Azzurri al lavoro, Berlino è vicina

23 Luglio 2018

A due settimane dagli Europei è iniziato a Formia il raduno dei settori velocità, ostacoli e salti. Lanci a Tirrenia. Sedi varie per mezzofondo, maratona e marcia.


 

Tutti in raduno a due settimane esatte dagli Europei di Berlino. Tutti al lavoro per l'appuntamento più importante sotto l'occhio attento del DT dell'Alto Livello Elio Locatelli. Hanno raggiunto il Centro di Preparazione Olimpica "Bruno Zauli" di Formia (Latina) gli azzurri dei settori velocità, ostacoli e salti, pronti a partire verso l'evento clou della stagione, in calendario dal 6 al 12 agosto all’Olympiastadion. Il gruppone degli atleti impegnati nelle tre specialità rimarrà al CPO da oggi a sabato, agli ordini dei responsabili del settore velocità e ostacoli Filippo Di Mulo e dei salti Claudio Mazzaufo, coadiuvati dai collaboratori Giorgio Frinolli e Riccardo Pisani, dai tecnici personali, dal medico federale Andrea Billi e dallo staff di fisioterapisti. Nel frattempo, prosegue il raduno del settore lanci a Tirrenia (Pisa) e quelli dei mezzofondisti, dei maratoneti e dei marciatori tra St. Moritz (Svizzera), Sestriere (Torino), Predazzo (Trento), Livigno (Sondrio), Vipiteno (Bolzano), Abbadia San Salvatore (Siena) e Roccaraso (L'Aquila).

LA SQUADRA ITALIANA/Italia TeamLE PAGINE EA SUGLI EUROPEI - ORARIO/Timetable - IL SITO DEL COMITATO ORGANIZZATORE

ENTUSIASMO - Concentrazione, motivazioni da vendere e tanta voglia di decollare verso la capitale tedesca. L’entusiasmo che si respira in queste settimane nel mondo dell’atletica azzurra si rispecchia nella prima giornata di Formia, dov’è arrivata anche Elena Vallortigara, direttamente da Londra con il suo tecnico Stefano Giardi, all’indomani del fantastico 2,02 nell’alto che l’ha trasformata nella seconda azzurra di sempre alle spalle di Antonietta Di Martino. Il raduno del centro CONI ospita anche il neo primatista italiano dei 100 metri Filippo Tortu, storico 9.99 a Madrid il 22 giugno, la campionessa europea dei 400 Libania Grenot, il capitano e bronzo olimpico dei Giochi di Londra 2012 Fabrizio Donato, l'oro europeo under 23 dei 400hs Ayomide Folorunso con la primatista italiana assoluta Yadis Pedroso, il fresco campione del mondo con la staffetta 4x400 under 20 Edoardo Scotti. L’incontro sarà anche utile per completare il lavoro sulle staffette, già capaci quest’anno di conquistare tre medaglie d’oro (con le due 4x400 e la 4x100 maschile) e una di bronzo (4x100 femminile) ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona, e servirà a trarre le ultime indicazioni in vista della rassegna continentale per la quale sono stati convocati 89 azzurri.

CLIMA FAVOREVOLE - Lo stesso clima favorevole si respira anche nelle altre sedi. I marciatori stanno per concludere il raduno di Roccaraso: il bronzo mondiale di Londra 2017 Antonella Palmisano si sta avvicinando a Berlino con tutto il team del tecnico Patrizio Parcesepe, tra cui il bronzo dei Mondiali a squadre di Taicang Massimo Stano. Con loro anche il bronzo iridato di Berlino 2009 Giorgio Rubino e il cinquantista Marco De Luca. È a Vipiteno la primatista italiana della 20km Eleonora Giorgi e invece si è allenato a Livigno Michele Antonelli, stessa sede della maratoneta Sara Dossena. Al Sestriere, in azione i campioni europei under 23 dei 5000 Yeman Crippa e dei 3000 siepi Yohannes Chiappinelli. A Tirrenia, già dal 16 luglio, il gruppo dei lanciatori sta ricevendo i consigli del guru Werner Goldmann e di Nicola Vizzoni, ormai sempre più calato nella sua nuova veste tecnica.

naz.orl.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: