Altri risultati del fine settimana: Modena lanci giovanili e la indoor di Padova




 

Si è disputata a Modena, con organizzazione della Fratellanza 1874, la seconda giornata del Grand Prix di Lanci Cadetti e Allievi.

Le gare hanno avuto la presenza di parecchi atleti e non sono mancati risultati interessanti. In particolare nel giavellotto allieve gr. 500, Giulia Lodi (Cus Bologna), 1° anno nella categoria, con 39,11, ha siglato la terza prestazione regionale all time, dietro Sara Corradin con 48,94 (2013) e Maria Biserni con 42,16 (2012). Pur se la storicità della graduatoria è molto limitata in quanto questo è il terzo anno in cui viene utilizzato l’attrezzo da 500 grammi per le allieve (in precedenza si utilizzava il giavellotto di 600 grammi), la prestazione di Giulia Lodi è notevole e nel 2013 solo 10 allieve in Italia avevano lanciato oltre la sua misura (5 di queste sono però ancora nella categoria allieve nel 2014).

Fra gli altri risultati segnaliamo anche fra gli allievi 33,97 nel disco per Marco Lorenzini (Fratellanza 1874 Modena), 44,35 nel martello di Giovanni Montini (Atl. Imola Sacmi Avis), 42,57 nel giavellotto di Norberto Fontana (Atl. Cinque Cerchi); nelle allieve 32,12 nel disco per Martina Vercalli (Atl. Reggio), 42,09 nel martello di Matilde Buda (Libertas Rimini) e 34,24 nel giavellotto per Greta Romei (Atl. Reggio), classificatasi al 2° posto dopo Giulia Lodi.

Nei cadetti 38,36 nel disco per Calogero Marco Volo (Atl. Buzzetti), sdoppiatosi fra il peso indoor all’interno del palazzetto di Modena, in cui ha vinto il titolo regionale e la pedana esterna del campo di atletica attiguo, 46,72 nel martello per Cristiano Bertoli (Sintofarm), 41,78 nelgiavellotto per Ankit Kumar (Forti e Liberi). Nelle cadette 24,35 nel disco per Alessia Baldi (Atl. Lugo), 32,81 per Francesca Petracca (Atl. Lugo) e nel giavellotto le prestazioni di Maria Bertolini (Fmi Parma Sprint) e Emanuela Casadei (Atl. Rimini Nord Santarcangelo), 2 atlete al primo anno nella categoria passate con disinvoltura dal vortex degli anni nella categoria ragazze al giavellotto di 400 grammi, in cui hanno lanciato rispettivamente a 33,34 e 32,45;.

Nelle indoor, con gli appuntamenti principali del fine settimana e su base regionale a Modena con i Campionati Regionali Cadetti e ad Ancona per i Campionati Italiani Allievi, si è gareggiato anche a Padova, Genova, Bergamo, Saronno.

A Padova nei 1500 metri femminili ancora molto vicina al minimo per i Campionati Italiani Assoluti per Elena Borghesi (Atl. Lugo), che si piazza al 2° posto con il tempo di 4.36.47. Nell’asta 3,40 per Camilla Murtas (Mollificio Modenese) e 3,10 per la junior Martina Muraccini (Olimpus San Marino). Nel triplo 2° posto con 11,41 per Sherry isofa (Cus Bologna), che precede di una posizione la sua compagna di squadra Matilde Picotti, categoria juniores, a 11,05. Fra gli uomini, nella serie unica ad invito sugli 800 metri, 4° posto con 1.50.52 per Gabriele Bizzotto (Cus Parma). Nell’alto 2° posto per Ferrante Grasselli (Fratellanza 1874 Modena) con 2,15; stessa misura per Nicola Ciotti (Carabinieri); in gara anche gli altri atleti della Fratellanza, Luca Ferretti e Luca Morandi, che hanno saltato 2,03 e 2,00. Nel lungo 6,40 per Edoardo Grela (Atl. Santamonica Misano).

A Saronno, Campionati Regionali Lombardi Assoluti, 4,60 nell'asta (primato personale eguagliato) per Francesco Azzoni (Atl. Piacenza). Nei 60 hs identico 8.56, ovviamente con caratteristiche tecniche diverse, per Alessandra Arienti (Cus Parma) e Federico Cavina (Edera Forlì). Cavina aveva anche corso la distanza in 8.48 mercoledì 12 febbraio ad Ancona, in cui lo junior Alessandro Faragona (Fratellanza 1874 Modena) aveva corso in batteria e in finale nei 60 hs (h 100) in 8.19, a 11/100 dal primato regionale che appartiene proprio a Cavina e che risale al 2008.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: