Azzurri test di velocità in Florida

20 Aprile 2015

Il 24 aprile al Memorial "Tom Jones" di Gainesville prima stagionale per le 4x100 con tanti azzurri in pista anche nelle gare individuali


 

Inizia venerdì 24 aprile al Memorial "Tom Jones" di Gainesville (Florida) la stagione all’aperto degli sprinter azzurri, in raduno da mercoledì 15 aprile nel Training Camp dell'IMG Academy di Bradenton (USA) sotto la supervisione dell'advisor federale Loren Seagrave. A dieci giorni dalle IAAF World Relays di Nassau (Bahamas, 2-3 maggio), cui parteciperanno la 4x400 donne, le due 4x100 e la 4x200 maschile, la Florida sarà teatro della prima uscita ufficiale dei due quartetti veloci: di quella maschile (sui blocchi alle 19.10 ora italiana) dovrebbero far parte Delmas Obou, Eseosa Desalu, Diego Marani e Fabio Cerutti, mentre al femminile (19.00) il quartetto annunciato è quello composto da Gloria Hooper, Irene Siragusa, Martina Amidei e Audrey Alloh. 

A Gainesville correranno anche le atlete della staffetta del miglio: Chiara Bazzoni (Esercito), Maria Benedicta Chigbolu (Esercito) e Marta Milani (Esercito), tutte alla prima uscita agonistica all’aperto del 2015 dopo le indoor, sono iscritte nei 400(20.50 ora italiana) mentre si cimenteranno sui 100 metri la Tricolore assoluta Irene Siragusa (20.20) e sulla distanza doppia Martina Amidei (Aeronautica, alle 23.00). Fra gli uomini in tanti si metteranno dietro ai blocchi della distanza sprint: il finalista europeo dei 200 Diego Marani (Fiamme Gialle), Eseosa Fausto Desalu (Fiamme Gialle), Fabio Cerutti (Fiamme Gialle) e Matteo Galvan (Fiamme Gialle), con gli ultimi due attesi anche sui 200 metri (23.15) insieme a Delmas Obou (Fiamme Gialle) e Davide Re (Fiamme Gialle). Per tutti, al termine di un intenso periodo di allenamenti, si tratta di un test utile a determinare lo stato dei lavori.

In Florida si sta allenando con i compagni di squadra anche la campionessa europea dei 400 metri Libania Grenot (Fiamme Gialle). L’azzurra, che non gareggia dal settembre scorso quando nella IAAF Continental Cup di Marrakesh (Marocco) fu terza nei 400 in 50.60 e seconda con la staffetta del miglio europea (3:24.12), non esclude di mettersi alla prova su un test sui 200 metri. Deciderà in queste ore, in base anche ai responsi degli allenamenti. Sulla distanza la 31enne vanta un primato personale di 22.85 corso tre anni fa a Padova. 

Si unirà più avanti alle compagne di squadra invece la quattrocentista Elena Bonfanti (Atletica Lecco Colombo Costruzioni), scesa in pista già ieri in un test sui 150 a Cernusco sul Naviglio: per lei 17.66 (+1.0). 

a.c.s.

File allegati:
- Le pagine IAAF sulle World Relays


Condividi con
Seguici su: