Ascoli, domenica la finale del Gran Prix Marche di marcia e corsa




 

Arriva il momento decisivo per il Gran Prix Marche 2011 di marcia e corsa. Nel pomeriggio di domenica 4 settembre, ad Ascoli Piceno presso il Borgo Solestà, si disputa infatti la finale della rassegna: il via alle ore 17 per due ore di gare, valide anche per l’assegnazione dei titoli regionali di marcia su strada. Il Gran Prix è un progetto nato su iniziativa del Comitato regionale Fidal Marche, e riservato alle categorie promozionali (esordienti, ragazzi, cadetti) con gare di marcia e mezzofondo, per incentivare la pratica di queste discipline. Sei le tappe in calendario, lungo l’arco di tutta la stagione: dopo l’apertura con il meeting nazionale giovanile indoor al Banca Marche Palas di Ancona (23 gennaio), sono seguite le gare di Macerata (corsa il 13 marzo, marcia su strada il 10 aprile), Monte Giberto (25 aprile), Sant’Elpidio a Mare (28 maggio) e Castelfidardo (4-5 giugno su pista), per giungere alla finale organizzata dal Comitato provinciale Fidal Ascoli e dal Centro Marcia Solestà. In ogni prova vengono assegnati punteggi parziali per ciascuna delle categorie coinvolte nel Gran Prix, che generano poi una classifica di squadra. Al termine, la somma delle graduatorie rapportate delle singole prove darà origine al ranking finale, con l’assegnazione del Trofeo Marche di marcia e corsa 2011, valido per la Coppa Del Moro Services. Alla vigilia dell’ultima prova, nella marcia guida l’Atletica Sangiorgese Tecnolift davanti ad Avis Macerata e Sef Stamura Ancona, appaiate al secondo posto. Invece la Sef Stamura Ancona è al comando per la corsa, su Avis Macerata e Maxicar Civitanova. Da tenere d’occhio anche le classifiche di categoria, anche queste combinate sommando i risultati maschili e femminili, con la Sangiorgese Tecnolift di nuovo in testa per la marcia e la Sef Stamura Ancona nella corsa, sia tra gli under 14 che tra gli under 16, in attesa della finale. E poi è prevista anche una graduatoria individuale per i marciatori over 15, che vede davanti gli allievi Matteo Bugiolacchi (Atl. Castelfidardo Criminesi) e Veronica Botticelli (Tecno Adriatletica Marche).

CLASSIFICHE COMPLESSIVE PER SOCIETA’ (dopo 5 prove)

CLASSIFICHE DI CATEGORIA (dopo 5 prove)

CLASSIFICHE INDIVIDUALI over 15 (dopo 3 prove)

REGOLAMENTO

 

Ma il ricco week-end dell’atletica inizia già domani, sabato 3 settembre, con due importanti appuntamenti. A Macerata torna infatti il Meeting di San Giuliano, alla sua edizione numero 24 dopo quattro anni di interruzione, che si inserisce nelle iniziative per la festa patronale. La manifestazione organizzata dall’Atletica Avis Macerata si svolgerà in seminotturna, dalle ore 18.00 alle ore 22.30, sulla nuova pista dello stadio Helvia Recina con diversi protagonisti di primo piano anche a livello nazionale: il campione italiano juniores dei 200 metri Lorenzo Angelini, pesarese dell’Avis Macerata, e l’altro azzurro agli Europei under 20, Lorenzo Veroli (Atl. Maxicar Civitanova) iscritto sui 400 metri, fino al pesista Lorenzo Del Gatto (Tecno Adriatletica Marche), che quest’anno ha partecipato ai Mondiali under 18. Tra le donne, attesa sui 1500 metri per la forestale reatina Giulia Martinelli, primatista italiana under 23 dei 3000 siepi. Sempre sabato, a San Benedetto del Tronto (AP), va in scena il Campionato regionale individuale di pentathlon lanci master, valido come sesta prova del Gran Prix pentathlon lanci, per l’organizzazione dell’Atletica Torrione.



Condividi con
Seguici su: