Ancona: 26 titoli per le Promesse

03 Febbraio 2016

Sabato 6 e domenica 7 febbraio, nelle sfide under 23 della rassegna tricolore indoor, attesi fra gli altri Perini, Bianchetti, Folorunso, Cestonaro, Malavisi e Bruni.


 

di Luca Cassai

Due intense giornate di atletica al Palaindoor di Ancona, sabato 6 e domenica 7 febbraio, per i Campionati Italiani Juniores e Promesse indoor. Molti dei protagonisti che hanno animato le ultime stagioni del settore giovanile saranno di nuovo in azione tra gli under 23, per contendersi i 26 titoli nazionali in palio nella categoria. Tra i nomi più attesi, quello dell’ostacolista Lorenzo Perini (Aeronautica) che nello scorso weekend è diventato il secondo italiano di sempre in questa fascia di età grazie al 7.79 ottenuto sui 60hs di Magglingen (Svizzera), ma anche del pesista Sebastiano Bianchetti (Atl. Studentesca CaRiRi), autore del suo primo lancio sopra i 19 metri con l’attrezzo senior (19,06 all’aperto) durante il raduno federale a Potchefstroom, in Sudafrica. Al femminile da seguire fra le altre Ayomide Folorunso (Fiamme Oro), azzurra della 4x400 ai Mondiali di Pechino che parteciperà ai 400 metri, poi la saltatrice Ottavia Cestonaro (Forestale, lungo e triplo) dopo aver vinto due settimane fa il titolo assoluto nel pentathlon, mentre nell’asta scenderanno in pedana Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) e la primatista italiana assoluta Roberta Bruni (Forestale). Sarà la quarantunesima volta di una rassegna tricolore giovanile indoor, ma in particolare si tratterà dell’edizione numero 27 per le promesse: la sedicesima in totale e la nona consecutiva ad Ancona.

UOMINI - Gara incerta nello sprint, almeno sulla carta. Infatti i tre migliori under 23 nei 60 metri in questa stagione si sono espressi su crono molto ravvicinati: gli emiliani Lorenzo Bilotti (Atl. Imola Sacmi Avis), che ha vinto due anni fa, Simone Pettenati (La Fratellanza 1874 Modena) e Marco Gianantoni (Virtus Emilsider Bologna), senza contare il possibile inserimento di outsider. Sui 400 metri ci sarà Daniele Corsa (Folgore Brindisi), il pugliese che si è guadagnato l’argento europeo juniores della staffetta 4x400 come il siciliano Giuseppe Leonardi (Enterprise Sport & Service). Nel mezzofondo, Enrico Riccobon (Athletic Firex Belluno) e il trentino Lorenzo Pilati (Atl. Valli di Non e Sole) sono entrambi attesi su 800 e 1500 metri: in quest’ultima competizione è iscritto Yassin Bouih, già capace di un notevole 8:06.40 sui 3000 all’età di 19 anni e 2 mesi, durante un meeting ad Ancona.

E proprio sulla distanza più lunga il giovane reggiano delle Fiamme Gialle potrebbe vedersela con l’altro finanziere Lorenzo Dini, protagonista della stagione del cross. Sui 60 ostacoli, al via Simone Poccia (Atl. Studentesca CaRiRi) oltre al favorito d’obbligo Lorenzo Perini (Aeronautica) che l’anno scorso nei 110hs agli Europei under 23 si è messo al collo il bronzo, stesso metallo conquistato nell’alto dal sardo Eugenio Meloni (Carabinieri), capolista nella sua gara. Un nome su tutti anche per l’asta, con il gruppo dei partecipanti guidato dal campione in carica Alessandro Sinno (Aeronautica). Per i salti in estensione, da tenere d’occhio il leader stagionale Stefano Braga (Atl. Riccardi Milano 1946) con Harold Barruecos (Atl. Vicentina) nel lungo e Simone Forte (Fiamme Gialle) nel triplo. Attenzione quindi ai progressi di Sebastiano Bianchetti (Atl. Studentesca CaRiRi), bronzo europeo juniores del peso e già in evidenza al suo debutto nella nuova categoria. Sui 5000 di marcia, potrebbero tornare in azione Michele Antonelli (Atl. Recanati) e Gregorio Angelini (Alteratletica Locorotondo), rispettivamente primo e terzo nella 50 km tricolore di domenica scorsa a Catania.

DONNE - Equilibrio nei 60 femminili: a contendersi il podio ci saranno fra le altre Angelika Wegierska (Atl. Malignani Libertas Udine), l’argento continentale under 23 della 4x100 metri Johanelis Herrera (Atl. Brescia 1950) e l’ex tricolore juniores Chiara Torrisi (Cus Palermo). L’azzurra Ayomide Folorunso (Fiamme Oro), bronzo europeo juniores dei 400hs, andrà ai blocchi di partenza dei 400 metri da favorita insieme a Raphaela Lukudo (Esercito), scesa di recente a 54.21 sul doppio giro di pista al coperto. Negli 800 metri Joyce Mattagliano (Atl. Brugnera Friulintagli) comanda le graduatorie dell’anno, ma in quest’occasione ci potrebbe essere l’esordio stagionale di Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata). Sulle distanze più lunghe Giulia Aprile (Esercito) proverà invece a conquistare entrambi i titoli, sia nei 1500 che nei 3000 metri. Pronostico per Giada Carmassi (Atl. Brugnera Friulintagli) sui 60 ostacoli, come per Desirée Rossit nell’alto che schiera anche Erika Furlani, ambedue delle Fiamme Oro.

Il salto con l’asta prevede l’ennesima sfida tra Sonia Malavisi (Fiamme Gialle), finora a 4,30 quest’anno, e la detentrice del record nazionale Roberta Bruni (Forestale) che alla prima uscita agonistica del 2016 effettuerà un test con rincorsa ridotta. Nelle gare di lungo e triplo, fari puntati sulla vicentina Ottavia Cestonaro (Forestale) che è la campionessa italiana assoluta dell’hop-step-jump all’aperto, ma è salita sul gradino più alto del podio alla recente rassegna di prove multiple. La tricolore uscente Monia Cantarella (Atl. Studentesca CaRiRi) difende il titolo nel peso, come la compagna di club Mariavittoria Becchetti che sarà opposta sui 3000 di marcia a Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950) ed Eleonora Dominici (Acsi Italia Atletica).

DIRETTA STREAMING - Anche quest'anno sarà possibile seguire la manifestazione in diretta streaming su http://fidal.idealweb.tv/. Oltre dieci ore al giorno di trasmissione autoprodotte dalla FIDAL per seguire le sfide e le emozioni di questa partecipatissima rassegna giovanile di cui anche RaiSport manderà in onda una sintesi nei prossimi giorni.  

SOCIAL NETWORK - Partecipate con noi al racconto dei Campionati Italiani Juniores e Promesse di Ancona seguendo gli aggiornamenti LIVE attraverso i nostri canali social Twitter: @atleticaitalia e Facebook: www.facebook.com/fidal.it. Sostenete i vostri atleti preferiti, condividete foto e pensieri utilizzando gli hashtag #atletica #indoor2016.

ISCRITTI/Entries - ORARIO/Timetable - TUTTE LE NOTIZIE/News

LISTE ITALIANE INDOOR ALL-TIME: PROMESSE | JUNIORES

I CAMPIONI ITALIANI INDOR JUN-PRO 2015

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: