Antonio Muresu, nuova migliore prestazione regionale nel Pentathlon Cadetti



Al 21° Meeting Città di Sulmona, svoltosi sabato e domenica 6-7 settembre, l'atleta avezzanese ha conseguito 3.325 punti, ottava prestazione italiana stagionale di categoria. Altri abruzzesi in evidenza nei meeting fuori regione

 


 

E’ tornata in pista l’atletica abruzzese, per la seconda parte della stagione all’aperto. A Sulmona si è svolto il 21° Meeting Interregionale Città di Sulmona, dove si è registrato il record regionale Cadetti (14- 15 anni) nelle prove multiple. Protagonista è stato Antonio Muresu (USA Sport Club Avezzano), che nella gara di Pentathlon ha totalizzato 3.325 punti. Superato il precedente primato del teatino Stefano D’Angelo (CUS Atletica Chieti) di 3.280 punti, che resisteva dal 2004. Il quindicenne atleta avezzanese si è espresso su buoni livelli in tutte le specialità, in modo particolare sui 100 ostacoli (altezza cm 84), dove ha corso in 14”91. Ha poi conseguito 1,63 nel salto in alto, 39,35 metri nel giavellotto, 5,73 metri nel lungo, 3’02”40 sui 1000 metri. Con questa prestazione, Muresu si colloca ottavo nella graduatoria italiana stagionale di categoria, proponendosi con ambizioni importanti ai prossimi Campionati Italiani Cadetti, in programma a inizio ottobre.

Nella stessa manifestazione si è messa in luce anche la sulmonese Serena Corazzini (Serafini Sulmona) nel Pentathlon Cadette. Ha vinto con 2.825 punti, anche lei esprimendosi al meglio sugli ostacoli, sulla distanza degli 80 metri, dove ha fatto segnare 13”34. Ha in seguito stabilito 1,35

nell’alto, 4,45 nel lungo, 16,81 metri nel tiro del giavellotto, 1’57”00 sui 600 metri.      

Al meeting nazionale Città di Isernia, Memorial Liborio Fraraccio, era al rientro il promettente velocista Matteo Coia (U.S. Aterno Pescara), dopo un infortunio muscolare patito in occasione dei Campionati Italiani Juniores del 20-22 giugno. Il diciottenne atleta di Tocco, che ha un accredito stagionale di 10”91 sui 100, è sembrato pienamente recuperato. Ha corso i 100 in 11”25 (vento + 0,8 m/s) dopo una partenza problematica, quarto in finale preceduto al terzo posto dall’Allievo, compagno di squadra, Umberto Tammaro, con 11”19, altro giovane interessante messosi in luce in questa stagione. 

Sempre in tema di velocità, abruzzesi in luce anche al meeting di Macerata. Sui 100 metri (vento - 1,0 m/s), secondo posto dello Junior Fabrizio Palma (U.S. Aterno Pescara) con 11”23, dietro Mario Brigida (Atletica Fermo), 10”76. Sui 200 (vento + 0,1 m/s), primo posto di Claudio David (U.S. Aterno Pescara) con 22”73. Al femminile, vittoria sui 400 metri della brasiliana, abruzzese di adozione, Perla Dos Santos (U.S. Aterno Pescara), con il tempo di 56”19, al rientro da un infortunio dopo due mesi. Sui 300 metri Cadette doppietta abruzzese, con Gaia Sabbatini (Atletica Gran Sasso Teramo) al primato personale stagionale con 42”48, davanti a Greta Zuccarini (Hadria Pescara), 43”45. Nella gara maschile, primo posto di Lorenzo Mantenuto (Hadria Pescara) con 39”13. Altre vittorie sono arrivate da Valerio Rosato (U.S. Aterno Pescara) sugli 800, con 1’57”00, e da Beatrice Pollara (U.S. Aterno Pescara) sui 400 ostacoli, con 1’09”48. Altri risultati del meeting. Donne. 200 (vento nullo): 4^ Martina Sciarretta (U.S. Aterno Pescara) 26”57. 80 metri Cadette (vento + 2,00 m/s): 4^ Federica Fazio (Hadria Pescara) 10”87.  60 metri Ragazze: 1^ Matilde Orsini (Hadria Pescara) 8”66. Alto Ragazzi: 1° Stefano Tisselli (Hadria Pescara) 1,43.

A Bari, in occasione dei Campionati Cadetti della Puglia, sensibile miglioramento tecnico della marciatrice Maryam Addad (Tethys Chieti) sui 3000 metri, terza in 15’33”10. Aveva un primato personale di 16’16”28. Nella stessa gara, bene anche la compagna di squadra Federica Piro, quarta in 15’42”30. Entrambe hanno conseguito il minimo di partecipazione ai Campionati Italiani di categoria. Sui 1000 Cadette, primo posto di Giovanna Di Fabio (Tethys Chieti), con3’15”20, mentre nella gara maschile terzo Manuel Di Primio (Tethys Chieti) con 2’43”60.

                                                                                       



Condividi con
Seguici su: