Al Trofeo Scianti Memorial Crotti in evidenza la trentina Giovanetti nei 100 metri




 

Si è svolto oggi a Modena il Trofeo Scianti Memorial Crotti, meeting regionale organizzato dalla Fratellanza 1874, che ha visto una buona partecipazione di atleti della regione e provenienti anche da altre regioni.

Anche se non ci sono stati risultati eclatanti, il livello tecnico delle gare è stato in genere più che discreto. L’alto uomini, con la presenza dei gemelli Ciotti, è stata probabilmente la gara più qualificata, con Nicola Ciotti (Carabinieri) che ha saltato 2,16, Giulio Ciotti (Fiamme Azzurre) 2,07, come pure Ferrante Grasselli (Reggio Event’s) e lo junior Eugenio Rossi (Olimpus San Marino). Nelle altre gare fra gli uomini Tommaso Lazzarini (Fratellanza 1874 Modena) ha vinto i 100 metri con 10.94 (+0,5) e Teo Turchi (Carabinieri) i 400 con 48.43 davanti al suo compagno di squadra, primatista regionale sulla distanza, Marco Salvucci a 48.70. Nei 3000 metri successo del veneto Gabriele Fantasia (Atl. Biotekna Marcon) in 8.41.99, che ha preceduto gli junior emiliano romagnoli Michele Cacaci (Edera Forlì) 8.46.09 e Dario Chitti (Cus Parma) 8.47.69. Nei concorsi l’allievo Stefano Braga (Atl. Piacenza) è sempre su buone misure e vince con 7,09 (+0,6) al 4° turno. Nel martello vittoria di Lorenzo Rocchi (Atl. Cento Torri Pavia) con 66,58 e primato personale di 9 cm per il 3° classificato, Pierre Luigi Zaccarelli (Fratellanza), oltre a quelli dell’allievo Mattia Bissioni (Atl. Imola Sacmi Avis) con 55,44 con l’attrezzo da 5 kg e del cadetto Francesco Cavazza (Fratellanza) con quello da 4 kg.

Nei 100 femminili c’è stato uno dei migliori risultati del meeting: la trentina Martina Giovanetti con 11.54 (+0,5) ha realizzato il miglior risultato 2011 in campo nazionale, che era 11.63 di Audrey Alloh. Lontane questa volta le migliori della regione, con Judy Ekeh 12.09, Federica Giannotti 12.26 e Silvia Corbucci 12.52, mentre in seconda serie si segnala l’allieva 1° anno Selena Valanzano con il personale a 12.71. Nei 1500 prima gara stagionale per Antonella Riva (Cus Parma), vincitrice con un buon 4.34.90, davanti alla compagna di club Veronica Paterlini a 4.36.45, primato personale. Nei 400 hs 1° posto per Benedetta Ceccarelli (Carabinieri) con 59.42, davanti alla campionessa mondiale master Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari) 1.00.13. Nei concorsi 1,65 nell’alto per Serena Capponcelli (New Star), 3,70 nell’asta per Sara Bruzzese (Camelot) e 5,77 nel lungo per Valeria Canella (Fiamme Azzurre).

 

Domenica 11 settembre appuntamento con  l’atletica regionale giovanile a Casalmaggiore con l’Esagonale del Po, a cui partecipano le province del nord Emilia e del sud Lombardia che si affacciano sul Po. Negli allegati sono visualizzabili gli iscritti.

 

Giorgio Rizzoli

Gli iscritti dell'Esagonale del Po (per gara)

Gli iscritti dell'Esagonale del Po (per rappresentativa provinciale)

Gli iscritti dell'Esagonale del Po (staffette)



Condividi con
Seguici su: