Al Fantinelli di Faenza gli allievi Bilotti e Rossetti in buone condizioni in vista dei Campionati I




 

Alcuni risultati di rilievo al Memorial Fantinelli di Faenza appena conclusosi. Dopo le gare giovanili nelle quali spiccano il 5.57.02 di Alessandro Giacobazzi (Atl. Frignano Pol. Pavullese) nei 2000 metri cadetti, per la prima volta sotto i 6 minuti e un peso ragazzi con 2 atleti sopra i 15 metri, Lorenzo Brini (Atl. Lugo) 15,79 e Lorenzo Valenzano (Atl. Castiglione) 15,08, prendono il via le gare per gli assoluti con i 110 hs in cui si impone l’atleta della società organizzatrice la manifestazione (Atl. 85 Faenza), Yasel Lisme Abril con il tempo di 14.64 (-0,7). Nella serie allievi 14.91 (-0,3) per Alessandro Faragona (Riccione Sessantadue).

Ma sono le gare svolte nella parte finale del meeting, 800 donne e 1500 uomini, le più interessanti. Nel doppio giro di pista successo per Antonella Riva, ritornata alle gare nelle ultime settimane dopo un lungo periodo di sosta: con 2.08.48 precede di 6/100 la padovana Judy Varga e si aggiudica il Memorial Fatuma Ibrahim alla memoria della giovane atleta faentina prematuramente scomparsa alcuni anni fa. La prima fra le emiliane è la junior Chiara Casolari (Mollificio Modenese) che conclude al 6° posto in 2.16.94; nella seconda serie sono le compagne di squadra della Casolari a contendersi il 1° posto: ha la meglio la junior Francesca Bertoni in 2.22.58 davanti all’allieva Christine Santi a 2.22.81.

Nei 1500 uomini Yuri Maenza (Francesco Francia) non finisce di stupire in una stagione che lo ha visto migliorarsi in’una infinità di occasioni e su tutte le distanze. Oggi si piazza al 2° posto in 3.47.91, limando un altro mezzo secondo al suo limite dei 1500, preceduto da Lorenzo Perrone (Fiamme Gialle) in 3.45.81. Un solo altro atleta della nostra regione ha corso la serie più forte dei 1500, Roberto Muccioli (Endas Cesena), 13° con 4.01.47, non lontano dal personale. Nella seconda serie si rivede a buoni livelli la promessa Matteo Mantovani (Running Club Comacchio), 4° con 4.02.67, che precede di una posizione lo junior Michele Cacaci (Edera Forlì) a 4.03.73.

Nelle altre gare Lorenzo Bilotti (Atl. Imola Sacmi Avis) vince i 100 metri in 10.96 (vento 0,0) e si fa quindi notare in buone condizioni in vista dei Campionati Italiani Allievi di Rieti, in cui, insieme al reggiano Giovanni Cellario sarà uno dei favoriti; nei 400, assenti gli annunciati Michele Tricca, primatista nazionale juniores e pure assente i suoi compagni di nazionale Marco Lorenzi e il faentino Alberto Rontini, con i quali ha vinto il titolo europeo juniores della staffetta 4x400, sono invece presenti i loro 2 compagni azzurri Paolo Danesini e Viti Incantalupo che si piazzano al 2° e 4° posto, con 48.10 e 48.55 rispettivamente; 1° posto per il senese Filippo Costanti in 47.62 e 3° per il carabiniere Teo Turchi con 48.35.

Nel giavellotto uomini, che assegnava il Memorial Fantinelli, eccellente lancio di Roberto Bertolini (Fiamme Oro) con 73,35, 3° risultato dell’anno in Italia; 2° posto per il carabiniere Antonio Fent con 64,80 e 3° per Alessandro Sansoni (Edera Forlì) con 60,25. Fra gli allievi 53,18 e primato personale per Gabriele Boga (Atl. Rimini Nord Santarcangelo).

Nella marcia 5 km assolo di Luca Montoleone (Fratellanza 1874 Modena) che vince in 21.58.93, mentre la stessa gara per le donne è vinta dalla solita Alessia Zapparoli (Cus Bologna) in 23.28.46

Nelle altre gare femminili nei 100 metri si impone di stretta misura la toscana Florindi sull’allieva Caterina Bagli (Atl. Santamonica Misano), con 12.71 e 12.72; nei 400 metri Valentina Castellari (Reggio Event’s) vince con 58.45 e si migliora per la terza volta in 10 giorni dopo la vittoria al Galeotti di Reggio Emilia e il 2° posto al Trofeo Scianti di Modena, anche se il miglior tempo stagionale rimane 57.74 realizzato a luglio. Nei 3000 metri bel risultato di Anna Spagnoli, mf35, che vince con il tempo di 10.20.38. Nel peso, valido come Memorial Fantinelli, successo della riminese della Forestale, Julaika Nicoletti, con 16,31; 2° posto per Serena Capponcelli (New Star) con 13,59 e 3° per la campionessa italiana juniores Francesca Stevanato con 13,37. Nel martello, pure valido per il Memorial Fantinelli, 60, 77 per Laura Gibilisco (Fiamme Azzurre) e un altro risultato notevole per l’allieva Giulia Rossetti (Atl. Piacenza), che sarà la favorita ai prossimi Campionati Italiani Allieve: lancia a 53,31 (oltre a un altro a 53,27), ancora una volta vicina al suo miglior risultato di 53,92, che è anche il primato regionale allieve.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: