Baldini-Shaheen e la Johnson alla Cinque Mulini




 
Una vera e propria parata di stelle animerà la "Cinque Mulini" 2005, la classica delle classiche della corsa campestre in programma domenica prossima sul percorso di San Vittore Olona (Milano). Accanto a Stefano Baldini, che sarà in gara pochi giorni dopo il rientro dalle alture della Namibia, saranno in gara il primatista del Mondo dei 3000 siepi, l'alfiere del Qatar Said Saeef Shaheen (meglio noto come Stephen Cherono, quando ancora Keniano), il suo rivale di specialità (e campione olimpico ad Atene) Ezekiel Kemboi (Kenia) e il vincitore dell'edizione dello scorso anno della Cinque Mulini, l'ugandese Boniface Kiprop (quarto ad Atene nei 10.000 metri e campione del mondo juniores sulla stessa distanza). Tra gli azzurri, spicca il nome di Giuliano Battocletti, l'unico tra i big non impegnato con la Coppa Campioni di Mantova del giorno precedente. Dieci i chilometri di gara, che si snodano all'interno del percorso caratterizzato dal classico passaggio nei mulini. In campo femminile, sarà in gara la campionessa del Mondo di cross, l'australiana Benita Johnson, già protagonista in questo scorcio di stagione sui prati europei. Contro di lei soprattutto le azzurre Weissteiner, Iozzia e Martin, l'ungherese Toth e la ceca Mulerova. Nel programma della giornata di San Vittore Olona, anche la sperimentazione di una gara a staffetta 4x2 km Junior, in vista della possibile scelta della IAAF di trasformare l'attuale gara sul corto in questo nuovo impegno. Diretta tv su Raisport Satellite a partire dalle ore 15 (e fino alle 16.20), con una sintesi che verrà trasmessa da Rai Due nella tarda serata di domenica (1.55-2.30).
Nella foto, Benita Johnson, ritratta nel vittorioso arrivo di Losanna 2004 (Omega/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: