tempo di 13.84 (-1.1) in una giornata con pioggia intermittente. L’ultima uscita agonistica dell’ex campionessa italiana risaliva al 17 luglio 2016, nel meeting di Padova, prima del lungo stop per infortunio: una frattura da stress alla tibia, seguita da una lesione a un legamento del piede. Al maschile il 23enne Roberto Rigali (Brixia Atletica 2014), riserva della 4x100 azzurra agli Europei, sfiora il personale nei 200 metri in 21.19 (-0.5) mentre dalla prima corsia si migliora con 21.56 il 18enne Edoardo Scotti (Cus Parma), campione mondiale under 20 della 4x400. Nei lanci gli spunti più interessanti arrivano dal martello femminile con la vittoria a 55,98 della piemontese Francesca Massobrio (Fiamme Oro), tricolore assoluta nel 2016, mentre la triplista Silvia La Tella (N. Atl. Fanfulla Lodigiana) atterra a 12,95 (0.0). (ha collaborato Cesare Rizzi/FIDAL Lombardia) [RISULTATI/Results]

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Giulia Pennella (foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: