Allievi, un Tamberi mondiale trascina l'Atletica Osimo




 

Ha fatto il massimo per fare il minimo. Un gioco di parole per raccontare l'impresa di Gianmarco Tamberi alla Finale A3 dei Campionati di Società Under 18 di Bastia Umbra (PG), dove oggi non solo ha conquistato il primo posto con la sua squadra, l'Atletica Osimo, ma ha anche staccato il pass per i prossimi Mondiali Allievi di Bressanone (8-12 luglio). Un successo per il club del presidente Adriano Malatini, reso possibile da una serie di valide prestazioni illuminate proprio dal volo di 2,06 m (PB) - culmine di una serie di misure superate tutte al primo assalto: 1,80-1,88-1,94-1,97-2,00-2,06 - spiccato da questo giovane talento figlio d'arte. Ad allenare Gianmarco è infatti il padre Marco Tamberi, altista azzurro e campione della specialità negli anni '80. Per la serie, quando l'atletica è un fatto di famiglia. Basti pensare che Gianmarco, che pratica anche basket, non è l'unico Tamberi che in estate può puntare ad una convocazione in azzurro. Anche il fratello Gianluca, neocampione italiano under 20 del lancio del giavellotto, ha infatti realizzato e confermato il minimo per gli Europei Juniores di Novi Sad (23-26 luglio). Importante sottolineare che oltre a Tamberi per l'Atletica Osimo sono saliti sul podio anche il mezzofondista Mattia Casali, primo nei 2000 siepi e secondo nei 3000, il lanciatore Elia Ghergo, secondo nel peso e terzo nel disco. Argento a Matteo Natalucci (marcia 5 km) e alla staffetta 4x100. Terzi Leonardo Malatini (110hs), Luca Binci (asta) e Enrico Squadroni (giavellotto).  

In gara a Bastia Umbra anche le allieve dell'Avis Macerata che chiudono al 10° posto in classifica con la vittoria di Benedetta Gattari nei 5km di marcia e i terzi posti dell'astista Valentina Sideri e della lanciatrice Ornella Kelly Nya Yanga, di bronzo sia nel peso che nel giavellotto.

Nella Finale A2 di Molfetta, invece, le ragazze dello Sport Atletica Fermo vengono penalizzate nel punteggio conclusivo dalla squalifica della staffetta 4x400, tornando così a casa con il sesto posto. A livello individuale brillanti acuti della velocista Yessica Stortini Perez, senza rivali e al personal best su 100 (12.19) e 200 (25.16), e della triplista Sofia Verducci (11,66), seconda anche nell'alto (1,54) come la lunghista Sara Romagnoli (4,98). Vittorie pure per l'astista Marina Santarelli e la martellista Barbara Wrobel, autrice di un notevole 47,20. 


Finale A2, Molfetta (BA)

ALLIEVE Sport Atl. Fermo (6ª/126 punti)

100: 1ª Yessica Stortini Perez 12”19 (+0.6) PB - 200: 1ª Yessica Stortini Perez 25”16 (+1.2) PB - 800: 8ª Atika El Amoud 2’42”89 - 1500: 8ª Atika El Amoud 5’44”99 - 100 hs: 9ª Cecilia Strappa 17”98 (+0.6) - 400 hs: 4ª Cecilia Strappa 1’14”76 - Alto: 2ª Sofia Verducci 1.54 - Asta: 1ª Marina Santarelli 2.80 - Lungo: 2ª Sara Romagnoli 4.98 (+1.2) - Triplo: 1ª Sofia Verducci 11.66 (+0.6) - Disco: 8ª Barbara Wrobel 22.35 - Martello: 1ª Barbara Wrobel 47.20 - Giavellotto: 4ª Marina Santarelli 24”39 - 4x100: 6ª 53”03 (Maria Montanini, Sara Romagnoli, Marina Santarelli, Yessica Stortini Perez) - 4x400: squal. (Cecilia Strappa, Suma Nuciari, Sofia Verducci, Jessica Silenzi)


Finale A3, Bastia Umbra (PG)

ALLIEVI Atletica Osimo (1ª/152 punti)

100/200: Francesco Belli 7°/11"95 (0.0) - 5°/24"51 (0.0); asta/lungo: Luca Binci 3°/3,10-6°/5,68 (0.0); 3000/2000st: Mattia Casali 2°/9'48"23 - 1°/6'28"10; 400hs/martello: Michele Coppari 7°/1'05"11 - 7°/18,00; 400: Andrea Ghergo 9°/56"21; peso/disco: Elia Ghergo 2°/13,50 - 3°/37,11; 110hs: Leonardo Malatini 3°/15"6 (0.0); 800/marcia 5km: Matteo Natalucci 9°/2'21"66 - 2°/32'37"50 - triplo: Marco Severini 4°/11,94 (-0.4) - giavellotto: Enrico Squadroni 3°/41,11; alto: Gianmarco Tamberi 1°/2,06 - 4x100: 2ª/45.70 (Leonardo Malatini, Luca Binci, Enrico Squadroni, Francesco Belli) - 4x400: 5ª/3'45"13 (Leonardo Malatini, Andrea Ghergo, Marco Severini, Enrico Squadroni)

ALLIEVE – Atl. Avis Macerata (10ª/113 punti)

100: 7ª Katia Bottoni 13”88 (0.0) - 200: 7ª Marta Palazzini 28”90 (0.0) - 400: 4ª Marta Palazzini 1’05”68 - 800: 10ª Benedetta Gattari 3’05”51 - 100 hs: 6ª Sara Porfiri 15”8 (+1.4) - 400 hs: 4ª Sara Porfiri 1’13”00 - Alto: 9ª Costanza Cesanelli 1.40 - Asta: 3ª Valentina Sideri 2.70 - Lungo: 9ª Katia Bottoni 4,41 (-0.7) - Triplo: 8ª Valentina Sideri 9,60 (0.0) - Peso: 3ª Ornella Kelly Nya Yanga 9,11 - Disco: 7ª Lucia Paperi 19,77 - Giavellotto: 3ª Ornella Kelly Nya Yanga 28,40 - Marcia 5 km: 1ª Benedetta Gattari 29'48"59 - 4x100: 7ª 53"87 (Ilaria Polverini, Katia Bottoni, Ornella Kelly Nya Yanga, Valentina Iesari) - 4x400: 7ª 4'36"56 (Marta Palazzini, Valentina Sideri, Lucia Paperi, Sara Porfiri)

 
Alessio Giovannini

Nella foto, Gianmarco Tamberi



Condividi con
Seguici su: