Amatrice-Configno africana, Andreucci seconda




 
Rispettati i pronostici della vigilia. L’Amatrice-Configno conferma sul primo gradino del podio il keniano Paul Kosgei e tra le donne l’algerina Ait Salem, in procinto di partire per i mondiali di Osaka dove correrà la maratona. In questa prospettiva è da ritenersi più che valida la prestazione di Lucilla Andreucci, seconda dietro l’africana, anche lei con le valige in mano per il Giappone (partirà mercoledì, ndr) dove ritroverà l’avversaria odierna. Una corsa fatta più sulla grinta che sulle gambe, ancora piene di lavoro: l’azzurra ha infatti corso trenta chilometri venerdì passato, ultimo allenamento duro prima della fase di scarico. Tra gli uomini è stata battaglia fra stranieri perché gli azzurri sono rimasti troppo coperti e quando sono usciti i giochi ormai erano fatti. Peccato perché Ruggiero, settimo e primo italiano, aveva le gambe per fare meglio, mentre era difficile chiedere qualcosa di più a Caimmi, prima gara dopo cinque mesi e tre di sosta forzata per un infortunio. Da notare fra gli oltre 600 arrivati, il 27° posto del giovane junior al primo anno della Cariri Rieti, Moamed Butarfas, che coraggiosamente ha corso con i primi per oltre quattro chilometri pagando l’inesperienza e l’entusiasmo, ma battendo comunque tanti atleti di spicco. Nella lotta per la piazza d’onore, Limo ha sopravanzato l’australiano Letherby anche grazie ad un cagnolino che, sfuggito alla imprudente padrona, si è messo tra le gambe di quest’ultimo costretto a fermarsi per non calpestare l’animale, facendosi sfuggire il keniano. E’ stata una edizione primato per gli iscritti, oltre settecento ed anche per gli arrivati. (Comunicato stampa Organizzatori) RISULTATI - UOMINI (km. 8,5): 1. Kosgei (Ken) 24:11, 2. Limo (Ken) 24:30, 3. Letherby (Aus) 24:31, 4. Chebor William Chebon (Ken) 24:35, 5. Kisuro (Uga) 24:40, 6. Aliwa (Uga) 24:46, 7. Ruggiero (Forestale) 24:51, 8. Rotich (Ken) 24:54, 9. Caimmi (FFGG) 24:54, 10. Caballero (Spa) 24:56, 11. Goffi, 12. Petrei, 13. Olempayei, 14. Curzi, 15. Kiplagat. Donne: 1. Ait Salem (Alg) 27:40, 2. Andreucci L. (Forestale) 29:40, 3. Michalska (Fiamme Oro) 30:03, 4. Mancini 30:29, 5. Di Sessa 30:45, 6. Ghizlaine (Mar) 31:17, 7. Melkamu (Eti) 31:26, 8. Marchili, 9. Santella, 10. Nuvoli.


Condividi con
Seguici su: