Birmingham, OK Rifesser e Reina




 

Buone prove degli ottocentisti italiani nell’Aviva Grand Prix di Birmingham, in Gran Bretagna. L’altoatesino Lukas Rifesser (Esercito), al debutto stagionale, si è piazzato quarto in 1:47.94, a due decimi dal personale, mentre la vittoria è andata in volata al polacco Marcin Lewandowski con 1:47.50, superando il keniano Kiplagat. Il tempo di Rifesser è inferiore al minimo richiesto (1:48.50) per la partecipazione ai Mondiali indoor di Doha (Qatar, 12-14 marzo). Quarto posto anche di Daniela Reina: 2:03.67 il suo crono, che rappresenta il personal best al coperto, con successo a suon di primato nazionale per la britannica Jennifer Meadows, 1:59.11 davanti all’ucraina Krevsun. La marchigiana delle Fiamme Azzurre scende così sotto il limite di ammissione all’evento iridato di Doha, fissato a 2:04.00, dopo aver corso in precedenza 1:27.75 sui 600 metri ad Ancona il 30 gennaio e, sabato scorso, 2:05.20 a Lipsia negli 800. In gara a Birmingham altri due azzurri: Filippo Campioli (Esercito), settimo nel salto in alto con 2.15, e il finanziere Simone Collio, settimo in batteria sui 60 metri in 6.72.

Nella foto, Lukas Rifesser (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL)

File allegati:
- RISULTATI/Results



Condividi con
Seguici su: