Assegnati i titoli di multiple giovanili

17 Giugno 2018

Titoli societari di prove multiple giovanili per Atl. Piacenza nelle cadette, Fratellanza nei cadetti, Atl. Rimini Nord nelle ragazze e Atl. Lugo nei ragazzi.


 

---

A Castelnovo Monti si è disputata in prova unica il Campionato di Società di Prove Multiple per le categorie cadetti e ragazzi.

Le società vincitrici sono Atl. Piacenza nelle cadette, Fratellanza 1874 Modena nei cadetti, Atl. Rimini Nord Santarcangelo nelle ragazze e Atl. Lugo nei ragazzi.

Nelle cadette l'Atl. Piacenza ha preceduto Atl. 85 Faenza e Atl. Rimini Nord Santarcangelo.

A livello individuale il pentathlon cadette ha visto il successo di Sandra Milena Ferrari (Atl. Reggio) al 2° pentathlon in carriera e come nella precedente occasione, il 15 aprile a Piacenza, le 4 gare iniziali sono in linea per ottenere una prestazione quanto meno da primato regionale (di Lucia Quaglieri che nel 2011 ottenne 4123 punti, con 12.76 negli 80 hs, 1,48 nell'alto, 33,12 nel giavellotto, 4,88 nel lungo e 1.38.09 nei 600 metri). La Ferrari parte infatti con 11.68 (-0,7) negli 80 hs (a Piacenza 11.5 manuale), 1,54 nell'alto (1,56 la volta precedente), 32,29 nel giavellotto (34,18), 5,61 (-0,1) contro 5,54: il punteggio dopo 4 prove era quindi 3728 (3757 a Piacenza). E poi ci sono i 600 metri, specialità per niente gradita evidentemente dalla pluriprimatista regionale. L'altra volta fu 2.09.6, pari a 193 punti, questa volta è 2.13.05 pari a 141 punti. Il totale diventa quindi 3909, contro i 3950 della gara di aprile. Punteggio che è comunque sufficiente per margine con ampio margine la gara, che vede al 2° posto individuale Ludovica Di Bitonto (Fratellanza) con 3484, seguita da Giulia Gandolfi (Atl. 85 Faenza) con 3448. Per quest'ultima un bel 1.41.55 nei 600 metri. L'Atl. Piacenza piazza le sue 3 atlete al 5°, 7°, 13° e 19° posto: il punteggio è in base alla somma delle prime 3 atlete e in totale sono 173 punti che separano l'Atl. Piacenza con l'Atl. 85 Faenza.

Nei cadetti 102 punti separano la vincitrice Fratellanza da Atl. Rimini Nord al 2° posto; segue più staccata l'Atl. Piacenza. Per la Fratellanza, che piazza i suoi 3 atleti al 2°, 11° e 15°posto è decisivo il punteggio del 2° classificato Niccolò Cavicchioli, in quanto i piazzamenti di Rimini Nord sono 4°, 6°, 8° + 10°.

La gara di esathlon cadetti è vinta da Federico Mastrecchia (Carabinieri) con 3541 punti davanti a Niccolò Cavicchioli (Fratellanza) con 3484 punti. Molto più staccati gli altri, con il 3° posto per Gabriele Mezzacasa (Virtus Emilsider Bologna) con 2851. Per Mastrecchia 14.94 (-0,8) nei 100 hs, 1,64 nell'alto, 35,90 nel giavellotto, 5,91 (-1,1) nel lungo, 26,44 nel disco, 3.27.80 nei 1000.

Nel C.d.S. ragazze il titolo è stato vinto dalla Atl. Rimini Nord Santarcangelo con 9627, davanti a Cus Parma con 8815 e alla Fratellanza con 8193.

I 2 tipi di tetrathlon ragazze sono vinti da 2 atlete del Cus Parma: Erica Stasoc nel triathlon A con 2389 punti e da Virginia Bennati nel triathlon B con 2539 punti.

Nei C.d.S. ragazzi successo nettissimo per l'Atl. Lugo con quasi 2000 punti di vantaggio per la Polisportiva Progresso, seguita da Atletica Parma Sprint.

A livello individuale fra i ragazzi si sono imposti Alexei Dreglea (Cus Parma) con 2533 punti nel tetrathlon A e Davide Rondanini (Atl. Castelnovo Monti) con 3052 punti nel tetrathlon B. I parziali di Rondanini sono stati 8.95 nei 60 hs, 5,28 nel lungo, 58,66 nel vortex e 1.51.34 nei 600 metri.

Risultati

Giorgio Rizzoli

 




Condividi con
Seguici su: