Baldini in Namibia fino al 21 febbraio




 
Partono martedì per la Namibia gli azzurri della maratona, per effettuare un lungo stage di preparazione per la stagione, che per tutti avrà un primo appuntamento già in primavera. La stella del pokerissimo di atleti è Stefano Baldini (Corradini Excelsior), l’olimpionico che dopo aver cautamente ripreso gli allenamenti fermati a causa di una fastidiosa peritendinite, è chiamato a recuperare il tempo perduto per presentarsi al meglio alla Maratona di Londra del 23 aprile, dove sono già iscritti i migliori specialisti del momento, dal campione del mondo Gharib al primatista mondiale Tergat, dal campione uscente Lel all’etiope Gebrselassie primatista mondiale di mezza maratona. A far compagnia a Baldini, che resterà a Windhoek fino al 21 febbraio (mentre lo stage si concluderà il 4 marzo) saranno Daniele Caimmi (FF.GG.), Alberico Di Cecco (Carabinieri) e le ragazze Rosaria Console (FF.GG.) e Gloria Marconi (Atl.Ferrara). Da notare i nomi degli allenatori che li seguiranno sul posto seguendo le direttive del responsabile del settore Luciano Gigliotti: fino al 21 febbraio sarà in Namibia Alessandro Lambruschini, l’ex campione dei 3000 siepi, poi a dargli il cambio sarà la campionessa europea di maratona Maria Guida. Nella foto: Stefano Baldini (Omega/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: