Apertura della stagione indoor 2012 ad Ancona




 

E’ iniziata anche la stagione indoor 2012, con i meeting nazionali svoltisi ad Ancona in questo week end. Numerosi sono stati gli atleti della nostra regione che hanno preso parte alle gare e già subito sono arrivati risultati di rilievo.

Il meeting di sabato 7 gennaio, è l’occasione di “salutare” anche come Fidal Emilia Romagna 2 atleti che figuravano nelle primissime posizioni delle graduatorie regionali 2011, che si sono trasferiti in società fuori regione: si tratta di Mario Brigida, 10.60 nei 100 metri lo scorso anno, che è passato dalla Olimpus San Marino alla abruzzese Bruni Pubbl. Atl. Vomano e di Yuri Maenza, miglior tempo in regione negli 800 metri con 1.50.14, passato dalla bolognese Francesco Francia alla campana Enterprise Sport & Service.

Il risultato più interessante ottenuto dagli atleti tesserati in Emilia Romagna è il primato nazionale della Repubblica di San Marino nei 60 metri realizzato nel meeting di sabato da Martina Pretelli (Olimpus San Marino), che ha corso sia in batteria che in finale in 7.59, migliorando il precedente limite di 7.72 che già le apparteneva. La Pretelli si è piazzata al 3° posto nella finale, preceduta dalle forti atlete nazionali Marzia Caravelli (Cus Cagliari) in 7.49 e Giulia Arcioni (Forestale) in 7.56.

Nelle altre gare di sabato 2° posto nella finale A per Angelo Cervellera (Atl. Imola Sacmi Avis) nei 60 metri con 7.13, dietro a Brigida, netto vincitore con 6.83. Cervellera ottiene anche il 5° tempo nei 400 con 51.52. Nei 1500 lo junior Riccardo Tamassia (Fratellanza 1874 Modena) è il 4° tempo fra le 2 serie con 4.06.20, con i 2 ex atleti della Francesco Francia Fabio Villari e Yuri Maenza già in gran spolvero rispettivamente a 3.53.88 e 3.54.49. Nell’asta 1° posto per Stefano Cucchi (Self Montanari Gruzza) con 3,80. Nelle gare femminili sui 60 metri si qualificano per la finale A, oltre alla Pretelli anche la junior Laura Tinarelli (Francesco Francia) con 8.02 e la promessa Elisa Caviglia (Atl. Cinque Cerchi) con 8.11; in finale si piazzano al 7° e 8° posto con 8.08 e 8.11. Entrambe si cimentano anche nei 400 e questa volta è Elisa Caviglia che realizza un tempo migliore della bolognese, vincendo l’ultima serie in 59.96, 4° tempo assoluto della giornata e primato personale assoluto. Personale anche per la Tinarelli con 1.01.33 e promettenti tempi per le allieve 1° anno Sara Ziliani (Atl. Cinque Cerchi) con 1.01.36 e Giorgia Rondoni (Self Montanari Gruzza) con 1.01.74. Nel lungo 5° posto con 5,16 per la neo junior Giulia Amodio (Self Montanariu Gruzza).

Nelle gare pomeridiane di domenica 8 gennaio ancora in evidenza Angelo Cervellera, 4° tempo nei 200 metri con 22.98, preceduto in classifica di una posizione dal carabiniere marchigiano John Mark Nalocca con 22.94. Nei 60 hs allievi si vede un Alessandro Faragona, 2° ai campionati italiani allievi 2011 nei 110 hs, già in buone condizioni: 8.22 in batteria e 8.26 in finale non sono lontani dal suo tempo migliore dello scorso anno con 8.15. Bene anche suo fratello Michele, che nei 60 hs juniores ottiene 8.67 in batteria e 8.57 in finale, precedendo in entrambe le occasioni Federico Camilli (Francesco Francia) a 9.17 e 9.14. Il tris di vittorie nei 60 hs per gli atleti della nostra regione è completato da Luca Casadei nella gara seniores che vince la finale in 8.31 dopo 8.29 in batteria. Nel lungo 3° posto con 6,52 per Luca Maccapani (Track & Field San Marino). Nelle gare femminili ancora Martina Pretelli in grandi condizioni: sigla 25.28 nei 200, altro primato di San Marino, che le vale il 2° posto dietro Marzia Caravelli, grande protagonista delle 2 giornate, che arriva a 24.21, dopo avere corso i 60 hs in 8.21, uno dei migliori tempi italiani all time. Si ripete con un tempo interessante, dopo i 400 metri di ieri, anche l’allieva Giorgia Rondoni con 27.12. Infine nel triplo 11,98 per Valentina Morigi (Self Montanari Gruzza) che precede la sua allieva, anche se junior, Giulia Amodio con 10,94, primato personale.

Domenica 8 gennaio, al mattino, si sono svolte gare di prove multiple per le categorie allievi e cadetti. Nella gara di tetrathlon allieve al debutto nella categoria le 2 atlete lughesi Chiara Calgarini e Laura Reggi, che si sono classificate ai primi 2 posti, rispettivamente con 2423 e 2331 punti. Al 3° posto un’altra ragazza dell’Atl. Lugo, Selena Valanzano con 2262 punti. Nel tetrathlon cadetti altro debutto in una nuova categoria per un altro giovane dell’Atl. Lugo: Michele Brini si piazza al 2° posto con 2176 punti.

 

Giorgio Rizzoli



I risultati del Meeting Nazionale Indoor di Ancona 7 gennaio

I risultati del Meeting Nazionale Giovanile Indoor di Prove Multiple di Ancona 8 gennaio

I risultati del Meeting Nazionale Indoor di Ancona 8 gennaio


 



Condividi con
Seguici su: