Bandaogo e Nnachi, allievi sprint ad Ancona

15 Febbraio 2020

I verdetti dei 60 metri: il velocista dell'Atletica Vicentina sfiora la migliore prestazione italiana con 6.80, l'astista del Cus Torino va in pista e conquista il titolo (7.62 in semifinale)

 

Due ragazzi del 2004 - quindi al primo anno di categoria - conquistano il titolo italiano allievi ai Tricolori under 18 di Ancona. Due storie parallele, due atleti nati in Italia da genitori stranieri, due talenti appena sbocciati e molto interessanti in prospettiva. In attesa di scendere in pedana domani nella “sua” asta, Great Nnachi può già festeggiare un tricolore: è quello dei 60 metri. Nonostante una partenza tutt’altro che impeccabile, la 15enne del Cus Torino si distende bene sul rettilineo di Ancona e rimonta fino al primo posto in 7.70, con due centesimi di vantaggio sulla corregionale Gaya Bertello (Pol. Novatletica Chieri) e Desirée Muraro (Atl. Vicentina), 7.72 per entrambe. Stavolta non arriva il record personale, dopo il 7.62 della semifinale, ma la ragazza di origine nigeriana allenata da Luciano Gemello diventa la regina dello sprint allieve. L’obiettivo adesso è un’accoppiata insolita: appuntamento dalle 12.30 di domenica per la due volte campionessa italiana under 16 del salto con l’asta, che si è migliorata a inizio stagione salendo a quota 3,85.

VIDEO | LA FINALE DEI 60 METRI ALLIEVE VINTA DA GREAT NNACHI


VIDEO | NNACHI: "NEANCHE IO SAPEVO DI ESSERE UNA VELOCISTA"


BANDAOGO SUONA IL ROCK -
Ancora un crono a ridosso del primato allievi per Yassin Bandaogo. Nella finale dei 60 metri il poderoso velocista dell’Atletica Vicentina impressiona con la sua azione di corsa sfrecciando in 6.80: eguagliato il personale, di nuovo a due centesimi dalla migliore prestazione italiana di Federico Guglielmi. Il 16enne di Thiene, con genitori del Burkina Faso, è seguito nell’impianto di Vicenza dal tecnico Umberto Pegoraro e ormai si dedica solo all’atletica, dopo diversi anni trascorsi sui campi da calcio. Sul podio anche Filippo Cappelletti (Atl. Varesina Malpensa), a un soffio dal proprio limite con 6.94, e Gabriele Mori (Atl. Livorno), figlio d’arte dell’ex iridato dei 400hs Fabrizio, che scende a 6.97.

VIDEO | 60 METRI ALLIEVI, IL 6.80 DI YASSIN BANDAOGO IN FINALE


VIDEO | BANDAOGO: "ERO UN CALCIATORE, E ADESSO..."

CLICCA QUI - TUTTI GLI ALTRI RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA DI ANCONA

SOCIAL NETWORK - Partecipate con noi al racconto dei Campionati italiani allievi indoor di Ancona seguendo gli aggiornamenti LIVE attraverso i nostri canali social Instagram: @atleticaitaliana, Twitter: @atleticaitalia e Facebook: www.facebook.com/fidal.it. Sostenete i vostri atleti preferiti, condividete foto e pensieri utilizzando gli hashtag #atletica #indoor2020.

DIRETTA STREAMING - Anche quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione in diretta video streaming su atletica.tv nelle due giornate di gare, sabato 15 e domenica 16 febbraio, per vivere le sfide e le emozioni della rassegna giovanile.

RISULTATI/Results - FOTO/Photos - ORARIO/Timetable - TUTTE LE NOTIZIE/News

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Great Nnachi (foto Muti/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: