Azzurri verso le Staffette Mondiali

28 Aprile 2015

Il 2 e 3 maggio a Nassau la seconda edizione delle IAAF World Relays. Nuovo inserimento nella squadra azzurra con l'esordiente Riva convocata in sostituzione dell'infortunata Giovanetti.


 

Mancano solo pochi giorni alla seconda edizione delle IAAF World Relays. Come nel 2014 la rassegna mondiale dedicata alle staffette si svolgerà a Nassau (Bahamas) il 2 e 3 maggio. In palio non c’è il titolo iridato, ma un ricco montepremi (1 milione e 400mila dollari in totale) e la qualificazione automatica (per 4x100 e 4x400) ai Giochi Olimpici di Rio 2016 per i primi 8 quartetti. Senza dimenticare il "Golden Baton" ovvero lo speciale trofeo assegnato alla Nazione che otterrà il maggior punteggio nella classifica combinata. Nel 2014 ad aggiudicarselo furono gli Stati Uniti leader di cinque su dieci prove del programma davanti a Giamaica e Kenya. Novità nel programma dell'evento è l'inserimento, al posto della 4x1500, della "distance medley relay" con frazioni di 1200, 400, 800 e 1600 metri. Quest'anno la manifestazione attende in pista anche la superstar della velocità mondiale Usain Bolt che la Giamaica ha iscritto sia nella 4x100 che nella 4x200. Insieme a lui l'olimpionica e iridata Shelly-Ann Fraser-Pryce.

Oltre 600 gli atleti in gara, con l'Italia che schiera al via quattro formazioni: 4x100 e 4x200 maschili e 4x100 e 4x400 femminili. Nel 2014 la staffetta del Miglio capitanata dalla campionessa europea del giro di pista Libania Grenot concluse al sesto posto. La primatista italiana dei 400 metri, reduce da un piccolo fastidio al ginocchio, si è cimentata venerdì scorso in un test sui 200 metri in Florida, fermando il cronometro a 23.40. Intanto, c'è un nuovo arrivo nel team azzurro che il 30 aprile, dopo due settimane di raduno federale, lascerà il Training Camp dell'IMG Academy di Bradenton (USA).

Oltre alla già annunciata Ilenia Draisci sta, infatti, per raggiungere la squadra italiana alle Bahamas anche la 23enne Giulia Riva (N.Atl. Fanfulla Lodigiana) chiamata a sostituire l'infortunata Martina Giovanetti. La lombarda, alla prima convocazione in Nazionale assoluta, è reduce dal buon esordio del 25 aprile a Modena dove ha centrato subito il personale sui 100 metri (11.64).   

TV - Prima giornata in diretta su EuroSport 2 HD dalle ore 1:00 alle 4:00 di domenica 3 maggio (replica dalle 21:30 alle 23:00 dello stesso giorno). Seconda giornata in differita lunedì 4 maggio ore 12:00-14:00 (replica ore 19:00-21:00). Differite anche su RaiSport 1: prima giornata, domenica 3 maggio, ore 22:30-1:00 - Seconda giornata: lunedì 4 maggio, ore 17:00-19:00.

LA SQUADRA AZZURRA/Italian Team 

ISCRITTI/Entries

IAAF World Relays
I vincitori del 2014

UOMINI/Men
4x100: Giamaica (Carter-Ashmeade-Forte-Blake) 37.77
4x200: Giamaica (Ashmeade-Weir-Brown-Blake) 1:18.63
4x400: USA (Verburg-McQuay-Taylor-Merritt) 2:57.25
4x800: Kenya (Rotich-Kirongo-Kinyor-Kipketer) 7:08.40
4x1500: Kenya (Cheboi-Kiplagat-Magut-Kiprop) 14:22.22

DONNE/Women
4x100: USA (Bartoletta-Anderson-Tarmoh-Lawson) 41.88
4x200: USA (Solomon-Meadows-Knight-Duncan) 1:29.45
4x400: USA (Trotter-Richard Ross- Hastings-Atkins) 3:21.73
4x800: USA (Price-Lara-Wilson-Martinez) 8:01.58
4x1500: Kenya (Cherono-Kipyegon-Jelagat-Obiri) 16:33.58

File allegati:
- Le pagine IAAF sulle World Relays


Condividi con
Seguici su: