Assegnati a Jonadi i titoli regionali di corsa su strada




 

Jonadi2015Gran bel pomeriggio di sport, domenica 12 luglio, a Vena di Jonadi (VV), ove, in una cornice di accogliente e nutrito pubblico, sono confluiti da tutta la Calabria circa 300 atleti, per partecipare alle due gare (quella di km 10 per gli iscritti alla Fidal e l’altra di km 5, cosiddetta “non competitiva”) egregiamente organizzate dalla “Conoscere Jonadi”, associazione dilettantistica che, stante la ormai nota dedizione del suo presidente Antonio Rossi e del relativo staff, si è ritagliata autorevolmente spazio e apprezzamento nel novero dei gruppi sportivi che proliferano nel vibonese. La manifestazione, valida quale Campionato Regionale Individuale e di società assoluto e master di corsa su strada, ha visto la partecipazione di oltre 150 atleti/e che hanno portato a termine

la gara competitiva, nonostante il clima decisamente afoso abbia messo a dura prova tutti i partecipanti. Il preludio alla gara competitiva, sono state le gare delle categorie giovanili, alle quali hanno aderito un folto numero di atleti che si sono riversati nel circuito predisposto lungo le vie del luogo, dando vita a una sana competizione, con il sostegno e gli incoraggiamenti da parte degli attenti spettatori, assiepati lungo il percorso. Nonostante il forte caldo e l’elevato tasso di umidità, alle 18:30 è partita la gara che assegnava i titoli regionali assoluti e master e i concorrenti non si sono fatti intimorire, dando il massimo e facendo trasparire al traguardo sui loro volti il piacere di essere stati protagonisti in un ambiente che ormai da anni dimostra di saper coniugare semplicità, passione e accoglienza. Primo a tagliare il traguardo è lo junior Giuseppe Pilello, che gareggia per l’Atletica Civitanova, che, per un solo secondo, quindi allo sprint, ha la meglio su Antonio Bruno (Libertas Atletica Lamezia) che conquista comunque il titolo di campione regionale assoluto, precedendo Giuseppe Terranova e Aldo Carbone, entrambi della Cosenza K42 che giungono nell’ordine. A livello femminile, è Chantel Magengezha (U.S. Sangiorgese) a giungere per prima al traguardo, col tempo di 42:08, ma il titolo regionale assoluto va a Nella Zofrea dell’Hobby Marathon di Catanzaro col tempo di 43:16; medaglia d’argento per Chiara Raffaele (Atletica San Costantino) e il terzo posto del podio va a Irene Pascone dell’Atletica Sciuto. Per l’aggiudicazione dei diversi titoli di categoria, l’impegno dei partecipanti è stato lodevole, in quanto tutti hanno lottato sportivamente fino in fondo, per la conquista delle migliori posizioni di classifica. Anche quest’anno, dunque, obiettivo raggiunto. Simpatico il corollario della manifestazione: terminate le gare, gli atleti si sono potuti rifocillare presso lo stand, opportunamente predisposto dall’organizzazione, il tutto in un’atmosfera gioiosa e allietata da musica. Epilogo, ovviamente, la premiazione; sul podio sono saliti i vari vincitori, ma siamo convinti che idealmente siano saliti un po’ tutti, perché ciascuno, con la propria performance, è riuscito a fornire un piccolo ma fattivo contributo per la sana riuscita della manifestazione. Appuntamento, dunque, al prossimo anno.

pino pignata



Condividi con
Seguici su: