Ai Societari Iucolano a 7,90, Ceccarelli 56.71




 
La seconda giornata della fase regionale dei Societari di atletica ha consentito ad alcuni atleti normalmente (e forse a torto) considerati di seconda schiera di mettersi finalmente in evidenza, come aveva giustamente pronosticato qualche giorno fa il presidente Franco Arese. A Rieti l’assenza di Andrew Howe nel lungo è stata compensata da una splendida prestazione del suo compagno di colori all’Aeronautica Ferdinando Iucolano, approdato a 7,90. Dietro di lui è piaciuto anche il 25enne Marraffa (FF.GG.) che ha saltato 7,79. La prestazione di Iucolano è stata la punta della sessione reatina dove si è assistito a un ottimo esordio di Benedetta Ceccarelli (Fondiaria) nei 400hs in 56.71; a un bellissimo 5000 femminile vinto a sorpresa dalla rediviva Incerti (FF.AA.) in 16:08.74 davanti alle ragazze dell’Esercito Dal Ri e Barbara La Barbera e all’altra La Barbera, Silvia della Forestale. Nel disco buon 56,56 della Bordignon (FF.AA.) nel martellomaschile Lingua (FF.GG.) si è confermato ad alto livello con un lancio di 75,95. L’altra protagonista della giornata è stata Elisa Scardanzan (FF.OO.) che ha illuminato la sessione veneta di Marcon nei 400hs, ottenendo con 57.75 un visto per gli Europei di Goteborg inatteso, perlomeno in questo periodo stagionale. Un risultato che promette molto nel prosieguo della stagione. Sempre a Marcon si è rivisto Matteo Galvan, il talento vicentino dei 200 che con 21.55 ha confermato il minimo per i Mondiali di Pechino. Il giovane dell’Atl.Vicentina è comunque rimasto lontano dal 21.14 suo personale ottenuto da allievo. Sempre nei 400hs merita una menzione Claudio Citterio (FF.OO.) che ha concluso in 51.04. A Saronno la gara di maggior spessore è stata quella degli 800, dove si sono sfidati due ottimi mezzofondisti africani: vittoria ad Abdulaye Wagne (Cento Torri) in 1:48.12 davanti a Joseph Boit (Riccardi) in 1:48.79. A Vigevano va segnalata una bellissima gara di asta femminile, con la Scarpellini (Atl.Bergamo 1959) che ha confermato quanto fatto vedere nelle indoor proiettandosi a 4,10, ma dietro è tornata la primatista italiana Farfalletti (Camelot) ferma da oltre due anni e subito salita a 3,90. g.g. SELEZIONE DI RISULTATI DALLE SEDI DI GARA Rieti (Lazio) Uomini – 200 (+1,6): Anceschi (FF.GG.) 20.95; Bassani (Futura) 21.49; Moraglio (Aeronautica) 21.63. 800: Milanesi (S.M. Esercito) 1:52.85; Speranza (S.M. Esercito) 1:53.77; Spernanzoni (Aeronautica) 1:55.16. 5000: Ricatti (Aeronautica) 14:08.00; Furci (Aeronautica) 14:18.92;Simionato (Aeronautica) 14:21.28; Ingargiola (FF.GG.) 14:27.68; Scaini (FF.GG.) 14:32.44. 400hs: Bortolaso (FF.GG.) 52.66. Alto: Finesi (Aeronautica) 2,20; Lemmi (FF,GG.) 2,07. Lungo: Iucolano (Aeronautica) 7,90; Marraffa (FF.GG.) 7,79; Tremigliozzi (Aeronautica) 7,75. Peso: Di Maggio (Aeronautica) 18,26; Fantini (FF,GG,.) 17.33; Mannucci (FF.GG.) 16,42. Martello: Lingua (FF.GG.) 75,95; Delli Carri (Aeronautica) 66,72. Donne – 200 (+0,8): Graglia (Fondiaria) 21.14; Arcioni (Forestale) 24.30; Paoletta (Cariri) 24.63. 800: Reina (FF.AA.) 2:10.24; Di Grazia (Esercito) 2:10.28; Franzolini (Fondiaria) 2:13.23. 5000: Incerti (FF.AA.) 16:08.74; Dal Ri (Esercito) 16:38.72; La Barbera B. (Esercito) 16:47.80; La Barbera S. (Forestale) 17:15.00. 400hs: Ceccarelli (Fondiaria) 56.71; Pane 59.76. Asta: Guarda (Forestale) 3,80; Bruzzese (Esercito) 3,80; Dolcini (Fondiaria) 3,70. Triplo: Biondini (Forestale) 13,12; Tosoni (Esercito) 13,04. Disco: Bordignon (FF.AA.) 56,56; Checchi (Forestale) 54,52; Aniballi (Esercito) 50,60. Giavellotto: Coslovich (Fondiaria) 50,81; Maiocchi (Forestale) 47,58. Marcon (Veneto) Uomini. 200 (-0.4): 1. Matteo Galvan (Vicentina) 21.55, 2. Federico Dell’Aquila (FF.OO.) 21.87, 3. Emanuele Bortolozzo (Assindustria Pd) 22.06. 800: 1. Pietro Bernardoni (Assindustria Pd) 1:54.48, 2. Lorenzo Lazzari (FF.OO.) 1:54.54, 3. Mattia Picello (Assindustria Pd) 1:54.91. 5000: 1. Andrea Sorgato (Assindustria Pd) 14:11.27, 2. Fabrizio Sutti (FF.OO.) 14:16.38, 3. Said Boudalia (Biotekna) 14:48.75. 400 hs: 1. Claudio Citterio (FF.OO.) 51.04, 2. Fabio Ceccato (Bechèr) 53.54, 3. Riccardo Turata (Bentegodi) 54.40. Alto: 1. Diego Appoloni (Insieme New Foods) 2.10, 2. Marco Macor (FF.OO.) 2.04, 3. Francesco Arduini (Bechèr) 2.01. Lungo: 1. Niklas Rorarius (Biotekna) 7.35 (+0.5), 2. Mario Bortolozzi (Bechèr) 6.95 (+1.9), 3. Antonio Turin (Bentegodi) 6.75 (+0.4). Martello: 1. Giovanni Sanguin (FF.OO.) 71.96, 2. Marco Felice (FF.OO.) 67.53, 3. Marco Quintarelli (FF.OO.) 61.87. Peso: 1. Paolo Capponi (FF.OO.) 17.39, 2. Daniel Zarpellon (Biotekna) 15.97, 3. Marco Felice (FF.OO.) 15.88. Donne. 200 (-1.1): 1. Lara Rocco (FF.OO.) 24.96, 2. Sara Bouaoudia (Assindustria Pd) 25.12, 3. Eva Pasinato (Lib. Pd) 25.20. 800: 1. Eleonora Berlanda (FF.OO.) 2:05.51, 2. Fabiana Bavaresco (Bassano) 2:13.97, 3. Valentina Bernasconi (Vicentina) 2:14.63. 5000: 1. Silvia Sommaggio (Asi) 16:18.02, 2. Giovanna Volpato (Assindustria Pd) 16:34.90, 3. Arianna Morosin (Industriali) 17:09.70. 400 hs: 1. Elisa Scardanzan (FF.OO.) 57.74, 2. Aida Valente (Vicentina) 59.85, 3. Valeria Lucentini (Assindustria Pd) 1:02.39. Lungo: 1. Elena Facco (Assindustria Pd) 5.97 (+2.1), 2. Monica Zancanaro (Industriali) 5.87 (+1.6), 3. Alessandra Pietrogrande (Assindustria Pd) 5.80 (+2.0). Asta: 1. Francesca Zanini (Assindustria Pd) 3.70, 2. Marta Gasparetto (Industriali) 3.50, 3. Silvia Pagliarini (Bentegodi) 3.10. Giavellotto: 1. Silvia Carli (FF.OO.) 49.89, 2. Elena De Lazzari (Assindustria Pd) 48.57, 3. Monica Perenzin (Dolomiti) 39.86. Disco: 1. Giorgia Baratella (FF.OO.) 53.74, 2. Giorgia Godino (FF.OO.) 50.83, 3. Sabrina Favaro (Assindustria Pd) 44.75. Vigevano (Lombardia donne) 200( -1,0): Capano (N.Atl.Fanfulla) 24.58; Bonfanti (Atl.Lecco) 24.73. 800: Rigamonti (N.Atl.Fanfulla) 2:08.76. 5000: Dossena (Camelot) 16:39.85; Gualtieri (N.Atl.Fanfulla) 16:47.97. 400hs: Cionfrini (N.Atl.Varese) 59.68. Asta: Scarpellini (Atl.Bergamo 1959) 4,10; Farfalletti (Camelot) 3,90. Triplo: Chiari (Atl.Brescia 1950) 12,91; Fabris (Atl.2000) 12,88; Ronchi (Camelot) 12,46. Disco: Boldrini (Camelot) 43,13. Saronno (Lombardia uomini) 200 (+1,9): Marsadri (Cento Torri) 21.33; Aguzzi (Cento Torri) 21.66; Saraceni (Riccardi) 21.87. 800: Wagne (Cento Torri) 1:48.12; Boit (Riccardi) 1:48.79; Sigismondi (Atl.Bergamo 1959) 1:52.19. 5000: Tanui (Riccardi) 14:16.11; Finesso (Ginn.Comense )14:17.96. 400hs: Agrillo (Riccardi) 51.60; Pini (Pro Sesto) 52.39. Lungo: Nuara (Ginn.Comense) 7,35. Peso: Cibolini (Pro Sesto) 16,15; Govoni (Pro Sesto) 15,76; Colombini (Cento Torri) 15,29. Martello: Beschi (Riccardi) 62,15; Massadri (Cento Torri) 56,36. Modena (Emilia Romagna) – Uomini – 200 (+1.0) Cuneo (Carabinieri), 21.36; 800: Bobbato (Carabinieri) 1:49.48; 5000: Palumbo (Carabinieri) 14:10.68; Alto: Campioli (La Fratellanza) 2,16; Peso: Dal Soglio (Carabinieri) 18,05. File allegati:
- TUTTI I RISULTATI



Condividi con
Seguici su: