Al via il restyling del Bellavista di Bari

14 Gennaio 2020

Tutto pronto per i lavori su pista e pedane: la FIDAL è la prima federazione a operare come stazione appaltante


 

Nuova luce per il campo scuola Bellavista di Bari. È tutto pronto per l’inizio dei lavori di restyling dell’impianto sportivo pugliese: gli interventi finanziati per 800mila euro dal fondo Sport e Periferie riguarderanno la ristrutturazione della pista, delle pedane e dei servizi igienici, e altri interventi di adeguamento generale, con l’obiettivo di rendere sempre più funzionale e accogliente la struttura che ogni giorno ospita gli allenamenti di centinaia di atleti. I lavori, con una durata stimata di cinque mesi, avranno inizio nei primi giorni di marzo.

E c’è una novità importante: è la prima volta che una federazione opera come stazione appaltante, seguendo direttamente l’iter del bando di gara con il suo ufficio impianti sportivi, in stretta collaborazione con lo staff di Sport e Periferie. Stamattina il presidente della FIDAL Alfio Giomi ha firmato il contratto di assegnazione dei lavori alla società Professionisti del paesaggio, capogruppo dell’associazione temporanea d’impresa costituita insieme alla Fratelli Anastasi srl e Olimpia Costruzioni srl. Alla firma, oltre al presidente federale, erano presenti il legale rappresentante della società che si è aggiudicata i lavori, Claudio Conti, il presidente del comitato regionale FIDAL Puglia Giacomo Leone, che gestisce l’impianto, il responsabile dell’ufficio impianti FIDAL Gianfranco Renzulli e il responsabile unico del procedimento per conto FIDAL Giancarlo Mori Ubaldini. La Federazione Italiana di Atletica Leggera sta adesso lavorando come stazione appaltante per gli interventi di ampliamento del Palaindoor di Ancona, anch’essi finanziati da Sport e Periferie.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


La firma nella sede FIDAL di Roma


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate