Ancona: sabato protagonisti i cadetti

02 Marzo 2018

Giovani in azione al Palaindoor per l’incontro interregionale under 16 “Ai confini delle Marche”, con diretta video streaming


 

Torna anche in questa stagione il Trofeo “Ai confini delle Marche”, manifestazione interamente dedicata alla categoria cadetti (under 16). Sabato 3 marzo, al Palaindoor di Ancona, si disputa per l’ottavo anno consecutivo la rassegna che propone un’opportunità di confronto in sala tra rappresentative regionali. La portata dell’evento ormai va ben oltre i limiti geografici delle prime edizioni e infatti partecipano atleti di ben 13 squadre: Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Molise, Puglia, San Marino, Trentino, Toscana, Umbria, Veneto, oltre ai padroni di casa delle Marche, con presenze individuali anche dalla Sardegna.

Quasi quattro ore di gare ad alta intensità agonistica, dalle 12 in poi con diretta video streaming sulla pagina Facebook FIDAL Marche (fb.com/fidalmarche), per un programma molto articolato: 60, 200, 600 metri e 60 ostacoli, staffetta 4x200 metri, salto in alto, lungo, triplo e asta, getto del peso e tetrathlon. La classifica per regioni verrà stilata sommando complessivamente i migliori 20 punteggi ottenuti dalla stessa rappresentativa nei 2 diversi settori (10 maschili e 10 femminili). In occasione dell’edizione inaugurale si gareggiò per province, con l’affermazione di Rieti A, poi due successi del Lazio, due del Veneto e altri due del Lazio.

La squadra delle Marche, composta da 24 atleti, è stata selezionata dal settore tecnico regionale, guidato dal fiduciario Robertais Del Moro, in base ai risultati della stagione indoor. Da seguire Martina Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), che il 14 gennaio ha ottenuto la migliore prestazione nazionale under 16 nel tetrathlon con 3209 punti, e la saltatrice in alto Chiara Raccosta (Atl. Civitanova), al nuovo record marchigiano indoor di categoria con la quota di 1.64 superata il 21 gennaio. Ma si presenta con buone ambizioni anche la velocista Irene Pagliarini (Collection Atl. Sambenedettese), argento tricolore della 4x100, che ha il secondo crono di accredito sui 200 metri.
 
ATLETI MARCHIGIANI - 8° Trofeo “Ai confini delle Marche”
Cadetti. 60: Davide Orlando (Atl. Avis Fano-Pesaro); 200: Luca Patrizi (Collection Atl. Sambenedettese); 600: Matteo Ranucci (Sef Stamura Ancona); 60hs: Lorenzo Agostini (Asa Ascoli Piceno); alto: Ermes Mercuri (Atl. Castelfidardo Criminesi); asta: Tommaso Boriani (Sef Stamura Ancona); lungo: Matteo Ruggeri (Sef Stamura Ancona); triplo: Nicola Sanna (Sef Stamura Ancona); peso: Filippo Danieli (Atl. Fabriano); tetrathlon: Daniele Rossi (Collection Atl. Sambenedettese); 60 extra: Matteo Amicarelli (Sport Dlf Ancona), Francesco Tommasini (Sport Atl. Fermo); 4x200: Patrizi, Ruggeri, Amicarelli, Tommasini.
Cadette. 60: Ilenia Angelini (Asa Ascoli Piceno); 200: Irene Pagliarini (Collection Atl. Sambenedettese); 600: Serena Frolli (Atl. Osimo); 60hs: Sofia Coppari (Atl. Fabriano); alto: Chiara Raccosta (Atl. Civitanova); asta: Aurora Ripa (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti); lungo: Jasmine Youssef (Sef Stamura Ancona); triplo: Francesca Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti); peso: Giorgia Di Salvatore (Collection Atl. Sambenedettese); tetrathlon: Martina Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti); 60 extra: Sabrina Salvatori (Asa Ascoli Piceno); Anthea Pagnanelli (Collection Atl. Sambenedettese); 4x200: Pagliarini, Angelini, Salvatori, Pagnanelli.

File allegati:
- Iscritti e risultati


Condividi con
Seguici su: