Allievi: tutti i campioni regionali 2015

22 Settembre 2015

Gli scudetti marchigiani della categoria under 18 assegnati ad Ancona

 

Tante gare interessanti al Campionato regionale allievi, svolto anche quest’anno all’Italico Conti di Ancona e valido come seconda fase dei Societari under 18, disputata dalle Marche insieme all’Umbria. Nel giavellotto Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) lancia il suo attrezzo a 67.55, per realizzare la quarta misura in carriera: ha fatto meglio soltanto ai Mondiali di Cali, in Colombia, dove ha ottenuto la misura di 68.43 per il nono posto in finale dopo il 74.58 della qualificazione, e due settimane fa a L’Aquila con 71.21, mentre quando ha vinto il titolo italiano di categoria nel mese di giugno a Milano era arrivato a 66.57. In azione nel capoluogo dorico Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese), a sua volta azzurro nella rassegna iridata, che corre in 14”38 (+2.7) sui 110 ostacoli davanti a Simone Sabbatini (Team Atl. Marche), secondo in 15”45.

Al femminile, nella manifestazione organizzata dalla Sef Stamura Ancona, doppietta di Sonia Kebe (Tam) protagonista di un nuovo record personale: in quest’occasione sui 400 metri con 58”43, poi la sprinter di Corridonia si aggiudica i 200 in 25”20 (+3.6). Sul rettilineo Elisa Maggi (Atl. Fabriano) conquista il successo dei 100 metri con 12”61 (+1.8) per lasciarsi alle spalle Claudia Semplici (Atl. Recanati), 12”97. La neocampionessa italiana dei 6 chilometri Azzurra Ilari (Atl. Amatori Osimo) torna a cimentarsi su pista nei 3000 metri, completati in 10’49”44, invece il bronzo della rassegna tricolore su strada Valentina Honorati (Sef Stamura Ancona) si impadronisce dello scudetto regionale sui 1500 in 5’10”75. Nel lungo 5.24 (+3.6) dell’altra stamurina Manuela Borghetti, 3.10 nell’asta per la sangiorgese Nikita Lanciotti (Tam) e personal best di Lucia Pettinari (Atl. Recanati) con 34.22 nel disco. L’umbra Giulia Giorgi (Atl. Libertas Arcs Cus Perugia) chiude in testa gli 800 metri in 2’19”86 e nei 1500 con 4’50”73.

Fra gli allievi, impegnati due marchigiani che hanno indossato la maglia azzurra nel Festival olimpico della gioventù europea di Tbilisi, in Georgia. Entrambi ad Ancona guadagnano due vittorie: Marco Balloni (Asa Ascoli Piceno), quarto nel disco alla manifestazione continentale, stavolta lancia 48.92 e prevale anche nel peso con 13.17. Nel mezzofondo, l’atleta di casa Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) si mette alla prova sulle distanze più lunghe, 2000 siepi e 3000 metri, con altrettanti successi. Nel martello affermazione per Davide Caputo (Asa Ascoli Piceno) con 53.28, record personale di Daniele Cingolani (Atl. Avis Macerata) che supera la quota di 1.80 nell’alto, il sangiorgese Fabio Santarelli (Tam) nel lungo salta 6.27 (+1.1) e nello sprint Vittorio Massucci (Sport Atl.

Fermo) festeggia tre titoli: 100 metri (11”46/+1.7), 200 in 23”22 (+3.2) e anche la 4x100 insieme ai compagni di squadra Riccardo Mari, Riccardo Flamini e Lucian Chiriac.

RISULTATI
Uomini. 100 e 200: Vittorio Massucci (Sport Atl. Fermo) 11”46 (+1.7) e 23”22 (+3.2); 400: Lucian Chiriac (Sport Atl. Fermo) 52”84; 800: Federico Falappa (Atl. Amatori Osimo) 2’03”03; 1500: Riccardo Rocchi (Atl. Avis Macerata) 4’20”71; 2000 siepi e 3000: Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) 6’32”17 e 9’40”55; 110 ostacoli: Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) 14”38 (+2.7); 400 ostacoli: Simone Sabbatini (Team Atl. Marche) 59”05; alto: Daniele Cingolani (Atl. Avis Macerata) 1.80; asta: Mattia Perugini (Atl. Avis Macerata) 3.60; lungo: Fabio Santarelli (Tam) 6.27 (+1.1); triplo: Lorenzo Mancini (Team Atl. Porto Sant’Elpidio) 12.38 (+1.8); peso e disco: Marco Balloni (Asa Ascoli Piceno) 13.17 e 48.92; martello: Davide Caputo (Asa Ascoli Piceno) 53.28; giavellotto: Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) 67.55; 4x100: Sport Atl. Fermo (Riccardo Mari, Riccardo Flamini, Lucian Chiriac, Vittorio Massucci) 44”46; 4x400: Sport Atl. Fermo (Leonardo Monterubbianesi, Riccardo Flamini, Riccardo Mari, Lucian Chiriac) 3’45”23.
Donne. 100: Elisa Maggi (Atl. Fabriano) 12”61 (+1.8); 200 e 400: Sonia Kebe (Tam) 25”20 (+3.6) e 58”43; 800: Samira Amadel (Atl. Avis Macerata) 2’25”57; 1500: Valentina Honorati (Sef Stamura Ancona) 5’10”75; 3000: Azzurra Ilari (Atl. Amatori Osimo) 10’49”44; 2000 siepi: Caterina Paccamiccio (Atl. Amatori Osimo) 8’04”18; 100 ostacoli: Greta Luchetti (Tam) 16”66 (+1.7); 400 ostacoli e triplo: Giulia Antonelli (Atl. Avis Macerata) 1’11”32 e 10.46 (+2.1); alto: Alessandra Tavoni (Sport Dlf Ancona) 1.55; asta: Nikita Lanciotti (Tam) 3.10; lungo: Manuela Borghetti (Sef Stamura Ancona) 5.24 (+3.6); peso: Linda Lattanzi (Atl. Fabriano) 10.98; disco: Lucia Pettinari (Atl. Recanati) 34.22; martello: Benedetta Dell’Osso (Atl. Fabriano) 42.79; giavellotto: Francesca Bray (Atl. Avis Macerata) 29.17; marcia 5000: Claudia Angellotti (Tam) 33’30”80; 4x100: Atl. Fabriano (Amira Salemi, Beatrice Giacometti, Maria Nora Conti, Elisa Maggi) 52”80.


Caterina Paccamiccio e Samira Amadel


Daniele Cingolani


Riccardo Rocchi


Simone Barontini davanti a Fabio Ciriaci sui 2000 siepi
(foto di Maurizio Iesari)

File allegati:
- Risultati


Condividi con
Seguici su: