Andreozzi: ''L'Italia migliore di sempre''

21 Luglio 2019

Europei U20 di Boras 2019, il bilancio del vice direttore tecnico per le squadre giovanili: "Una squadra piena di entusiasmo, che ha regalato emozioni. L'edizione più bella"


 

di Nazareno Orlandi

Parlano i numeri. Record di medaglie d'oro (5, tutte individuali), record di podi (11, con 3 argenti e 3 bronzi), record di piazzamenti tra i primi otto (29), record nella classifica a punti (131.83). Quella di Boras, in Svezia, è la più grande spedizione azzurra in 25 edizioni dei Campionati Europei under 20. Mai meglio di così, dal 1970 a oggi. "La migliore Italia di sempre", come la definisce il vice direttore tecnico per le squadre giovanili Antonio "Tonino" Andreozzi. "Il dato che mi piacciono di più sono la classifica a punti e il numero dei finalisti, perché danno l'idea del grande valore complessivo della squadra”

Larissa Iapichino, uno degli ori più emozionanti.
"Ha gestito molto bene la pressione. Una gara iniziata con il meteo avverso, pioggia e umidità, e un primo salto non riuscito. Poi ha dimostrato tanta personalità. Nella lotta a tre sul filo dei centimetri, ha piazzato la zampata che l’ha portata a essere più tranquilla e vincere il titolo. Non dimentichiamo che ha solo 17 anni".

Carolina Visca, l’oro della costanza.
"Oggi ha trovato condizioni ideali e infilato una bella serie di lanci. Ha coronato la sua carriera giovanile, arrivando all’apice con il titolo europeo".

Un’Italia che corre velocissima, i due ori dei 100 metri e poi quello dei 400 sono tre delle immagini più belle di Boras.
"Un grande lavoro, soprattutto degli allenatori personali degli atleti, con il nostro supporto nei momenti collegiali ai raduni e anche con controlli tecnici sui campi dei ragazzi. Mi dispiace soltanto, visto il calendario molto fitto, che non ci sia stata la possibilità di fare qualche raduno in più dedicato alle staffette. Sarà una delle cose a cui pensare il prossimo anno, perché si riparte subito e abbiamo già idee per il 2020, sperando che sia un’altra bella stagione".

Che Italia giovanile esce da Boras?
"Un’Italia piena di entusiasmo, che ha regalato emozioni e ci siamo regalati emozioni. Una squadra compatta e abbiamo avuto tanti complimenti dagli altri, al di là dell’aspetto sportivo, per la nostra coesione. I ragazzi sono stati bravissimi, sempre al campo a incitare i compagni. Abbiamo cantato l’inno tutti insieme, è stato emozionante. Ho fatto tante edizioni, ma non mi sono mai emozionato come adesso".

VIDEO | ANTONIO ANDREOZZI: "L'ITALIA MIGLIORE DI SEMPRE"

LE MEDAGLIE ITALIANE AGLI EUROPEI UNDER 20 BORAS 2019
ORO (5): Lorenzo Paissan (100), Edoardo Scotti (400), Vittoria Fontana (100), Larissa Iapichino (lungo), Carolina Visca (giavellotto)
ARGENTO (3): Riccardo Orsoni (marcia 10.000), 4x100 uomini (Mattia Donola, Lorenzo Paissan, Lorenzo Ianes, Lorenzo Patta), Nadia Battocletti (5000)
BRONZO (3): Mattia Donola (200), Giorgio Olivieri (martello), Elisa Ducoli (3000)
GLI ALTRI FINALISTI AZZURRI (primi 8)
QUARTI POSTI (5): Leonardo Puca (400hs), Andrea Cosi (marcia 10.000), staffetta 4x400 (Francesco Domenico Rossi, Luca Pierani, Lorenzo Benati, Edoardo Scotti), Eloisa Coiro (800), 4x100 donne (Eleonora Ricci, Vittoria Fontana, Chiara Gherardi, Chiara Gala)
QUINTI POSTI (3): Manuel Lando (alto), Dario Dester (decathlon), Federica Botter (giavellotto)
SESTI POSTI (3): Dalia Kaddari (200), Ludovica Cavalli (3000 siepi), Maria Roberta Gherca (asta)
SETTIMI POSTI (2): Enrico Vecchi (3000 siepi), Angela Mattevi (5000)
OTTAVI POSTI (5): Lorenzo Benati (400), Nicolò Daniele (1500), Elisabetta Vandi (400), Sophia Favalli (800), Idea Pieroni (alto)

(ha collaborato Luca Cassai)

RISULTATI - FOTO/Photos (credits: Colombo/FIDAL) - ORARIO E AZZURRI IN GARATV E STREAMINGTUTTE LE NOTIZIE/News - LA SQUADRA ITALIANA/Italian Team - La pagina EA sugli Europei U20

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: