Bogliolo cambia marcia: 12.89 tra gli ostacoli

22 Giugno 2019

L'azzurra dei 100hs vince a Nancy e si migliora di 10 centesimi, con lo standard per i Mondiali di Doha e il terzo tempo italiano di sempre: "Troppo felice, è la conferma del buon lavoro in simbiosi con i miei allenatori"


 

Grande prestazione per Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro) a Nancy, in Francia, al Meeting Stanislas. La 23enne ligure campionessa italiana torna con decisione sotto i tredici secondi nei 100hs e scende a un notevole 12.89 (+0.6) con un miglioramento di dieci centesimi che le vale lo standard d'iscrizione per i Mondiali di Doha (27 settembre-6 ottobre). Con questa performance, la Bogliolo diventa la terza azzurra di sempre nella specialità a tredici centesimi dal primato italiano di Veronica Borsi (12.76 nel 2013) e non lontana dal miglior tempo di Marzia Caravelli (12.85 nel 2012). L’ostacolista allenata da Antonio Dotti ed Ezio Madonia decolla tra gli ostacoli e scappa via alle avversarie fin dall’uscita dai blocchi, imprendibile per tutte, lucida e reattiva fino all’ultima barriera: le rimangono distanti Vanessa Clerveaux (Haiti, 13.08) e la francese Laura Valette (13.09). È un progresso che porta la studentessa in veterinaria in una nuova dimensione, anche internazionale: al momento è al quarto posto delle liste europee dell’anno. Frantumato il primato personale che resisteva dal maggio 2018, quel 12.99 del meeting di Savona che l’aveva rivelata ad alti livelli e che in questa stagione ha messo nel mirino di nuovo, e avvicinato la scorsa settimana a Bydgoszcz con 13.07. Il progresso di stasera era atteso, in considerazione delle impressioni favorevoli destate in inverno (8.10 nei 60hs) e del cammino delle ultime settimane, sempre in crescendo, dal 13.21 di Cinisello Balsamo il 25 maggio, passando per il 13.14 di Savona quattro giorni dopo, fino alla vittoria internazionale in Polonia e al passo in avanti, meritato, di oggi. Sempre a Nancy, negli 800 metri, Yusneysi Santiusti (Assindustria Sport Padova) trova il primato stagionale con 2:03.47 e il settimo posto. 

BOGLIOLO: "FREQUENZE MAI TOCCATE FINORA" - “Sono molto contenta, devo ancora rendermene conto - le parole di Luminosa Bogliolo -. Una prima parte di gara buona, ma quello che ha fatto la differenza è stata la seconda parte. Ho avuto frequenze che non avevo mai toccato prima d’ora, son quelle che hanno fatto cambiare il tempo sul cronometro. Ho un po’ ceduto dall’ultimo ostacolo all’arrivo perché ero ‘cotta’, però sono molto felice, e non vedo l’ora di fare le Universiadi a Napoli e poi andare a Doha. Questo risultato mi dà una conferma del buon lavoro fatto fino a oggi: io e i miei allenatori, in grande simbiosi, ci stiamo dedicando al 100% agli ostacoli”.

SPRINT - Nei 200 metri di Brugherio (Monza Brianza) 20.92 (-0.7) di Davide Manenti (Aeronautica), 21.48 per Diego Marani (Fiamme Gialle) al debutto stagionale sulla distanza [RISULTATI/Results]. 

naz.orl.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 BOGLIOLO LUMINOSA