Benedetti e Curzi protagonisti sui 21,097 km




 
Nella domenica delle grandi maratone, in Italia erano in programma anche due importanti appuntamenti sulla mezza distanza. Dolo ha ospitato l’11. edizione della Maratonina Riviera dei Dogi, tradizionale antipasto primaverile alla Venicemarathon. Due prove, quella maschile e quella femminile, che non hanno avuto praticamente storia con due dominatori assoluti. Nella prova maschile la vittoria è andata a Said Boudalia, il marocchino recentemente naturalizzato italiano e tesserato per la Dolomiti Belluno che si è aggiudicato il successo in 1h06:43, davanti a David Daris (Gorizia Friulcassa/1h09:13) e a Leonardo Calzavara, ex professionista di ciclismo tesserato per la Pol.Biancazzurra che ha chiuso in 1h09:18. Nella prova femminile assolo di Stefania Benedetti, secondalo scorso anno dietro Giovanna Volpato (Gav Vertova), che con 1h17:20 ha preceduto Monica Carlin (Brema Running Team/1h19:19( e Manuela Moro (Dolomiti Belluno/1h24:04). 1.168 gli atleti arrivati. L’altra mezza maratona era in programma a San Benedetto del Tronto, la 10. Maratonina dei Fiori dove Denis Curzi (Carabinieri) ha festeggiato nel migliore dei modi la recente vittoria alla Treviso Marathon. Il corridore marchigiano si è aggiudicato la gara in 1h06:57 precedendo di 50 secondi il tunisino Medhi Khelifi (Am.Atl.Acquaviva) mentre al terzo posto è finito Marcello Capotosti (Violettaclub) che ha chiuso in 1h08:59. La gara per le ragazze è andata a Marcella mancini (Runner Team 99) che a una sola settimana dallo sforzo profuso alla Maratona di Parigi ha chiuso in 1h16:02. Secondo posto per Silvia Luna (Mezzofondo Recanati/1h20:06) terzo per Denise Cavallini (Gs Lammari/1h20:53). IN questo caso gli arrivati sono stati 1.050. g.g. Nella foto: Stefania Benedetti vittoriosa a Dolo (foto organizzatori)


Condividi con
Seguici su: