Assoluti Indoor, tutte le sfide di Ancona




 

Due giornate di gare, sabato 27 e domenica 28 febbraio, ventisei titoli tricolori in palio, 550 atleti-gara di 100 società. Questi sono soltanto alcuni dei numeri della quarantunesima edizione dei Campionati Italiani Assoluti Indoor, in programma nel prossimo week-end al Banca Marche Palas di Ancona. E’ la quarta volta, dopo le tre consecutive dal 2005 al 2007, che la massima rassegna tricolore al coperto viene ospitata nel nuovo impianto del capoluogo delle Marche. Tra le stelle più attese spicca il nome del campione olimpico della 50 chilometri di marcia, Alex Schwazer, che sarà alle prese con una distanza per lui insolita come quella dei 5000 metri al coperto (sabato alle 14.15). Ancona sarà per molti anche l’occasione giusta per tentare l’assalto ai minimi di partecipazione dei prossimi Campionati Mondiali Indoor, in programma a Doha (Qatar) dal 12 al 14 marzo. Le gare degli Assoluti prenderanno il via sabato mattina alle ore 10.00, con le batterie dei 60 ostacoli. Alle 10.45 sarà già il momento della prima finale, quella del getto del peso femminile dove in assenza di Chiara Rosa, out per problemi fisici, il ruolo di favorita spetta alla campionessa under 23 Julaika Nicoletti. Alle 12.45 di sabato, si aprono le finali degli altri concorsi: dal salto con l’asta maschile con il carabiniere Giorgio Piantella, al salto in alto femminile, con la Lamera e la Brambilla e una nuova sfida tra le giovanissime Elena Vallortigara e Chiara Vitobello che ha appena eguagliato l'1,88 della MPI juniores. Alle 13.30 tocca ai 1500 metri maschili con La Rosa e Scapini. Al femminile (ore 13.50) è iscritta anche Elisa Cusma, la modenese bronzo agli Euroindoor 2009 di Torino negli 800, specialità in cui sarà più probabile vederla in gara anche ad Ancona domenica (batterie, 10.50 - finale, 14.30). A partire dalle 14.50, le finali dei 400. Chiusura in bellezza della prima giornata con l’assegnazione dei titoli sugli ostacoli (tra le donne, si preannuncia un bel duello tra Marzia Caravelli e Veronica Borsi) e la marcia femminile, dove sono attese al via la Di Vincenzo, la Giorgi e la Ferraro, insieme alla neoprimatista italiana juniores Antonella Palmisano.

Domenica si ricomincia alle 10, quando scatteranno le batterie dei 60 metri con, tra gli altri, la sarda Aurora Salvagno e l'aviere Jacques Riparelli. Sulla pedana del peso (ore 10.45), oltre al capolista stagionale Dodoni (19,02), all'aviere Di Maggio e Capponi, desta curiosità la presenza del recordman juniores Daniele Secci. Nelle batterie degli 800, alle 11.10, partirà anche Lukas Rifesser. Alle 12.45 l'alto maschile con Talotti, Bettinelli e Giulio Ciotti, mentre a partire dalle 13.30 sull'anello si assegnano i titoli dei 3000 con La Rosa e Obrist tra gli uomini, e Federica Dal Rì tra le donne. Due delle finali più interessanti dell’intero programma si svolgeranno praticamente in contemporanea: l’asta femminile (ore 12.45), che ha visto quest’anno su quote da record nazionale la friulana Anna Giordano Bruno (a Udine) e la bergamasca Elena Scarpellini (proprio ad Ancona), mentre svolgerà il classico ruolo della terza incomoda la parmense Giorgia Benecchi, protagonista di recente nel week-end dei Giovanili con il suo primato italiano promesse (4,36). In parallelo (alle 13.00), il triplo maschile: esordio in stagione del campione europeo indoor Fabrizio Donato, per confrontarsi con l’altro azzurro Fabrizio Schembri e con gli emergenti Daniele Greco, oro continentale tra gli under 23, e lo junior Andrea Chiari, che hanno entrambi dimostrato un notevole feeling con la pedana del palas marchigiano, riscrivendo le rispettive liste all-time di categoria nel corso dei Tricolori giovanili. Alle 14.30 il via alle finali degli 800 metri, poi riflettori puntati sul rettilineo centrale per decretare l’uomo e la donna più veloci, sino al gran finale della rassegna con le staffette 4x200.

GLI ASSOLUTI INDOOR IN TV: sabato 27 febbraio, due ore di diretta in programma su Rai Sport Più dalle 13:30 alle 15:30. Le gare di domenica saranno, invece, trasmesse in differita nella prima serata olimpica di Rai Sport Più, dalle 21:15 alle 23:15, con collegamenti flash in diretta nel corso del pomeriggio. Diretta web, invece, sia sabato che domenica, sul sito di Rai Sport. [LINK

(ha collaborato Luca Cassai, Ufficio Stampa CR FIDAL Marche)

Nella foto, il triplista Fabrizio Donato (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL) File allegati:
- ISCRITTI/Entries
- ORARIO/Timetable



Condividi con
Seguici su: