Bari, 12 marchigiani lanciano per il Tricolore invernale




 

Primo verdetto tricolore anche per gli specialisti dei lanci lunghi. Dopo la splendida edizione 2008 di San Bendetto del Tronto, sabato 28 febbraio e domenica 1° marzo, il Campo Scuola Bellavista di Bari ospiterà la fase finale dei Campionati Italiani Invernali. Gli azzurri e i migliori giovani lanciatori di disco, martello e giavellotto sono attesi nel capoluogo pugliese praticamente al completo, per il primo vero test di una stagione che sfocerà in grandi appuntamenti quali i Campionati del Mondo di Berlino e quelli Allievi di Bressanone, i Giochi del Mediterraneo di Pescara (IT) e gli Europei under 23 di Kaunas (Lituania).

Il Direttore Tecnico Francesco Uguagliati indica la manifestazione di Bari come punto di partenza importante: "Gli atleti di vertice – a parte la martellista fermana Clarissa Claretti ancora in raduno a Cuba - ci saranno tutti, ed è dato sapere che si trovano in buone condizioni di forma, avendo potuto lavorare con tranquillità. Nelle settimane immediatamente successive ai Campionati Invernali ci saranno subito gli impegni internazionali del quandrangolare junior e promesse a Lione e della Coppa Europa Invernale a Tenerife. Ed è proprio da Bari che devono uscire le squadre che affronteranno queste due trasferte."

E a caccia dell’azzurro scenderanno nell’arena tricolore anche 12 agguerriti lanciatori delle Marche con in testa il talento del disco Eduardo Albertazzi (ASA Ascoli), passato quest’anno nella categoria juniores insieme al compagno di squadra Daniele De Santis e ai concittadini Nazzareno Di Marco (Fiamme Oro) e i fratelli Alessandro e Andrea Botti (Atl. Cento Torri Pavia). In gara sempre nel disco anche il finanziere umbro dell’Atletica Avis Macerata Giovanni Faloci. Occhio, però, pure al giavellotto dello junior di Offagna (AN) Gianluca Tamberi (Bruni Atl. Vomano) che per il 2009 ambisce dichiaratamente a portarsi oltre i 70 metri. Da seguire, quindi, il martello del campione juniores in carica Mauro Biondi (Collection Sambendettese) e dei due ascolani Massimo Marussi (Carabinieri) e Stefano Mancinelli (Atl. Cento Torri). In gara, sempre nella gabbia del martello, anche le promesse Eleonora Zappitelli (Atl. Avis Macerata) e Aurora Narcisi (Tecno Adriatletica Marche).

 

ELENCO ISCRITTI/Risultati

 



Condividi con
Seguici su: