Allievi in pista per i Societari

20 Settembre 2014

A Modena 65,99 per Sara Fantini nel martello. 68,47 nel giavellotto per Jordan Zinelli a Padova dove l'argento Olimpico giovanile del Lungo Beatrice Fiorese vince i 100 in 12.14 (-0.3)

 

È in corso in 17 sedi la seconda prova della fase regionale dei Campionati Italiani di Società Allievi che si concluderà con la giornata di domani domenica 21 settembre. Per le tante squadre under18 in campo si tratta dell’ultima occasione per migliorare il proprio punteggio e conquistare un posto nella finale di Imola (4 e 5 ottobre), dove i migliori 12 team a livello nazionale si batteranno per lo scudetto. Campioni in carica sono i ragazzi delle Fiamme Gialle Simoni  e le ragazze della Studentesca CaRiRi entrambi impegnati in questo weekend nella Coppa Europa Junior per club

Sono soprattutto i lanciatori a mettersi in evidenza oggi. Da Modena arriva il primato personale nuovo di zecca della martellista Sara Fantini (CUS Parma): l'emiliana scaglia l'attrezzo a 65,99, scalzando così Giulia Camporese dal secondo posto delle liste allieve alltime guidate da Lucia Prinetti Anzalapaya. A Lodi la collega Agata Gremi (Brescia 1950) lancia invece 62,29. Tornando alla pedana dell’Emilia Romagna, è Marta Baruffini (CUS Parma) a vincere il peso con 14,11. A Padova si realizza invece il nuovo primato personale del giavelottista Jordan Zinelli (Fondazione M. Bentegodi) che lancia 68,47. Il veronese non migliora il suo quarto posto nelle liste alltime di categoria, ma si perfeziona di circa un metro. Sempre nell'impianto patavino l’argento del salto in lungo ai Giochi Olimpici Giovanili di Nanchino (Cina), Beatrice Fiorese (Atl. Vicentina), vince con facilità i 100 metri eguagliando al centesimo il primato personale: 12.14 (-0.3) è  il crono della poliedrica bassanese. Giorgia Niero (VIS Abano), allieva al primo anno di categoria, nel salto in alto ha la meglio sull'asticella posta a 1,71. Nei campionati toscani lancia 56,55 nel disco il Tricolore Leonardo Fabbri (Atl. Firenze Marathon).

Passando a Lodi Federica Zenoni (Atl. Bergamo ’59 Creberg) corre i 2000 siepi in 6:56.99 migliorandosi di tre secondi e rafforzando il terzo posto nelle liste italiane di categoria (dove segue Nicole Reina e Valeria Roffino). I 100 ostacoli sono terreno del primatista allievi dei 60 hs indoor Gabriele Segale (Bergamo Creberg 1959) che oggi corre in 14.18 (-0.2) mentre l’azzurrina dei 400 ostacoli Ilaria Verderio (Pro Sesto), settima ai Giochi Olimpici Giovanili sui 400 con barriere, fa segnare 14.38 (+0.2) nei 100hs. Da Ancona arriva il 12.21 (+1.3 ) di Valentina Natalucci (Team Atletica Marche) nei 100 metri e a Cles, dove gareggiano i team dell’Alto Adige e del Trentino, vince gli ostacoli Alessandra Realdon (Bozen Raiffeisen) con 14.64 (-0.1). Tornando agli azzurrini, a Torino Agnese Mulatero (Atl. Pinerolo) batte Eleonora Marchiando (Atl. Sandro Calvesi, in Nazionale a Baku sui 400hs) nei 100 ostacoli 14.32 a 14.40 (-0.4). Il torinese Matteo Cristoforo Capello (Atl. Piemonte) salta 4,10 nel salto con l’asta mentre Brayan Lopez (Atl. Pinerolo) vince i 400 metri in 48.85.  

L'impianto di Trieste vede alcune interessanti incroci di specialità: fa di nuovo un'incursione negli ostacoli Max Mandusic (Trieste Atletica), vincitore dei 100 con barriere con il crono di 14.49 (-0.4) prima di cimentarsi nell'asta dove ottiene 4,60. Di maggior livello tecnico sono però le barriere femminili, con Nicla Mosetti (CUS Trieste) capace di correre in 13.80 (-0.2) e staccare il nuovo limite personale prima di portarsi sulla pedana dell'alto e saltare 1,70 davanti all'alta specialista degli ostacoli, Martina Millo (Polisportiva Triveneto Trieste) che valica 1,63. 

GARE EXTRA, LORENZI 47.50 - A Roma, nelle gare extra della fase regionale dei Societari Allievi, corre anche Marco Lorenzi (Fiamme Gialle). Il trentino, impegnato nei 400 metri, ferma i cronometri a 47.50.

A Trieste scende in pedana invece Ottavia Cestonaro (Forestale) che stampa 12,64 (+0.6) nel triplo mentre Stefano Petrei(Malignani Udinese Libertas) lancia 54,69 nel disco. A Modena corre in 10.69 (+0.6) Lorenzo Bilotti (Imola Sacmi Avis) con il compagno di squadra Luca Valbonesi a 10.74. Gianluca Tamberi (Fiamme Gialle) lancia il giavellotto a 70,11. 

LE FINALI - Le migliori 12 squadre dopo la fase regionale dei CdS Allievi si giocheranno gli scudetti 2014 nella finale di Imola (4 e 5 ottobre). I club che si classificheranno dal tredicesimo al sessantesimo posto verranno invece suddivisi in quattro raggruppamenti: il nord-ovest (Liguria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta) a Imperia, il nord-est (Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Trento e Veneto) a Trento, il Tirreno (Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Sardegna, Sicilia e Toscana) a Grosseto e l’Adriatico (Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Molise, Puglia e Umbria) a Macerata. Dopo la prima fase in testa alla classifica maschile c'è l’Atletica Vicentina che ha raccolto finora 13452 punti mentre sono 12985 quelli della Cento Torri Pavia e 12790 quelli della Firenze Marathon. Al femminile guidano la classifica provvisoria le lombarde della Pro Sesto Atletica (13829 punti) davanti alla Studentesca CaRiRi a quota 13747 (impegnata però nelle stesse date, e con alcune allieve in squadra, nella Coppa Europa Junior per club) e alla Bracco Atletica a 13732. 

a.c.s.

CdS Allievi 2014 - Seconda prova regionale (20 e 21 settembre)ISCRITTI E RISULTATI: Abruzzo: Pescara - Campania: Napoli - Emilia Romagna: Modena - Friuli Venezia Giulia: Udine - Lazio: Roma - Liguria: Imperia - Lombardia: Lodi – Marche: Ancona -Piemonte/Valle d'Aosta: Torino - Puglia: Bari - Sardegna: Sassari - Sicilia: Palermo - Toscana: Livorno e Firenze - Trentino/Alto Adige: Cles - Umbria: Bastia Umbria - Veneto: Padova

Le Classifiche dopo la prima fase regionale: ALLIEVI - ALLIEVE

LE LISTE ALLIEVI DI SEMPRE

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: