Al via le candidature dei premi speciali GGG 2019

Da ogni Giudice per il Premio Fair Play

Per iniziativa del Consiglio Nazionale GGG è stato istituito il Premio Speciale “Fair Play GGG 2019” da assegnare ad un Giudice che nel corso dell’anno si sia particolarmente distinto per un gesto di fair play.

Al fine di procedere all’individuazione del Giudice meritevole di ricevere il suddetto Premio Speciale viene data facoltà a ciascun Giudice tesserato di segnalare, mediante la scheda allegata, uno o più nominativi che a vostro giudizio potrebbero essere candidati al Premio suddetto, per il quale si riassumono le caratteristiche:

Condizione per la candidatura

Un gesto di fair play

Può essere candidato

Qualsiasi Giudice tesserato

Candidature presentate da

Qualsiasi Giudice -  Fiduciari Regionali - CTN

Selezione candidature

Commissione Tecnica Nazionale

Vincitore scelto mediante

Sondaggio effettuato sul nostro sito FIDAL-GGG

 

            La candidatura, mediante la scheda allegata, dovrà essere inviata all’Ufficio Centrale ggg@fidal.it entro il 10 ottobre p.v.   

            Dal 28 ottobre al 10 novembre sarà effettuato il sondaggio on line, a cui sono invitati  fortemente a partecipare tutti i Giudici tesserati.

Il premio verrà consegnato nel corso di una cerimonia a latere del Consiglio Nazionale programmato per il giorno 1 dicembre 2019.

 

“Fair play" è un’espressione che significa "gioco leale". Non si tratta di una regola scritta, bensì di un comportamento eticamente corretto da adottare nella pratica delle diverse discipline sportive.

Fair play significa rispettare le regole e l'avversario, accettare e riconoscere i propri limiti,

sapere che i risultati sportivi ottenuti sono correlati all'impegno profuso.

Tuttavia il concetto di fair play non si esaurisce nel semplice rispetto delle regole.

Esso, infatti, promuove valori, tanto importanti nella vita quanto nello sport,

come l’amicizia, il rispetto del prossimo e lo spirito di gruppo.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate