Atletica Vomano (uomini) e Aterno Pescara (donne) si aggiudicano la fase regionale dei Societari Ass



A Chieti, sulla pista dello Stadio Angelini, si è disputata la 1^ prova dei Campionati di Società Assoluti. In rilievo il 73,10 di Gianluca Tamberi nel giavellotto e il 52"54 di Capotosti sui 400 hs. Alessia Beneduce primato regionale Allieve nel


 

Si è disputata allo Stadio Angelini di Chieti, nelle giornate di sabato e domenica 9-10 maggio, la prima prova regionale dei Campionati di Società Assoluti di atletica leggera. L’organizzazione delle gare è stata curata dalle società Falco Azzurro Chieti e Tethys Chieti, in collaborazione con il Comitato Regionale FIDAL. Nella classifiche di squadra, risulta al primo posto l’Atletica Vomano a livello maschile (14.950 punti), davanti ad Aterno Pescara (14.327), Atletica Gran Sasso Teramo (14.043) e Nuova Atletica Lanciano (9.856). Nella competizione femminile, primo posto dell’Aterno Pescara (12.885 punti), davanti all’Atletica Gran Sasso Teramo (12.849).

Sono scesi in campo anche atleti nel giro azzurro, in forza per l’occasione all’Atletica Vomano,  che hanno accresciuto lo spessore tecnico della manifestazione. Nel tiro del giavellotto Gianluca Tamberi torna su ottimi livelli con 73,10 metri. Sui 400 ostacoli Leonardo Capotosti, attuale numero uno italiano della specialità, ha corso in 52”54.  Altro risultato di rilievo è quello di Nazzareno Di Marco nel disco, con 55,66 metri. Nell’asta, positivo ritorno alle gare di Andrea Sinisi (Gran Sasso Teramo), che ha superato 4,70, Matteo Flemac (Atletica Vomano) 4,60. 

Nella gare femminili, in primo piano l’ennesimo primato regionale nel lancio del martello dell’Allieva Alessia Beneduce (Aterno Pescara), questa volta con attrezzo da Kg 4, atterrato a 52,83 metri. Il precedente limite di categoria apparteneva alla teramana Azzurra Di Ventura, con 50,98 metri risalente al 2005. Rammarico per lo Junior Matteo Coia (Aterno Pescara), che aveva corso i 100 in 10”80. Gara in seguito annullata per falsa partenza di un altro atleta, non rilevata in tempo. Alla ripetizione, vinta da Amadou Ceesay (Athletic Promotion L’Aquila) con 11”04 davanti a Umberto Tammaro (Aterno) 11”07, Coia non ha preso parte per un leggero infortunio. Altri risultati. Uomini. 400: 1° Francesco Chiaverini (Aterno) 48”89, 2° Valerio Rosato (Aterno) 49”89. 800: 1° Fabiano Carozza (Atletica Vomano) 1’54”51. 3000 siepi: 1° Yassine Kabbouri (Gran Sasso Teramo) 9’06”20. 110 ostacoli (vento +2,0 m/s): 1° Yuri Di Marco (Gran Sasso Teramo) 15”46, 2° Federico Cornacchia (Aterno) 15”51.  Triplo: 1° Flavio Ferella (Atletica Vomano) 14,32. 4 x 100: 1^ Atletica Vomano (Chendi, Farroni, Panza D., Panza A.) 42”77, 2^ Aterno Pescara 43”25. 5000: 1°Yassine Kabbouri (Gran Sasso) 14’22”59, 2° Abdelekrim Kabbouri (Aterno) 14’36”49. Lungo: 1° Riccardo Ruffilli (Gran Sasso) 6,99, 2° Flavio Ferella (Atletica Vomano) 6,85. 4 x 400: 1^ Aterno Pescara (Cipriani, Rosato, David, Chiaverini) 3’20”41, 2^Atletica Vomano 3’24”79. Donne. 100 (v. + 2,0 m/s): 1^ Stefania Barrucci (Atletica L’Aquila) 12”71. 400: 1^ Martina Sciarretta (Aterno Pescara) 58”87. 100 ostacoli (v. + 1,7 m/s): 1^ Bianca Canaletti (Gran Sasso Teramo) 14”79. Triplo: 1^ Giada Bilanzola (Gran Sasso Teramo) 12,21. Asta: 1^ Romina D’Agnese (Aterno) 3,40. 400 ostacoli: 1^ Beatrice Pollara (Aterno) 1’05”70.   



Condividi con
Seguici su: