Assegnati a Parma i titoli regionali di 800 e 3000. Nella marcia primato per la cadetta Gardenghi




 

A Parma sono stati assegnati i titoli regionali assoluti indoor di 800 e 3000 metri, dopo quelli di 400 e 1500 metri in palio a gennaio. Inoltre ci sono state anche gare di specialità del settore giovanile e la seconda prova del Grand Prix Regionale di Marcia. Partiamo proprio dalle gare di marcia per segnalare una bella prestazione di Tinca Gardenghi (Q.E.D.) che ha vinto i 2000 metri cadette con il tempo di 9.30.00, primato regionale e, nei limiti in cui viene disputata questa distanza, dovrebbe anche trattarsi della migliore prestazione nazionale di sempre (precedente 9.43.9 di Valentina Garofalo, Napoli 14/2/98). In Emilia Romagna invece c’era il 9.50.00 di Barbara Forte (Edera Forlì), realizzato a Pesaro il 17/2/91. Al di sotto di questo tempo anche la seconda classificata, Virginia Orlandi (Interflumina E’ Più Pomì) con 9.48.71.

Il titolo regionale degli 800 metri è stato vinto da Gabriele Bizzotto (Cus Parma), che aveva già vinto quello dei 1500 a gennaio. Il suo tempo di oggi è stato 1.55.25, con cui ha vinto largamente davanti all’allievo Yassin Bouih (Reggio Event’s) con 1.58.91. In un’altra serie 2.03.70 per l’allievo Federico Mengozzi (Atl. Imola Sacmi Avis).

Nei 3000 metri successo per Eros Baldini (Corradini Rubiera) con 9.03.78, che vince il secondo titolo regionale in 7 giorni, dopo quello vinto nel cross nella categoria juniores. Al 2° posto in regione per l’altro junior Vadym Shtypula (Atl. Imola Sacmi Avis) con 9.17.18. Notevole il tempo del master lombardo, categoria mm50, Pierangelo Avigo (Atl. Lonato Lem Italia) con 9.23.20.

I titoli femminili sono stati vinti negli 800 da Maeva Gotti (Cus Parma) con 2.18.30, al 5° posto preceduta da 4 atlete di altre regioni (1° posto per la junior vicentina Silvia Pento con 2.14.55). Infine nei 3000 metri doppietta delle atlete del Cus Parma, con Lisa Ferrari che vince per la terza volta consecutiva il titolo, segnando il tempo di 10.23.38 e superando la favorita Veronica Paterlini a 10.27.81.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: