Assoluti di Milano, nove medaglie per le Marche




 

Un oro, cinque argenti e tre bronzi. E’ questo il bilancio ai Campionati italiani assoluti di Milano per l’atletica marchigiana, che può festeggiare l’ennesimo titolo conquistato da Clarissa Claretti nel martello: il quarto consecutivo e settimo in totale, prendendosi la rivincita sulla genovese Silvia Salis, che l’aveva battuta ai Giochi del Mediterraneo. La gara di Clarissa rispecchia la sua stagione, costante intorno ai 70 metri, sperando in un progresso per l’appuntamento clou dei Mondiali di Berlino (15-23 agosto), a cui la fermana si presenta dopo aver collezionato tre prestigiosi piazzamenti in finale, sempre al settimo posto, in occasione delle ultime grandi manifestazioni internazionali. Nella bicentenaria Arena milanese di origine napoleonica, brilla anche lo splendido argento della triplista ascolana Federica De Santis, ottenuto grazie all’ultimo, clamoroso salto a 13.79, che seguiva un primo miglioramento con 13.53. Per l’allieva di Sandro Bernardi, non ancora ventenne, è un risultato che la proietta al terzo posto delle liste italiane di sempre per under 23 e indica la possibilità di un futuro luminoso nella disciplina.

Sul secondo gradino del podio anche Daniela Reina, vincitrice di quattro titoli italiani consecutivi nei 400 metri, che ha deciso quest’anno di allungare sulla doppia distanza, finendo alle spalle soltanto dell’altra mezzofondista azzurra Elisa Cusma, bronzo agli ultimi Europei indoor. La Reina adesso punta a far bene ai Mondiali, in una valida staffetta 4x400 oltre che probabilmente sugli 800. Argento insperato ma meritatissimo quello del fabrianese Gabriele Carletti, che ha insidiato fino all’ultimo il toscano Stefano La Rosa nella volata finale dei diecimila metri sfiorando il colpaccio, dopo essere stato quarto sui 5000. Non basta la piazza d’onore alla pesista Assunta Legnante, residente ad Ascoli Piceno, per guadagnarsi la convocazione iridata, mentre il velocista Luca Verdecchia ha corso come terzo frazionista nella 4x100 delle Fiamme Oro giunta seconda e in precedenza si era messo al collo un bronzo sui 100 metri che era difficile da prevedere. Terzi pure il pesista Paolo Capponi, campione uscente, e il giovane giavellottista Gianluca Tamberi, reduce dal quarto posto con primato italiano under 20 agli Europei juniores di Novi Sad.

TUTTI I RISULTATI DEI MARCHIGIANI

 ORO
martello F: Clarissa Claretti (Aeronautica) 70.56

ARGENTO
10000 M: Gabriele Carletti (Athletic Terni) 29’57”65
4x100 M: Luca Verdecchia (Fiamme Oro, Aita-Checcucci-Verdecchia-Abate) 40”58
800 F: Daniela Reina (Fiamme Azzurre) 2’03”06 (batt.
2’12”12)
triplo F: Federica De Santis (Esercito/Atl.
Montecassiano) 13.79/+1.9
peso F: Assunta Legnante (Italgest Athletic Club) 17.43

BRONZO
100 M: Luca Verdecchia (Fiamme Oro) 10”60/-0.8 (batt. 10”57/-1.2)
peso M: Paolo Capponi (Fiamme Oro) 17.92
giavellotto M: Gianluca Tamberi (Bruni Vomano) 68.0

FINALISTI (dal 4° all’8° posto)
4° 5000 M: Gabriele Carletti (Athletic Terni) 14’20”47
4° disco M: Giovanni Faloci (Fiamme Gialle/Atl. Avis Macerata) 56.34
4ª 10000 M: Martina Facciani (Grottini Team Recanati) 34’52”86
5° asta M: Riccardo Lelii (ASA Ascoli Piceno) 5.00
5° peso M: Marco Carlini (Atl. Avis Macerata) 17.39
5° decathlon M: Riccardo Palmieri (Sport Atl. Fermo) 6844 (11”38/-1.3; 6.97/-1.2; 10.57; 1.91; 51.32; 15”12/+1.5; 37.83; 4.30; 40.23; 4’43”63)
5ª 5000 F: Valentina Facciani (Grottini Team Recanati) 16’47”26
6° 1500 M: Tiziano De Marco (Aeronautica) 3’50”67
6ª 5000 M: Martina Facciani (Grottini Team Recanati) 16’53”01
6ª martello F: Eleonora Zappitelli (Atl. Avis Macerata) 53.91
6ª eptathlon F: Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche) 4816 (14”86/-0.7; 1.72; 10.75; 26”89/+0.7; 5.97/+3.7, 5.85/-0.5; 28.74; 2’48”05)
7° 110 hs M: John Mark Nalocca (Carabinieri/Collection Atl. Sambenedettese) 14”59/-0.4 (batt. 14.67/-0.9)
7ª 400 F: Donata Piangerelli (Fondiaria Sai) 55”07 (batt. 55”17)
7ª alto F: Enrica Cipolloni (Tecno Adriatletica Marche) 1.74
8° 400 M: Marco Salvucci (Carabinieri) 47”89 (batt. 47”64) 

E POI…
10° 400 M: Filippo Michele Reina (Atl. Avis Macerata) batt. 48”04
10ª asta F: Nadia Caporaletti (Atl. Montecassiano) 3.60
10ª lungo F: Marta Bianchini (Atl.
Avis Macerata) 5.75/+0.3
11ª 4x100 F: Atl.
Montecassiano (Ornella Oluwole, Diletta Mazzieri, Lara Corradini, Valentina Procaccini) 48”07
11ª 4x400 F: Sport Atl.
Fermo (Chiara Cicconi, Sara Degli Esposti, Michela Rossetti, Federica Finucci) 3’57”57
12ª 400 F: Lara Corradini (Atl. Montecassiano) batt. 56”22
12ª lungo F: Federica De Santis (Esercito/Atl. Montecassiano) 5.73/-3.1
13° 400 hs M: Giovanni Diamanti (Atl. Recanati) batt. 54”27
13ª 5000 F: Alessia Pistilli (Atl. Avis Macerata) 17’19”89
14° giavellotto M: Francesco Canullo (Atl. Avis Macerata) 56.62
16ª 100 hs F: Chiara Bonifazi (Atl. Avis Macerata) batt. 14”47/-0.6
17ª 4x100 F: Tecno Adriatletica Marche (Sara Tulli, Enrica Cipolloni, Silvia Del Moro, Ilaria Narcisi) 49”05
20ª 800 F: Sara Degli Esposti (Sport Atl. Fermo) batt. 2’14”71
5000 F: Simona Santini (Atl. Brescia 1950) rit.
eptathlon F: Jennifer Massaccisi (Tecno Adriatletica Marche) rit. (14.62/-0.7; 1.60; 9.32; 25.18/-0.3)

 

Nella foto, Clarissa Claretti (Giancarlo Colombo per Omega/Fidal); in basso, il video realizzato da Mario Giannini



Condividi con
Seguici su: