Asta, 4,16 e primato junior per la Bruni




 

Sale ancora l'allieva Roberta Bruni. L'astista della Studentesca CaRiRi oggi pomeriggio a Rieti, nelle gare di recupero della seconda giornata dei CdS Assoluti, ha stabilito con 4,16 la nuova migliore prestazione italiana under 20, un centimetro meglio del 4,15 saltato da Elena Scarpellini a Kaunas il 23 luglio del 2005. Nonostante il forte vento che anche oggi è soffiato sulla pedana dello stadio Raul Guidobaldi, la 17enne reatina ha esordito a 3,90, misura valicata alla terza prova così come il successivo 4,05. La quota del primato è stata, quindi, raggiunta al secondo tentativo. La saltarice allenata dal tecnico Riccardo Balloni si è poi avventurata a 4,21 - quest'anno al coperto aveva già superato 4,20, attuale MPI under 20 indoor - fallendo di poco l'obiettivo al secondo assalto. Con il risultato appena ottenuto la Bruni - nell'anno della rassegna iridata Under 18 di Lille (Francia, 6-10 luglio) - si installa al primo posto delle fresche liste mondiali 2011 di categoria, divenendo anche l'ottava italiana di sempre a livello assoluto. Il primato stabilito oggi ovviamente riscrive in automatico anche la già sua migliore prestazione nazionale Allieve, 4,10, realizzata a Formia lo scorso 8 maggio.

a.g.

Nella foto, l'allieva Roberta Bruni (Giancarlo Colombo/FIDAL)




Condividi con
Seguici su: