Antonio Mazzitello bene nei 30' su pista




 

Mazzitello_MazzeoLo Stadio San Vito di Cosenza ha ospitato sabato 25 e domenica 26 u.s. i Campionati Regionali di Prove Multiple assoluti e master, oltre ai Campionati Regionali di staffette giovanili e alla “mezzora di corsa su pista”, riservata quest’ultima alla categoria allievi. Per quanto riguarda le prove multiple, decathlon per il settore maschile e l’Eptathlon per quello femminile, le gare dei lanci e il salto con l’asta, si sono disputate all’attiguo Campo Scuola del rione San Vito.

Cinque atlete assolute, due allievi e cinque assoluti maschili, si sono contesi i rispettivi titoli regionali, sotto un sole a dir poco estivo, che nelle gare finali di corsa, ha impegnato tutti gli atleti in gara. La categoria juniores maschile è stata vinta da Rodolfo Carè dell’Atletica Fiamma Catanzaro, che totalizzato 3584 punti, seguito da due rappresentanti dell’Atletica Barbas di Reggio Calabria, Santo Luvarà e Cesare D’Amico con punti 3084 e 2044. Nella categoria assoluta maschile il titolo è andato a John Barbarello (Atletica Barbas) con punti 3409, seguito da Francesco Calcagno (Atletica Barbas) con punti 2644. In gara, a competere per il titolo master, anche Nicola Mondilla (F.Atl. Catanzaro) che vince nella categoria M45 con 3482 e Bruno Autelitano, suo compagno di squadra che si aggiudica il titolo M35 con 1546 punti. Tra le atlete assolute è Irene Ripepi (Atletica Barbas) a conquistare il titolo regionale con 3185 punti; al secondo posto la catanzarese della F. Atletica CZ Letizia Sara De Leo, con punti 2786 e al terzo posto Martina Ielo (Atletica Barbas) con 2272 punti. Nella categoria Allieve, due atlete in gara, Federica Pilò e Jessica Maiolo, entrambe della Fiamma Atletica Catanzaro, che ottengono rispettivamente 2827 e 2212 punti. I titoli delle staffette giovanili sono andati alla Fiamma Atletica Catanzaro nella 4 x 100 e la 3 x 1000 Cadette e all’Atletica Rendese per la 4 x 100 Ragazzi. Nella gara dei 30 minuti su pista, riservata alla categoria agli allievi, si è assistito ad una buona condotta di gara da parte di Antonio Mazzitello, allievo dell’Atletica San Costantino, seguito con dovizia dal Maestro di Sport Pasquale Mazzeo, che lo ha preso in cura da poco tempo, ma sul quale rifonde tanta speranza, in quanto l’atleta ha, tra l’altro, la stoffa del campione, dimostrando grande serietà, capacità nella gestione della gara e spirito di sacrificio, che lo portano a non mollare, se non dopo aver tagliato il traguardo.

pino pignata



Condividi con
Seguici su: