Alcuni risultati di ottobre in gare su pista




 

Con la stagione su pista ormai verso la conclusione, sono state poche le gare che si sono disputate nel mese di ottobre, oltrea a quelle nazionali delle finali dei C.d.S. Allievi o dei Campionati Individuali Cadetti e Pentathlon Lanci Masters.

Ecco un breve resoconto di queste gare.

4 ottobre Cremona – Meeting dei Memorial: sono stati parecchi gli atleti della nostra regione che hanno preso parte a questo meeting di fine stagione. Nelle gare maschili 11.12 (+1,0) di Sebastiano Spoti (Interflumina E’ Più Pomì); sulla distanza doppia il più veloce fra gli emiliani è l’allievo David Palladini (Atl. Cinque Cerchi) con 23.74 (+0,7); negli 800 metri 2° e 3° posto per i fratelli Guerrieri, Damiano (Corradini Rubiera) 1.54.75 e Renato (Atl. Reggio) 1.56.02; nei 3000 metri 8.49.13 per Luca Tenca (Interflumina E’ Più Pomì) a 2 secondi dal personale che ottenne nella stessa manifestazione lo scorso anno; nel lungo 6,26 (+1,8) per lo junior Hasnain Abbas (Modena Atletica); nel peso 6 kg primato personale per lo junior Federico Sarzi Sartori (Interflumina E’ Più Pomì) con 13,62. Nelle gare femminili 13.08 (+1,4) nei 100 metri per la junior Tatiana Goi (Interfumina E’ Più Pomì), mentre la sua compagna di club, l’allieva Laura Zucchi ha corso i 400 metri in 1.02.64; nei 1500 metri 5.13.68 per l’altra allieva della Corradini Rubiera, Ralista Nenkova Mihaylova.

4 ottobre Milano – Memorial Zancan Bottalico: in questo classico meeting milanese di fine stagione, era in gara un solo atleta della nostra regione, il master sm40 Giuseppe Affabile (Atl. Castenaso Celtic Druid) che ha corso gli 800 metri in 2.06.70.

11 ottobre Casalmaggiore – Meeting di Chiusura: questo meeting è l’ultima gara regionale per il settore assoluto per il 2015. Non mancano alcune prestazioni tecniche di rilievo come nei 5000 metri, pur con una sola atleta in gara, la laziale Isabella Papa (Tirreno Atl. Civitavecchia), categoria promesse, che ottiene di gran lunga la migliore prestazione nazionale della categoria per il 2015 con il tempo di 16.12.89, peraltro anche la sesta stagionale assoluta e il primato personale migliorato di oltre un minuto. Bellissimi passaggi con frazioni di 1000 metri cronometrate in 3.08.2, 3.14.7, 3.Zya13.2, 3.20.7, 3.16.1.

Di rilievo anche l’1,75 nel salto in alto da parte di Teresa Maria Rossi (Geas Atletica), che ha un personale di 1,81. Nelle altre gare l’allieva Zaynab Dosso (Corradini Rubiera) vince l’ennesimo 100 metri di questa stagione e 12.01 (-1,5) è il suo tempo, sempre di spessore. Precede le 2 junior di casa, Giulia Storti e Georgina Boateng (Interflumina E’ Più Pomì), rispettivamente a 12.41 e 12.42. Nei 400 metri la junior Veronica Valcavi (Atl. Reggio) vince con 59.70, davanti alla allieva Laura Zucchi (Interflumina E’ Più Pomì) con 1.00.70. Un’altra bella prestazione tecnica è nei 1500 metri con l’allieva Viola Taietti (Atl. Bergamo 1959 Creberg) che migliora il personale con 4.42.57, tra le prime 10 in Italia della categoria nel 2015. 2° posto per Giulia Pasini (Cus Parma) con 4.48.6, anche per lei primato personale. Al 3° posto la sua compagna di squadra, l’allieva Aurora Cristina Mora, con 5.09.63, al debutto su questa distanza. Debutto anche nei 100 hs, oltre tutto assoluti, per l’allieva Daria Sinatra (Interflumina E’ Più Pomì) con 16.24 (-0,5). Buone misure anche nei lanci, con le junior Marta Baruffini (Cus Parma) con 13,02 nel peso e Agata Gremi (Atl. Brescia 1950) nel martello con 50,26, con Jasmine Fariss (Self Montanari Gruzza) con 44,08. L’Interflumina E’ Più Pomì, società organizzatrice del meeting, schiera anche una 4x100 under 20, con 3 junior e 1 allieva, che segna il tempo di 47.71, con Giulia Storti, Georgina Boateng, Tatiana Goi e Daria Sinatra.

Più “tranquille” le gare maschili, con lo junior Luis Alfredo Caceres (Cus Parma) 1° nei 100 metri con 11.49 (0,0), davanti a Gabriele Floriddia (Corradini Rubiera) con 11.61; nei 400 metri vittoria di Francesco Conti (Atl. Imola Sacmi Avis) con 49.46; nei 1500 metri Luca Tenca (Interflumina E’ Più Pomì) 4.02.10, davanti a Renato Guerrieri (Atl. Reggio) 4.02.66 e allo junior Federico Mengozzi (Atl. Imola Sacmi Avis) 4.03.06; nell’asta 3,81 per l’allievo Federico Monelli (Fratellanza 1874 Modena); nel lungo 6,50 (+0,4) per lo junior Stefano Vicentini (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) sul pari categoria Hasnain Abbas (Modena Atletica) con 6,42 (+0,1).

11 ottobre Reggio Emilia – 54° Palio di Atletica Leggera Città del Tricolore: bei numeri di partecipazione a questo meeting giovanile intitolato a Amedeo Becchi e Caterina Bedulli. Si segnalano risultati di gran rilievo in alcune gare, come 7.7 manuale nei 60 metri ragazzi di Hansel Adjei (Self Montanari Gruzza), già vincitore ai Campionati Regionali di Faenza con 8.02 elettrico, 5,39 nel lungo cadette di Elena Rosalba Molaschi (Corradini Rubiera), 42 cm oltre il suo precedente limite personale, 5,14 di Matteo Giovannini (Corradini Rubiera), miglior risultato 2015 in regione. Il tempo di Adjei nei 60 metri è stato cronometrato sia in batteria che nella finale, peraltro vinta con lo stesso tempo da un atleta non tesserato.

Tra gli altri risultati l’ennesimo successo d Francesca Vercalli nei 1000 metri ragazze con 3.20.0, con le altre gare di mezzofondo vinte da Maria Camilla Carta (Coop Consumatori Nordest) nelle cadette con 3.14.8, Federico Dorelli (Atl. Reggio) nei cadetti con 2.48.8 e Giorgio Lodo (Confindustria Atl. Rovigo) con 2.59.0 nei ragazzi, in cui un altro atleta è sceso sotto i 3 minuti: Jose Catelani (Rcm Casinalbo) 2.59.5.

Negli 80 metri successi di Giuditta Manvilli con 10.5 e Simone Fornaciari con 9.5, entrambi della Atl. Reggio. Nell’alto cadette 1,51 per Sara Coscelli (Self Montanari Gruzza). Nel lungo cadetti 5,67 per Alessandro Notari (Coop Consumatori Nordest). Nel peso ragazzi 14,22 per Matteo Zigni (Atl. Castelnovo Monti).

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: