Assegnati a Parma i titoli regionali di 800 e 3000 metri indoor




 

A Parma sono stati assegnati oggi i titoli regionali indoor assoluti di 800 metri e 3000 metri. I campioni regionali 2012 sono per gli uomini Yassin Bouih (Reggio Event’s) negli 800 metri, Luca Tenca (Interflumina E’ Più Pomì) nei 3000 metri e per le donne Giulia Pasini e Lisa Ferrari (Cus Parma) che ripetono il successo dello scorso anno.

Negli 800 metri uomini, il giovane Bouih, nato a Reggio Emilia nel 1996 e quindi al 1° anno fra gli allievi, in quinta serie capovolge la classifica degli atleti regionali che vedeva dapprima al comando Davide Marata (Virtus Emilsider Bologna) con 2.07.65 in prima serie, poi superato nella quarta serie da Fabio Marchio (Atl. Casone Noceto) con 2.07.15; Bouih vince la quinta serie con 2.05.65 e si aggiudica il titolo regionale. Lo scorso anno, il reggiano si era messo in evidenza nella categoria cadetti, correndo i 1000 metri in 2.42.90 e i 2000 metri in 6.01.34, ma non era riuscito a ottenere il “pass” per i Campionati Italiani, essendosi piazzato al 3° posto in entrambe le gare ai Campionati Regionali. Il miglior tempo di oggi sugli 800 è stato ottenuto dal bergamasco Francesco Spinelli con 2.03.17, vincitore della prima serie.

La gara dei 3000 metri uomini è vinta da Luca Tenca con 9.31.58, che vince il suo primo titolo regionale in Emilia Romagna, in una gara che vede solo 6 atleti concludere la gara e nessun altro atleta della nostra regione. Dopo Tenca, buon 9.41.88 del master mm50 Pierangelo Avigo.

Negli 800 metri donne, la campionessa uscente Giulia Pasini si piazza al 2° posto nella prima serie dopo l’allieva lombarda Beatrice Dallera, che vince in 2.20.87; per la Pasini 2.22.59 che le consente di rivincere il titolo regionale, resistendo alla rincorsa della compagna di squadra Maeva Gotti, che in terza serie segna 2.23.62, che precede l’allieva 1° anno Sara Dall’Aglio, pure Cus Parma, a 2.29.77.

Nei 3000 metri donne gran bel tempo per Lisa Ferrari, che vince in 10.14.71, un tempo migliore anche del suo primato outdoor di 10.15.9 del 2006. Al 2° posto la toscana Rachele Angella con 11.07.68 e al 3° posto, 2° in regione, la master mf55 Maria Lorenzoni (Atl. 85 Faenza) con 11.52.63.

Oltre ai Campionati Regionali Indoor di 800 e 3000 metri, le gare di Parma erano valide per la marcia come prima prova del Grand Prix Regionale alle quali hanno preso parte i migliori giovani della nostra regione, che hanno segnato buonissime performances: negli allievi sui 3 km ha la meglio Simone Buscaroli (Atl. Imola Sacmi Avis) con 15.12.39, che regola Nicola Bizzarri (Lolliauto) a 15.19.06; entrambi sono al 1° anno nella categoria allievi. Nella gara allieve, sempre su 3 km, la fanno da padrone le 2 atlete della Interflumina, la junior Andrea Morelli e l’allieva Sara Scipioni: la spunta la prima in 15.01.01, ma per Sara Scipioni, il 2° posto con 15.04.49 è il nuovo primato regionale allieve indoor, che supera il 15.23.62 che aveva realizzato proprio la Morelli nel 2009. Al 3° posto Lisa Cani (Mollificio Modenese), 1° anno allieva, con 16.58.89. Nei 2000 metri di marcia cadetti si impone Elia Maccari (Sintofarm) in 10.37.97, davanti a Matteo Tomasini (Lolliauto) in 10.58.10; sia Maccari che Tomasini hanno fatto il debutto nella categoria cadetti. Nelle cadette la vittoria va ancora a un’altra atleta della Interflumina, Virginia Orlandi, 1° anno da cadetta, con 11.00.03; 2° posto per Asia Corghi (Corradini Rubiera) in 11.09.83. Nei 1000 metri di marcia ragazzi domina Alessio Bonvento (Francesco Francia), primatista regionale outdoor dei 2000 metri ragazzi, con 4.57.34; al 2° posto Riccardo Chiarini (Lolliauto) con 5.44.44. Infine i 1000 metri di marcia ragazze e qui viene realizzato il miglior risultato tecnico fra tutte le gare di marcia della giornata, grazie a Tinca Gardenghi (Q.E.D.), primatista regionale di categoria sui 2000 metri,  che con 4.33.61 sigla una prestazione che sicuramente possiamo indicare come primato regionale indoor e che è migliore di oltre 30 secondi di quella che aveva ottenuto la stessa atleta sempre a Parma lo scorso anno. Nella categoria ragazzi/e non sono statisticizzate, riteniamo giustamente, le migliori prestazioni nazionali, ma quella della Gardenghi probabilmente lo sarebbe. Notevole però anche il tempo della seconda classificata, Yosra Darouich (Lolliauto) a 4.58.62.

Nelle gare di specialità per cadetti  2 primati regionali indoor nel salto in alto: 1,86 per Alessandro Bellelli (Self Montanari Gruzza) e 1,63 per Matilde Avanzini (Coop Consumatori Nord Est). Nelle altre gare cadetti 40.02 nei 300 metri di Luca Bocchialini (Azzurra Parma), 5,87 nel lungo per Tobia Bocchi (Fmi Parma Sprint). Nelle cadette 43.58 nei 300 per la spezzina Chiara Ferdani, davanti ad Alice Branchi (Coop Consumatori Nord Est) a 44.24 e ancora primati personali nel lungo per Maria Teresa Aldini (Atl. Reggio) con 5,27 e Martina Manzini (Atl. Cinque Cerchi) con 5,21.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: