Balloni sfiora il podio a Tbilisi

30 Luglio 2015

Il discobolo ascolano si piazza quarto nel Festival olimpico della gioventù europea

 

Quarto posto di Marco Balloni nel Festival olimpico della gioventù europea a Tbilisi, in Georgia. Il 16enne dell’Asa Ascoli Piceno lotta per le medaglie nel lancio del disco e chiude con 50.71, a meno di un metro dal terzo posto. La gara inizia con quasi un’ora di ritardo, per il protrarsi del martello allieve, ma l’ungherese Ferenc Aranyi trova un notevole 57.45 e si lascia dietro il cipriota Giorgos Koniarakis, secondo con 56.13. L’azzurro insegue il podio con determinazione fin dai primi turni e piazza il miglior lancio al secondo ingresso in pedana, dopo un nullo, poi 49.85 al quarto seguito da un 50.28. Nel frattempo, con il suo terzo lancio, il polacco Kornel Warszawski arriva a 51.43 ed è questa la misura che vale il bronzo, perché Balloni all’ultima prova spedisce l’attrezzo intorno ai 55 metri, commettendo però un nullo di pedana. In ogni caso il ragazzo allenato da Armando De Vincentis, bronzo tricolore quest’anno e campione italiano cadetti nel 2014, è protagonista fino al termine della competizione nonostante un fastidio alla coscia.
 
Niente da fare invece per Elisabetta Vandi, eliminata sui 200 metri anche a causa di un forte vento contrario (-6.5) che appesantisce notevolmente i tempi. La sprinter dell’Atletica Avis Fano-Pesaro fa segnare un poco significativo 26”87 che vale il quinto posto nella sua batteria e il 19° crono complessivo. Ma potrebbe scendere ancora in pista con la 4x100 azzurra, per la quale è stata convocata: batterie domani alle 17.10 italiane, mentre sabato tornerà in azione Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) per correre la finale degli 800 metri alle ore 14.50.

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: