Alberto Morini candidato alla Presidenza della FIDAL




 

Cari Amici,

come molti di voi avranno avuto modo di sapere dagli organi ufficiali di informazione, il Presidente Federale Franco Arese ha avuto un problema di salute, ancorchè non grave, che lo ha spiacevolmente indotto a rinunciare a candidarsi alla presidenza della Fidal per il prossimo quadriennio.

Vorrei esprimere la piena ed affettuosa vicinanza della Fidal Emilia-Romagna al Presidente in questo difficile momento personale. Forza Franco, sei un atleta e non abbiamo il minimo dubbio che la tua proverbiale grinta ti porterà presto ad essere di nuovo in campo fra noi!!!

In seguito allo spiacevole evento di cui sopra, Alberto Morini si è reso disponibile a candidarsi in prima persona per guidare la Federazione nel prossimo quadriennio.

Pur nella consapevolezza della singolarità degli eventi che ci hanno condotto ad apprendere questa notizia e pur avendo, come ben sapete, sempre dichiarato la mia personale soddisfazione per l'operato della Federazione nel passato, non vi nascondo che ho l'impressione di stare per vivere in prima persona un momento storico per l'atletica dell'Emilia-Romagna. Un momento che non ha precedenti e del quale è necessario essere pienamente consapevoli. Alberto ha un difficile compito, ovvero quello di sostituirsi ad un candidato accreditato che sta rinunciando per difficoltà personali. Pertanto, oggi più che mai siamo particolarmente entusiasti nel ribadire la piena disponibilità dell'Emilia-Romagna a supportare Alberto con impegno, disponibilità e riconoscenza.

Permettetemi infine una nota personale: dopo aver lavorato per dodici anni con Alberto, posso sinceramente dirvi che sono molto onorato dalla sua personale disponibilità, in prima persona, a risolvere la difficile situazione che la sfortunata disavventura occorsa a Franco Arese ha originato per la Federazione e per l'atletica italiana. Grazie Alberto, l'Emilia-Romagna ti è incondizionatamente vicina adesso più che mai.

Alberto Montanari
Presidente CRER Fidal

Ps: ho letto ora la lettera di Franco Arese con la quale comunica la sua intenzione di non ricandidarsi, che e' disponibile sul sito della Fidal. Invito tutti Voi a leggerla, perchè ritengo sia un pezzo di rara umanità. E ribadisco il mio pensiero di forte vicinanza a Franco Arese. Non ho dubbi che la storia riconoscerà il valore del ruolo che ha interpretato.



Condividi con
Seguici su: