Ai Regionali Assoluti oggi il bis per Giacobazzi Finielli Murtas e Poli




 

Seconda giornata dei Campionati Regionali Individuali Assoluti a Modena e rivincono il titolo regionale come avvenne nel 2014 Alessandro Giacobazzi e Claudia Finielli nei 5000 metri, Camilla Murtas nell’asta e Andrea Poli nel martello. Interrompe la serie positiva di 5 titoli regionali consecutivi vinti nel disco Erika Poli, che si piazza quest’anno al 2° posto. Nell’arco delle 2 giornate dei Campionati Regionali una sola atleta vince 2 titoli individuali, l’allieva Zaynab Dosso prima nei 100 e nei 200.

In attesa delle classifiche di società, che saranno comprensive dei punteggi delle 3 prove regionali e che determineranno la composizione delle finali nazionali, vediamo come sono andate le gare della seconda giornata.

Uomini. 200 metri: gli atleti che ieri hanno dato vita alla prima serie dei 100, nonostante alcuni fossero iscritti, non sono presenti oggi nella gara sulla distanza doppia. Nella migliore prevale Teo Turchi (Carabinieri) che aveva vinto il titolo regionale assoluto nel 2009. Quasi uguale il tempo ottenuto a distanza di 6 anni: 22.16 nel 2009 e 22.24 (-1,8) oggi, con il quale regola Oliviero Carlini (Atl. Estense) 22.40 e lo junior Freider Fornasari (Fratellanza 1874 Modena) 22.53. In seconda serie l’allievo Matteo Ansaloni (Fratellanza 1874 Modena) si migliora con 22.57, ma il tempo è ventoso +2,2.

800 metri: Riccardo Tamassia (Fratellanza), dopo il 2° posto di ieri nei 1500 alle spalle di Yassin Bouih, non si fa sfuggire il titolo regionale assoluto degli 800 metri. La gara ha un primo giro con un ritmo sostenuto, con il gruppo guidato da una lepre d’eccezione come Mohamed Moro (Fratellanza), vincitore del titolo nel 2011 e 2012 (nel 2013 lo vinse invece Tamassia), che passa ai 400 in 54.2; poi prende il comando Tamassia che chiude con un buon 1.51.90 e trascina al primato personale Jean Paul Michel Sambou (Self Montanari Gruzza) con 1.53.06 e Filippo Poletti (Fratellanza) con 1.53.29, mentre lo sfiora Wondwosen Bizzocchi (Endas Cesena) con 1.53.66. In evidenza anche gli allievi Yassir Kanziz (Atl. Imola Sacmi Avis) con 1.57.40 in prima serie e Roberto Boni (Self Montanari Gruzza) con 1.59,32, primato personale, in seconda serie.

5000 metri: lo junior Alessandro Giacobazzi (Fratellanza) si conferma campione regionale assoluto su questa distanza, dando vita a una gara molto bella nella quale emerge il suo ottimo stato di forma: i 1000 metri conclusivi sul piede di 2’50”, lasciano a qualche secondo di distanza il marocchino Benazzouz Slimani (Cus Parma), fuori classifica come Campionati Regionali Individuali, con 14.57.16, Yassine El Fathaoui (Atl. Casone Noceto) con 14.57.78 e Alberto Della Pasqua (Edera Forlì) con 14.58.99. In seconda serie, non avendo un tempo di accredito, Rudy Magagnoli (Atl. Reggio) vince con il tempo di 15.19.24, classificandosi al 4° posto e precede l’altro sm35 Gianluca Borghesi (Atl. Imola Sacmi Avis) che in prima serie aveva corso in 15.23.78.

400 hs: per Davide Piccolo (Virtus Emilsider Bologna) c’è una delle migliori prestazioni tecniche della giornata con 51.58, a 1/100 dalla sua migliore prestazione stagionale. Per Piccolo si tratta del 5° titolo stagionale, a partire dal 2010, con l’unica interruzione lo scorso anno nella quale il virtussino è stato assente dalla competizioni. Dopo Piccolo si piazzano Luca Bartolotti (Atl. Imola Sacmi Avis) con 54.62, che migliora il primato personale di oltre un secondo e Gionata Zenobi (Cus Parma) con 55.50, campione regionale uscente.

Alto: vince Luca Ferretti (Fratellanza) con 2,05, ma la gradita sorpresa è il 2° posto dell’allievo 1° anno Andrea Dallavalle (Atl. Piacenza), campione italiano cadetti 2014 e allievi indoor 2015 nel triplo, che ritorna alle competizioni dopo un intervento al ginocchio e salta 2,00, migliorandosi di 9 cm. Al 3° posto è Enrico Neviani (Self Montanari Gruzza) con 1,94.

Lungo: titolo regionale per Riccardo Serra (Fratellanza) con 7,30 (+0,3) ottenuto all’ultimo turno, con il quale migliora il salto iniziale di 7,22 (-1,0). Serra aveva vinto il titolo regionale nel 2012. Oggi precede in classifica Lorenzo Dallavalle (Atl. Piacenza), fratello maggiore di Andrea, medaglia d’argento nell’alto, con 7,05. Al 3° posto Giorgio Setti (Fratellanza) con 6,86 (+1,1) e al 4° lo junior Tobia Bocchi (Cus Parma), ieri vincitore del triplo, che ha saltato 6,72 (+0,4).

Peso: Giacomo Drusiani (Fratellanza) ritorna a vincere il titolo regionale dopo i successi del 2008, 2010, 2011 e 2013. La misura di oggi è 14,61 che, pur inferiore a quelle ottenute con i titoli degli anni precedenti, lascia un certo margine di distacco sugli altri pesisti, il 2° dei quali è lo junior Gabriele Natali (Atl. Ravenna), vincitore del titolo regionale nel 2014, oggi a 13,78 (p.b. migliorato di 64 cm), mentre il 3° classificato, Marco Morini (Atl. Imola Sacmi Avis) è a 11,33.

Martello: vince Andrea Poli (Virtus Emilsider Bologna), come aveva fatto nel 2009, 2012 e 2014. Ma il suo 58,39, ottenuto alla terza prova, è anche un bel primato personale, oltre 1 metro in più el precedente limite di 57,22. 2° posto per Luca Soresini (Cus Parma) con 48,51 e 3° per Giovanni Montini (Atl. Imola Sacmi Avis) con 42,16.

4x400: vince la Fratellanza 1874 Modena con 3.21.08, nella formazione composta da Luca Calvano, Riccardo Tamassia, Filippo Poletti e Kevin Menzani (per Tamassia e Menzani si tratta quindi del 2° titolo regionale dopo quelli individuali vinti rispettivamente negli 800 e 400 metri). Al 2° posto è la Virtus Emilsider Bologna 3.26.05 con Matteo Marchesi, Giovanni Mastrippolito, Riccardo Montalbano, Alessandro Xilo e al 3° è la Self Montanari Gruzza 3.34.62 con Michael Dwabena Kyereme, Enrico Neviani e Francesco Sartini.

Donne. 200 metri: l’allieva Zaynab Dosso (Corradini Rubiera) vince anche i 200 metri dopo il successo di ieri nei 100. Sarà l’unica atleta nel corso di questi Campionati Regionali a vincere 2 titoli in gare individuali. Oggi la giovane ivoriana di Rubiera con 24.59 (+0,2) migliora il personale di 26/100 e precede la junior ghanese Georgina Boateng (Interflumina E’ Più Pomì) che a sua volta con 24.87 demolisce il personale. Al 3° posto l’altra junior Leonice Germini (Atl. Reggio) con 24.93, campionessa regionale uscente. Primato personale anche per la quarta classificata e prima nella seconda serie, la junior Sara Dall’Aglio (Cus Parma) con 25.64.

800 metri: si impone Sabine Sobo Blay (Francesco Francia) che nel rettilineo finale ha la meglio nei confronti di Barbara Bressi (Self Montanari Gruzza). Per la Sobo Blay 2.10.26, oltre un secondo di progresso rispetto al personale che aveva già migliorato lo scorso sabato al Trofeo Goldoni Benetti; per la Bressi, vincitrice dei titoli regionali negli 800 metri dal 2010 al 2012, 2.10.90, suo 4° tempo di sempre. Al 3° posto si piazza Alice Cherciu (Corradini Rubiera) con 2.15.57, quasi 3 secondi meglio del tempo fatto a Conegliano proprio questa settimana. Altro primato personale è quello della allieva Anna Boni (Self Montanari Gruzza) che passa da 2.25.45 del 3/5 a Reggio Emilia al 2.17.26 di oggi e grande progresso anche per l’altra allieva Anna Ofidiani (Atl. Piacenza), vincitrice della seconda serie con 2.21.84 (precedente 2.33.67).

5000 metri: Claudia Finielli (Atl. Reggio) prende il largo nella seconda parte della gara e stacca di parecchio Veronica Paterlini (Cus Parma) e Francesca Cocchi (Corradini Rubiera), con cui aveva condiviso il gruppetto di testa. Per la Finielli la conferma del titolo regionale con 16.57.56, seguita dalla Paterlini 17.11.89 e Francesca Cocchi 17.18.82. Erano in gara oggi le ultime 5 vincitrici del titolo regionale: Finielli nel 2014, Cocchi nel 2013 e 2010, Paterlini nel 2012 e Lisa Ferrari (Cus Parma) nel 2011, oggi al 5° posto con 18.24.42, dopo Francesca Giacobazzi (Fratellanza) con 18.10.66.

400 hs: solo 3 atlete al via, ma tempi importanti e vittoria per Chiara Calgarini (Atl. Lugo) con 1.03.03, primato personale migliorato di 23/100. 2° posto per Chiara Sfulcini (Cus Parma) con 1.03.73, pure primato personale di 13/100 e 3° posto per l’atleta campionessa regionale uscente e accreditata della migliore prestazione, la junior Elena Benevelli (Atl. Reggio) che ha ceduto nel finale e ha chiuso con 1.03.85.

Asta: Giorgia Benecchi (Esercito), fuori classifica, vince con 4,10. La campionessa regionale, come lo scorso anno, è Camilla Murtas (Fratellanza) con 3,40. 2° posto nel Campionato Regionale per Selene Zenobi (Cus Parma) con 3,20, seguita da Elena Vernia (Atl. Reggio) con 3,00.

Lungo: 5,78 (+0,4) come miglior salto, ma che serie per Federica Pincelli (Fratellanza), che piazza anche salti a 5,66 (+0,6), 5,75 (-1,3) e 5,77 (0,0). Al 2° posto, come ieri nel triplo, è Sherry Isofa (Cus Bologna), con 5,70 (+2,1), anche lei con altri salti quasi uguali al migliore (5,68 +0,3 e 5,69 -0,3); al 3° posto la junior Jasmine Abdullahi Mukasi (Atl. Ravenna) con 5,59 (+2,3) oltre a 5,58 (+1,2) e al 4° Chiara Calgarini con 5,47 (+1,7).

Disco: Erika Poli (Cus Parma), dopo 5 titoli regionali vinti consecutivamente, questa volta si deve arrendere alla compagna di squadra Silvia Lomi, al 1° posto con 44,35. La Poli è comunque seconda con 38,69 e precede Carmela Guaglione (Atl. Reggio) con 38,52, Virginia Braghieri (Atl. Cinque Cerchi), vincitrice ieri nel peso, con 38,07 (primato personale) e Princess Irabor (Self Montanari Gruzza) con 37,69.

Giavellotto: vince la junior Greta Romei (Fratellanza) con 39,46, davanti a Debora Salvaggiani (Atl. Estense), vincitrice del titolo regionale nel 2011, con 36,87, alla campionessa italiana juniores di eptathlon Lucia Quaglieri (Modena Atletica) con 34,12 e alla master sf40 Monica Barchetti (Fratellanza) con 33,08.

4x400: è il Cus Parma che vince il titolo regionale con Chiara Sfulcini, Giulia Pasini, Maeva Gotti, Sara Dall’Agli, con il tempo di 3.54.62, davanti al Cus Bologna con Giulia Tizi, Margherita Mezzetti, Giulia Raiano e Caterina Bonazzi, con 3.57.92 e 3° posto per la Fratellanza 1874 Modena con Anna Berneschi, Chiara Casolari, Eleonora Iori e Anna Cavalieri, con 3.59.52.

Giorgio Rizzoli

Le foto sono di Mauro Branchi

Giorgio Rizzoli

La galleria fotografica seconda giornata dei Campionati Regionali Individuali Assoluti nella pagina facebook della Fratellanza (foto di Gualtiero Marastoni)

 



Condividi con
Seguici su: