Atleti dell'Emilia Romagna in azzurro




 

 Nei prossimi giorni avremo diversi atleti dell’Emilia Romagna che sono stati convocati in varie rappresentative nazionali. Proprio di ieri è la convocazione degli allievi Alberto Brini (Atl. Imola Sacmi Avis) e Maria Chiara Neri (Atl. Lugo) alla Coppa Jean Humbert, una manifestazione che quest’anno si svolgerà a Tallinn in Estonia dal 25 al 30 giugno e nella quale gli atleti devono gareggiare in 2 specialità: Brini sarà in gara nei 100 e nel lungo, Chiara Neri nei 100 hs e alto. Per entrambi si tratta del debutto in azzurro.

Come abbiamo avuto già occasione di ricordare nel fine settimana passato si era disputata in Portogallo la Coppa Europa dei 10000 metri, con la presenza del carabiniere Denis Curzi, che si è piazzato al 24° posto in 29.18.89.

Iniziano oggi a Sofia e si concluderanno l’11 giugno i Campionati Mondiali Militari: tra i convocati ci sono i carabinieri Giorgio Piantella e Benedetta Ceccarelli, che gareggeranno rispettivamente nell’asta e nei 400 hs.

Facciamo intanto il punto per i Campionati Mondiali Allievi che si svolgeranno dall’8 al 12 luglio a Bressanone , per quanto riguarda l’ottenimento dei minimi di partecipazione. Come è noto, la Iaaf ha stabilito dei minimi di partecipazione, che però la nostra Federazione ha ulteriormente rivalutato. Ad oggi, fra i nostri allievi, hanno ottenuto il minimo Fidal per Bressanone, Andrea Sanguinetti nei 2000 siepi (5.55.62), Manuel Pilato nel giavellotto (63,61) e Francesca Cocchi nella marcia 5 km (24.33.34). Sono vicini al minimo richiesto dalla Fidal e nelle prossime gare, fino al 22 giugno (termine ultimo previsto), proveranno ad ottenerlo, fra gli altri Alessandro Ghidoni nei 400 (49.78 contro 49.20), Marco Zanni negli 800 (1.55.81 contro 1.54.50), Alex Bellesia nell’asta (4,50 contro 4,70), Matteo Picchietti nel lungo (6,98 contro 7,00), Riccardo Serra nel lungo (6,93 contro 7,00) e Ambra Gatti nei 400 (56.92 contro 56.00). L’ottenimento del minimo non significa comunque l’automatica convocazione per i Mondiali, in quanto ci potrebbero essere altri allievi in Italia con prestazioni migliori.

Giorgio Rizzoli


Criteri di partecipazione alle Nazionali 2009

 



Condividi con
Seguici su: