Antidoping: positivo Mohammed Lamiri

25 Settembre 2014


 

Il CONI comunica che, a seguito degli esami eseguiti dal Laboratorio di Roma, è stato accertato un caso di positività. Nel primo campione analizzato, è stata rilevata la presenza di Betametasone per Mohammed Lamiri, tesserato della FIDAL, al controllo in competizione disposto dal Comitato Controlli Antidoping CONI–NADO, il 9 agosto a Gioia Dei Marsi, in occasione della "Stramanaforno-Trofeo A.Panfili".

La Prima Sezione del TNA, accogliendo l'istanza pervenuta dall'Ufficio di Procura Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l'atleta.

(da CONI.it)



Condividi con
Seguici su: