Ancora primato regionale juniores nei 400 hs per Ayomide Folorunso




 

Fidenza festeggia oggi le grandi prestazioni di 2 giovani ragazze di origine africana, la quasi diciottenne Folorunso di origine nigeriana, che è diventata italiana nel corso del 2013, grande protagonista ieri e oggi ad Aubagne ai Campionati del Mediterraneo Under 23 e la non ancora quindicenne Desola Oki, anche lei di origine nigeriana, ma che a differenza di Ayomide è nata in Italia ed è quindi italiana da sempre, che proprio a Fidenza al Memorial Pratizzoli oggi ha ottenuto la m.p.n. sugli 80 hs cadette.

Ed ecco ora descritta la nuova performance di Ayomide Folorunso (Cus Parma): dopo il primato regionale ottenuto ieri in batteria con 58.54, oggi nella finale dei Campionati del Mediterraneo Under 23 si piazza al 2° posto nei 400 hs con 58.50 e lima quindi altri 4/100 dal tempo di ieri: si tratta nuovamente del primato regionale juniores e della terza prestazione nazionale all time della categoria.

Nella stessa gara sfiora il personale l’altra emiliana Raphaela Lukudo (Mollificio Modenese), altra ragazza italiana di origini africane (Sudan questa volta), che si piazza al 5° posto con 59.52.

Oggi, giornata conclusiva di questa manifestazione, erano in gara anche Lorenzo Bilotti (Atl. Imola Sacmi Avis), che dopo il magnifico 10.33 di ieri sui 100 metri, ha corso la quarta frazione della staffetta 4x100, vinta dall’Italia con 39.99 e Giulia Mattioli (Rcm Casinalbo), che si è piazzata all’8° posto nei 10000 metri con 35.42.49.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: