Asta, il cadetto Colella vola a 4,56




 
Stabilita oggi pomeriggio, nel corso di una riunione provinciale a Foggia, la nuova migliore prestazione italiana Cadetti del salto con l'asta. L'autore è il quindicenne Luigi Robert Colella (SNA Foggia) che con 4,56 ha superato di un centimetro il precedente limite detenuto da ormai 23 anni da Alberto Giacchetto, 4,55 il 14 ottobre del 1988 a Massa. Il giovane astista è figlio d'arte. Suo nonno era, infatti, il prof. Luigi Colella, fondatore della scuola di salto con l'asta di Foggia e scomparso nel 2005, mentre suo padre Antonio, che è anche il suo tecnico, è stato azzurro della specialità con un primato personale di 5,45 nel 1990. Luigi, a cui piace farsi chiamare "Gino", attualmente vive in California - ha il doppio passaporto - dove in primavera aveva già valicato quota 4,50. Pochi giorni fa, sempre in gara a Foggia, aveva saltato 4,35. Oggi, invece, è entrato in gara a 4,40, misura superata al terzo assalto così come il successivo 4,56 per poi avventurarsi, senza fortuna, a 4,61.


Condividi con
Seguici su: