Ai Campionati Regionali Cadetti si migliora ancora Tobia Bocchi nel triplo




 

La situazione metereologica che si va normalizzando ha consentito un’ampia e bella partecipazione di atleti ai Campionati Regionali Indoor Cadetti che si sono disputati oggi a Modena.

Ci sono state gare interessanti e prestazioni di buon valore tecnico, in particolare quella del salto triplo cadetti con il parmense Tobia Bocchi che ha nuovamente migliorato il primato regionale indoor del salto triplo con 13,03.

 

Vediamo le singole gare.

Cadetti. 60 metri: ci sono 12 batterie che definiscono gli ammessi alle 2 finali; il più veloce in batteria è Diego Aldo Pettorossi (Cus Bologna) con 7.32, ma in finale prevale Francesco Benetti (Sintofarm) con 7.38 su Pettorossi 7.43 e su Francesco Lama (Atl. Imola Sacmi Avis) 7.46.

60 hs: in finale ha la meglio Michele Brini (Atl. Lugo) con 9.08, 2/100 meglio di Matteo Orsatti (Azzurra Parma) 9.10 e Giovanni Michelotti (Atl. Cinque Cerchi) 9.21, che era stato il più veloce in batteria con 9.16.

Alto: Alessandro Bellelli (Self Montanari Gruzza) non ha problemi a vincere il titolo regionale con 1,80, ma fallisce l’1,88 che sarebbe stato il suo primato personale. 2° posto per Lorenzo Di Muro (Cus Bologna) con 1,68, poi 3 atleti a 1,65 con il 3° posto che va a Luca Pieri (Atl. Castiglione) per avere saltato la misura alla prima prova.

Asta: 2 cadetti superano 3,30 e il titolo va a Matteo Radman (Atl. Reggio) che ci è riuscito alla prima prova, mentre buona la seconda per Simone Lazzari (Interflumina E’ Più Pomì). 3° posto per Andrea Stauder (Atl. Piacenza) con 2,60.

Lungo: titolo per Francesco Lama (Atl. Imola), già in evidenza lo scorso anno e anche prima nella categoria ragazzi; è un 5,96 che gli consente di prevalere per 3 cm su Tobia Bocchi (Fmi Parma Sprint); 3° Jacopo Camporesi (Edera Forlì) con 5,62.

Triplo: ancora Tobia Bocchi (Fmi Parma Sprint) che al primo salto segna subito il nuovo primato regionale con 13,03, migliorando la sua precedente misura di 12,93. 2° posto per Enea Colombi (Atl. Piacenza) con 12,49, poi Giovanni Michelotti (Atl. Cinque Cerchi) 12,06.

Peso: si scatenano nell’ultimo turno Lorenzo Di Muro (Cus Bologna) e Gabriele Valanzano (Atl. Castiglione) che migliorano nettamente le loro misure precedenti, con 12,62 e 12,21. Anche per il 3° classificato, Alberto Rossini (Anspi Sport San Nazzaro), l’11, 15 è ottenuto nell’ultimo lancio a disposizione.

Cadette. 60 metri: si corrono 11 batterie e pare esserci molto equilibrio fra Eleonora Iori (Mollificio Modenese) e Laura Fattori (Atl. Reggio), 8.08 e 8.09, tempi di buon rilievo, oltretutto si tratta di 2 cadette al 1° anno nella categoria. Ma le 2 ragazze fanno ancora meglio in finale, con la Iori a 7.95, molto vicina al primato regionale di 7.91 di Federica Giannotti e 7.99 per la Fattori. 3° posto per Paola Forghieri (Mollificio Modenese) con 8.15.

60 hs: titolo per Alice Branchi (Coop Consumatori Nordest) con 9.41 su Sofia Rinaldi (Atl. Castelnovo Monti) 9.54; 3° posto per Denise Adorni, compagna di club della Branchi, con 10.01.

Alto: Matilde Avanzini (Coop Consumatori Nordest), recente primatista regionale con 1,63, vince la gara con 1,60, su Melissa Monti (Nuova Atl. Molinella) 1,58, poi Debora Beltramini (Endas Cesenatico) a 1,53.

Asta: Ilaria Piccagli (Sintofarm) si aggiudica il titolo regionale con 2,70, davanti alla compagna di squadra Siria Lusuardi 2,60 e a Giulia Giugni (Mollificio Modenese) 2,50.

Lungo: sono 40 le classificate in questa specialità, che vede vincitrice Denise Adorni (Coop Consumatori Nordest) con 5,14, ottenuto nell’ultimo salto, con il quale supera Martina Manzini (Atl. Cinque Cerchi) a 5,11 e 3° posto per Maria Teresa Aldini (Atl. Reggio) con 5,05.

Triplo: era una delle gare più attese, considerati i precedenti risultati ottenuti da Maria Teresa Aldini e Martina Manzini. Anche stavolta danno vita a una gara combattuta e ha la meglio la Aldini con 11,47 (con 4 salti oltre gli 11 metri), con la Manzini a 11,42, cresciuta nei 2 salti finali. Lontana Matilde Avanzini (Coop Consumatori Nordest) con 10,28.

Peso: previsto successo per Marta Baruffini (Fmi Parma Sprint) con 11,08, che segna anche altri 2 lanci sopra gli 11 metri; 2° posto per Greta Romei (Atl. Castelnovo Monti) con 10,58, con il quale era al comando dopo il primo turno e 3° posto per Maite Vanucci (Nuova Atl. Molinella) con 10,09.

 

Giorgio Rizzoli



Le foto dei Campionati Regionali Indoor Cadetti (link alla pagina di www.lafratellanza.it)



Condividi con
Seguici su: